Sabato 22 Settembre 2018 | 21:44

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

a mola di bari

Area antistante il castello
contesa sulla proprietà

Il Comune ha dato incarico a un esperto per trovare gli atti necessari

il castello di Mola di Bari

di ANTONIO GALIZIA

MOLA DI BARI - Scandagliare gli archivi notarili e di Stato di Napoli e quello del Ministero della Difesa a Roma. E’ la missione affidata dal Comune al professor Pasquale Trizio (ricercatore e storico di fama, autore di diverse pubblicazioni su Mola, il suo castello, il suo porto, la sua marineria) chiamato a certificare i documenti già noti ed eventuali nuovi atti che dimostrino la natura demaniale dell’area antistante il Castello Angioino.

E’ necessario dimostrarlo al Tribunale di Bari, davanti al quale è aperto un contenzioso, che ha disposto la ctu (consulenza tecnica d’ufficio) per dare la possibilità al Comune di dichiarare la legittimità della proprietà di uno spazio pubblico importante (l’area è quella che collega il waterfront a piazza XX Settembre) quindi evitare un maxi risarcimento. Se non riuscirà a dimostrarlo, il conto da pagare potrebbe essere salatissimo perché sulle scrivanie dei giudici resta in sospeso una maxi richiesta di risarcimento da parte dei privati che, per tanti anni, avevano avuto il possesso del suolo sul quale fu edificato un cinema, edificio fatto abbattere per restituire il maniero, simbolo della città, all’antico splendore.

La storia risale agli anni Novanta. Dopo aver disposto l’abbattimento del cinema, il Comune di Mola con ordinanza 101 del 1996 acquisisce l’area al patrimonio comunale. Contro l’ordinanza i proprietari propongono ricorso ottenendo il giudizio favorevole del Consiglio di Stato che nel 2009 dichiara illegittimo il provvedimento dell’ente e legittima invece la richiesta di risarcimento proposta dagli imprenditori. «Salato» il conto per il Comune, che potrebbe essere chiamato a pagare una cifra vicina al milione di euro. Per questo l’ente decide di mettere in discussione la richiesta, promuovendo davanti alla sezione civile del Tribunale di Bari il giudizio per accertamento e declaratoria della demanialità dell’area.

Insomma: il cinema Castello fu costruito su un suolo privato o pubblico? E’ su questo particolare che si sta giocando la partita. Alcuni documenti, già acquisiti da vari archivi statali, dimostrerebbero la bontà della tesi comunale. Si tratta di atti che il Tribunale di Bari ha però chiesto di poter verificare e certificare (da qui l’incarico conferito dal commissario prefettizio Paola Schettini al professor Pasquale Trizio) ammettendo la consulenza tecnica d’ufficio richiesta dall’avvocato Luigi Paccione, per conto del Comune.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Altamura, vigili aggrediti al mercatoda abusivo: «Era uno straniero»

Altamura, vigili aggrediti al mercato da abusivo: «Era uno straniero»

 
Blitz dei Nas in centro commercialesequestrati 500 chili di cibi asiatici

Blitz dei Nas in centro commerciale: sequestrati 500 chili di cibi asiatici

 
Bari, arrestato senegalese: avevacirca due etti di droga in casa

Bari, arrestato senegalese: aveva
circa due etti di droga in casa

 
Acquaviva, rapinatore di marketincastrato dalla ruggine dell'auto

Acquaviva, rapinatore di market incastrato dalla ruggine dell'auto

 
Bari, il clan minacciava commesso per i debiti della cocaina: 3 arresti

Bari, il clan minacciava commesso per i debiti della cocaina: 3 arresti

 
«Mai con Salvini» contro Casapound, rissa sfiorata nel quartiere Libertà

Bari, aggressione a corteo antirazzista: 3 feriti. Casapound:«Ci siamo difesi»
Salvini: in galera, ma accertare i fatti

 
A Bari maxi delegazione da Mosca: incontro tra istituzioni e imprese

A Bari maxi delegazione da Mosca: incontro tra istituzioni e imprese

 

GDM.TV

Corteo anrtisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

Corteo antisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

 
Acquaviva, rapinatore di marketincastrato dalla ruggine dell'auto

Acquaviva, rapinatore di market incastrato dalla ruggine dell'auto

 
Razzismo, mazze e cinghie in scontri corteo: ferita eurodeputata

Razzismo, mazze e cinghie in scontri a corteo: ferita eurodeputata

 
Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale VD

 
Bari, arsenale d'armi sepolto nel terreno :sequestrate 6 pistole e 100 munizioni

Bari, scoperto arsenale sepolto in un terreno sulla statale 100 VIDEO

 
Palagiustizia, l'affondo di Bonafede«Falsità le accuse contro di me»

Palagiustizia, l'affondo di Bonafede
«Falsità le accuse contro di me»

 
Gli studenti del Poliba creano la PC5 2018 EVO: ecco la monoposto da corsa

Bari, la nuova monoposto da corsa
creata dagli studenti del Politecnico

 
I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 

PHOTONEWS