Venerdì 18 Giugno 2021 | 17:29

NEWS DALLA SEZIONE

Giustizia svenduta
Lecce, l'imprenditore Flavio D’Introno condannato a due anni e sei mesi di reclusione.

Lecce, l'imprenditore Flavio D’Introno condannato a due anni e sei mesi di reclusione

 
l'appello
Bari, «I medici accanto a studenti e docenti»

Bari, «I medici accanto a studenti e docenti»

 
formazione
I giovani e il lavoro dopo la laurea: il Politecnico di Bari sopra la media Italia

I giovani e il lavoro dopo la laurea: il Politecnico di Bari sopra la media Italia

 
Il caso
Bari, ospedale in Fiera, 500 ricoveri in 3 mesi

Bari, ospedale in Fiera, 500 ricoveri in 3 mesi

 
L'arresto
Bari, maltratta la compagna: fugge ma viene arrestato

Bari, maltratta la compagna: fugge ma viene arrestato

 
Il fatto
Bitonto, sequestro ad imprenditore che imponeva a ditte edili lavori in subappalto

Lavori in subappalto ad imprese edili,  sequestro di beni ad imprenditore bitontino

 
Diritti
Bari si mobilita per la Giornata mondiale del Rifugiato

Bari si mobilita per la Giornata mondiale del Rifugiato

 
Il fatto
Monopoli, nasconde droga nel manichino ma i carabinieri lo arrestano

Monopoli, nasconde droga nel manichino ma i carabinieri lo arrestano

 
Formazione
UniSalento, Ingegneria Civile torna a respirare in cantiere

UniSalento, Ingegneria Civile torna a respirare in cantiere

 
L'emergenza
Carceri: sit-in penitenziari a Bari, «grave carenza agenti»

Carceri: sit-in penitenziari a Bari, «grave carenza agenti»

 

Il Biancorosso

verso il futuro
Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'iniziativa
Bari, al via i lavori per il parchetto dei cani

Bari, al via i lavori per il parchetto dei cani

 
PotenzaL'emergenza
Basilicata zona bianca: Speranza telefona a Bardi

Basilicata zona bianca: Speranza telefona a Bardi

 
Foggiail processo
Ucciso durante una rapina: Regione Puglia e associazione Panunzio parti civili

Ucciso durante una rapina: Regione Puglia e associazione Panunzio parti civili

 
PotenzaIl Bollettino
Potenza, 14 positivi su 660 tamponi esaminati

Basilicata da lunedì in zona bianca

 
LecceLa tragedia
Surbo, intrappolato tra le fiamme: muore 64enne

Surbo, intrappolato tra le fiamme: muore 64enne

 
BatGiustizia svenduta
Lecce, l'imprenditore Flavio D’Introno condannato a due anni e sei mesi di reclusione.

Lecce, l'imprenditore Flavio D’Introno condannato a due anni e sei mesi di reclusione

 
Brindisinel brindisino
Oria, furgone in retromarcia senza freni: tragedia sfiorata

Oria, furgone in retromarcia senza freni: tragedia sfiorata

 
TarantoMonitoraggio
Taranto, in carcere 34 positivi ma uno solo è ricoverato

Taranto, in carcere 34 positivi ma uno solo è ricoverato

 

i più letti

Lotta al virus

È corsa ai vaccini in Puglia: in tilt sistemi online di prenotazione a Bari e Taranto. Fimmg denuncia: «Fragili in attesa per disorganizzazione»

Avviso di problemi tecnici sul portale della Regione Puglia

È corsa ai vaccini in Puglia: in tilt sistemi online di prenotazione a Bari e Taranto

BARI - Centinaia di utenti della province di Bari e Taranto stanno riscontrando problemi e difficoltà al momento della prenotazione del vaccino anti Covid attraverso il portale istituzionale della Regione Puglia, lapugliativaccina.it. Stando a quanto viene spiegato sullo stesso sito internet, si tratterebbe di un problema tecnico.

«Asl Taranto e Asl Bari - si legge nell’avviso - informano che i sistemi di prenotazione online sono in manutenzione e potrebbero non funzionare correttamente: rivolgiti a una farmacia accreditata al servizio FarmaCUP». Ma anche nella farmacie il sistema online non starebbe funzionando e molti cittadini hanno dovuto rinunciare per ora alla prenotazione. 

«Continuiamo a ricevere poche dosi e, soprattutto, dalle Asl non ci comunicano i tempi delle consegne. Questo ci impedisce di programmare le somministrazioni perché non sappiamo né quanti vaccini avremo né quando li avremo. Intanto, in Puglia, stiamo vaccinando contro il Covid persone sempre più giovani, mentre i nostri pazienti fragili e vulnerabili ancora attendono». Lo dice il segretario regionale della Fimmg Puglia, Donato Monopoli, il quale oggi ha inviato all’assessore regionale alla Sanità, Pier Luigi Lopalco, una richiesta «urgente» di convocazione «per discutere sulle notevoli criticità organizzative e gestionali palesate dalla Regione e dalle Asl nella ideazione, realizzazione e conduzione della campagna vaccinale anti Covid-19», si legge nel documento. "Siamo molto amareggiati nei confronti delle direzioni sanitarie e generali delle Asl - prosegue Monopoli - , abbiamo già proclamato lo stato di agitazione e annunciato di essere pronti a fermarci. Non possiamo perdere la credibilità nei confronti dei nostri pazienti, persone con patologie che attendono ancora di essere vaccinate e non per nostre colpe. Tutte le vaccinazioni a domicilio le abbiamo fatte noi medici di medicina generale, ma avremmo già terminato se avessimo avuto dosi a sufficienza e se da parte delle Asl ci fosse stata organizzazione. Non chiediamo molto - conclude - , ma di sapere almeno tre giorni prima quanti vaccini ci saranno consegnati, in modo da poter contattare i nostri pazienti e prendere appuntamento».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie