Sabato 23 Gennaio 2021 | 23:53

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariBurrasca in arrivo
Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

 
BrindisiIl caso
Presunti abusi al porto di Brindisi: 12 richieste a processo

Presunti abusi edilizi nel porto di Brindisi: chiesto il processo per 12 persone

 
LeccePuglia, cinema e tv
Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

 
TarantoIl caso
Taranto, poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati medici

Poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati i medici

 
FoggiaIl virus
Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

 
PotenzaIl bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito netturbino 45enne

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 

Potenza, oggetti d'oro in cerca del proprietario

di MASSIMO BRANCATI
La polizia ha trovato gli oggetti a casa di un uomo del Melfese che è stato denunciato per ricettazione. Provento di attività usuraia o di furto. Anelli, collane e bracciali di inestimabile valore. Monili fabbricati anche all’estero. Molti sono retrò, appartengono alla moda degli anni ’80
Potenza, oggetti d'oro in cerca del proprietario
di MASSIMO BRANCATI

Braccialetti retrò, orecchini, anelli, collane, monete incastonate. Un campionario di oggetti d’oro, per un valore ancora non esattamente quantificato, trovato a casa di una persona nota alle forze dell’ordine per un passato burrascoso, sul cui capo pendono ora le accuse di ricettazione (il procedimento è stato aperto dalla Procura di Melfi). Agenti della Squadra Mobile della Questura di Potenza, nel corso di una perquisizione a casa dell’uomo che risiede in un comune del Melfese, hanno trovato questi oggetti preziosi sulla cui provenienza l’indagato non ha fornito chiarimenti. Così come non ha spiegato la presenza in casa di 21mila euro in contanti. Secondo gli inquirenti, quella «colata» d’oro potrebbe essere il frutto di alcuni furti o di attività usuraia, dal momento che l’uomo ha precedenti anche in questo campo. gioielli trovati a Potenza
Le indagini vanno avanti per ricostruire le tappe dell’oro prima di approdare a casa dell’indagato. Nel frattempo la polizia è alla ricerca dei legittimi proprietari degli oggetti. Si tratta - come si vede nelle foto scattate dal nostro Enzo Bianchi - di oggetti che, all’occhio di un inesperto, appaiono «datati». Una cosa è certa: sono collane e anelli di un valore piuttosto elevato, alcuni dei quali provengono dall’estero (abbiamo notato un bracciale con una moneta su cui c’è scritto Cile). 

«Stiamo cercando - ha spiegato il vice questore Barbara Strappato - i proprietari e per questo abbiamo pubblicato sul sito della polizia (www.poliziadistato.it) le foto dei reperti. Naturalmente - ha aggiunto - chi riconosce un proprio oggetto deve dimostrarne in qualche modo l’appartenenza, magari presentandoci la denuncia che all’epoca del furto era stata fatta, oppure un certificato di garanzia. Insomma, qualsiasi cosa che sia riconducibile alla catenina, al bracciale, alla collana ora in nostro possesso». 
gioielli trovati a Potenza
La «caccia» al proprietario, dunque, è aperta. In questura potrebbe scatenarsi un viavai di gente legata da ricordi (e dal valore monetario) a quegli oggetti preziosi. Che la mano di un ladro o di un usuraio ha custodito per chissà quanto tempo.

(foto Bianchi)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie