Mercoledì 26 Febbraio 2020 | 09:27

NEWS DALLA SEZIONE

L'udienza
Acquaviva, uccise il marito a coltellate: chiesto processo per 29enne

Acquaviva, uccise il marito a coltellate: chiesto processo per 29enne

 
Avviato l'iter
Polignano, ok da giunta regionale a Parco Ripagnola: la parola al consiglio

Polignano, ok da giunta regionale a Parco Ripagnola: la parola al consiglio

 
Lo stadio
Bari, la tribuna est superiore del San Nicola è biancorossa: ecco i nuovi seggiolini

Bari, la tribuna est superiore del San Nicola è biancorossa: ecco i nuovi seggiolini

 
La festa
Polignano, nonno Vitantonio compie 108 anni: è veterano della «II Guerra Mondiale»

Polignano, nonno Vitantonio compie 108 anni: è veterano della «II Guerra Mondiale»

 
Carnevale
A Putignano la grande sfilata dei carri per il «Martedì Grasso», poi il «funerale»

A Putignano la grande sfilata dei carri per il «Martedì Grasso», poi il «funerale»

 
Misterioso agguato
Sparatoria a Gioia del Colle, 70enne ferito a torace e gamba

Sparatoria a Gioia del Colle, 70enne ferito da tre proiettili a torace e gamba

 
Il caso
Psicosi da Coronavirus in Tribunale di Bari: udienza con mascherine e finestre aperte

Bari, allerta Coronavirus in Tribunale: udienze a porte chiuse con mascherine

 
L'operazione
Pesce senza tracciabilità: sequestrati 66 kg di prodotto al mercato ittico di Mola

Pesce senza tracciabilità: sequestrati 66 kg di prodotto al mercato ittico di Mola

 
Psicosi
Bari, esplode la paura da Covid-19: primo assalto, scaffali vuoti e carrelli pieni

Bari, esplode la paura da Covid-19: primo assalto, scaffali vuoti e carrelli pieni

 
La fuga dal focolaio
Coronavirus, esodo al contrario da Nord: universitari, mega-ritorno a Bari

Coronavirus, esodo al contrario da Nord: universitari, mega-ritorno a Bari

 
Revenge porn
Diffonde foto intime e perseguita la sua ex: arrestato 26enne barese

Diffonde foto intime e perseguita la sua ex: arrestato 26enne barese

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari in trasferta a Terni per non perdere la speranza

Bari in trasferta a Terni per non perdere la speranza: ma niente tifosi

 

NEWS DALLE PROVINCE

Lecce“Final Blow”
Lecce, associazione mafiosa dedita allo spaccio e gioco d'azzardo: 70 arresti

Lecce, associazione mafiosa dedita a spaccio, armi e gioco d'azzardo: 70 arresti VD

 
FoggiaLe ordinanze
Foggia, incendiarono mezzi raccolta rifiuti, arresti nella notte

Foggia, incendiarono mezzi raccolta rifiuti, arresti nella notte

 
BrindisiL'indagine
Inchiesta porto Brindisi, chiuse indagini per 13 persone

Inchiesta porto Brindisi, chiuse indagini per 13 persone

 
BariL'udienza
Acquaviva, uccise il marito a coltellate: chiesto processo per 29enne

Acquaviva, uccise il marito a coltellate: chiesto processo per 29enne

 
TarantoI controlli
Taranto, due arresti per droga: in manette 21enne e 40enne

Taranto, due arresti per droga: in manette 21enne e 40enne

 
MateraIl concorso
Racconti, foto, ricette e poesie per promuovere il pane di Matera

Racconti, foto, ricette e poesie per promuovere il pane di Matera

 
BatTeppisti
Trani, vandali in azione nel mirino auto e fioriere

Trani, vandali in azione nel mirino auto e fioriere

 

i più letti

il delitto nel barese

Uccise il genero
e bruciò il corpo
Pm chiede ergastolo

delitto corniciaio valenzano bruciato

BARI - La Procura di Bari ha chiesto la condanna alla pena dell’ergastolo con tre mesi di isolamento diurno per il 69enne Rocco Lagioia, imputato dinanzi alla Corte di assise di Bari per l’omicidio volontario del genero, il corniciaio 38enne di Valenzano Alessandro Leopardi, ucciso nell’ottobre 2014 e il cui corpo fu trovato dopo alcuni giorni carbonizzato e ridotto in frammenti. Lagioia risponde di omicidio volontario premeditato e occultamento di cadavere.
Fu arrestato per il delitto il 14 novembre 2014 e, dopo quasi tre anni in carcere, nelle scorse settimane gli sono stati concessi gli arresti domiciliari in Calabria perché i giudici hanno ritenuto attenuate le esigenze cautelari, così come chiedevano gli avvocati Salvatore Campanelli e Massimo Roberto Chiusolo, e nonostante il parere sfavorevole dell’accusa.

Stando alle indagini dei Carabinieri, coordinate dal pm Manfredi Dini Ciacci, Leopardi sarebbe stato ucciso dal suocero per dissidi familiari il primo ottobre 2014, la stessa mattina della scomparsa subito denunciata dalla moglie. Poi il corpo fu bruciato e abbandonato in campagna alcune ore più tardi. Gli investigatori lo trovarono i resti carbonizzati quattro giorni dopo, il 5 ottobre, in una campagna non lontana dalla sua abitazione. Nel processo sono costituiti parti civili alcuni familiari della vittima, tra i quali la moglie, figlia dell’imputato. Il processo è stato aggiornato al prossimo 17 ottobre per le arringhe e la sentenza. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie