Giovedì 21 Gennaio 2021 | 04:00

Il Biancorosso

Serie C
Bari, nella rincorsa alla Ternana c'è il San Nicola da riconquistare

Bari, nella rincorsa alla Ternana c'è il San Nicola da riconquistare

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIndagini lampo della Ps
Taranto, ruba  creme in una farmacia e tenta la fuga: ladro seriale arrestato

Taranto, ruba creme in una farmacia e tenta la fuga: ladro seriale arrestato

 
Bariemergenza coronavirus
Bitonto, focolaio Covid in cento anziani: positivi 3 educatori e una decina di ospiti

Bitonto, focolaio Covid in centro anziani: positivi 3 educatori e una decina di ospiti

 
FoggiaControlli dei CC
Foggia, a spasso con la cocaina nell'auto: arrestato 34enne incensurato

Foggia, a spasso con la cocaina nell'auto: arrestato 34enne incensurato

 
LecceL'ente fallito
Novoli, la Focara affossata dai debiti: i creditori avanzano oltre un milione

Novoli, la Focara affossata dai debiti: i creditori avanzano oltre un milione

 
Batsanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
Potenzala richiesta
Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

 
Covid news h 24L'annuncio
Fasano, emergenza Covid: padiglione centro commerciale diventerà hib vaccinale

Fasano, emergenza Covid: padiglione centro commerciale diventerà hub vaccinale

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 

i più letti

Genzano, l'ambulanza c'era, ma senza medico

L’incidente dell’altro giorno che è costato la vita ad un giovane ragazzo ripropone in maniera quanto mai urgente e necessaria il problema dei soccorsi. In particolare del servizio di emergenza-urgenza garantito dal «118». Ma succede che da qualche tempo a questa parte l’autoambulanza garantisce solo l’autista soccorritore visto che a bordo non ci sono nè medico tantomeno infermieri
Genzano, l'ambulanza c'era, ma senza medico
di ANTONIO MASSARO

GENZANO DI LUCANIA - L’incidente dell’altro giorno che è costato la vita ad un giovane ragazzo ripropone in maniera quanto mai urgente e necessaria il problema dei soccorsi. In particolare del servizio di emergenza-urgenza garantito dal «118». Ma succede che da qualche tempo a questa parte l’autoambulanza garantisce solo l’autista soccorritore visto che a bordo non ci sono nè medico tantomeno infermieri.

Il sindaco del centro bradanico, Rocco Cancellara si è subito adoperato contattando Mileti di Basilicata Pronto soccorso, sollevando il problema di Genzano e della funzionalità del «118». Per la disgrazia dell’altro giorno, visto che sul posto è arrivata anche l’eliambulanza da Potenza, per il ragazzo non c’era nulla da fare a causa della morte quasi istantanea. Lo stesso, però, a Genzano la gente chiede servizi di soccorso efficienti.

E la palla al balzo è stata colta anche dalle forze di opposizione. In particolare Rocco Di Bono (Rifondazione comunista) e Salvatore Ventricelli (Verdi) hanno sollevato diverse questioni. Tra queste «da circa un mese, la postazione del servizio 118 nel nostro Comune è attiva solamente dalle ore 20 alle ore 8, mentre durante il giorno le emergenze sono assicurate da altre postazioni dei comuni vicini». «Poi - continuano - ci sono carenze sotto il profilo della idoneità e della sicurezza dei locali dove stazionano gli operatori del servizio 118, locali che risultano sprovvisti di estintore, di pulizia e di riscaldamento durante la stagione invernale. Inoltre manca una pensilina a protezione dell’autoambulanza, esposta ai disagi climatici».

Si chiedono risposte adeguate dal Comune. Noi abbiamo ascoltato anche l’asses - sore regionale alla sanità Antonio Potenza. «La questione - replica l’assessore - non riguarda la disgrazia dell’altro giorno. Ma è ovvio che laddove esistono delle carenze noi abbiamo l’obbligo di intervenire e il servizio va indubbiamente migliorato. Ma c’è il fatto che non possiamo tenere in ogni comune ambulanza con medico e infermiere a bordo. L’impor - tante che il luogo della chiamata sia raggiungibile nell’ambito dei venti minuti». «La nostra regione - conclude Potenza - da questo punto di vista è coperta. Abbiamo due eliambulanze una a Potenza, l’ altra a Matera. Stiamo aspettando a breve 20 nuove ambulanze che si vanno ad aggiungere alle 30 esistenti. Ambulanze collegate in rete e in grado di eseguire l’elet - trocardiogramma e inviarlo in ospedale ».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie