Domenica 16 Maggio 2021 | 11:56

NEWS DALLA SEZIONE

Musica
Il «Coraçao Vagabundo» di Guido e Francesca Di Leone

Il «Coraçao Vagabundo» di Guido e Francesca Di Leone

 
La crisi in israele
Gerusalemme, il racconto di una cooperante barese

Gerusalemme, il racconto di una cooperante barese

 
In città
Primo weekend in zona gialla a Bari: Ikea presa d'assalto, lunghe code per entrare

Primo weekend in zona gialla a Bari: Ikea presa d'assalto, lunghe code per entrare

 
Lotta al virus
È corsa ai vaccini in Puglia: in tilt sistemi online di prenotazione a Bari e Taranto

È corsa ai vaccini in Puglia: in tilt sistemi online di prenotazione a Bari e Taranto. Fimmg denuncia: «Fragili in attesa per disorganizzazione»

 
Arte
Giornate Fai a Bari, Emiliano: «caserma Rossani simbolo di rinascita». Le immagini dall'alto

Giornate Fai a Bari, Emiliano: «caserma Rossani simbolo di rinascita». Le immagini dall'alto

 
Il caso
Covid, passi avanti nella ricerca a Bari: la genetica potrebbe influenzare infezione

Covid, passi avanti nella ricerca a Bari: la genetica potrebbe influenzare infezione

 
Il caso
Arsenale ad Andria dell'ex gip De Benedictis: lunedì interrogatori a magistrato e militare

Arsenale ad Andria dell'ex gip De Benedictis: lunedì interrogatori a magistrato e militare. Indagati pericolosi per la collettività

 
La novità
Inaugurata tenda test rapidi in stazione a Bari, Decaro: «Comunità vuole ripartire anche con screening»

Inaugurata tenda test rapidi in stazione a Bari, Decaro: «Comunità vuole ripartire anche con screening»

 
La novità
Bari, il Mercato del pesce e il Margherita diventano patrimonio comunale

Bari, il Mercato del pesce e il Margherita diventano patrimonio comunale

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, in dubbio Celiento e Cianci per il derby con il Foggia

Bari calcio, in dubbio Celiento e Cianci per il derby con il Foggia

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaCovid
In Basilicata sei comuni in zona rossa fino al 23 maggio

In Basilicata sei comuni in zona rossa fino al 23 maggio

 
FoggiaNel Foggiano
Aggressione di un migrante, tensione a Borgo Mezzanone

Aggressione di un migrante, tensione a Borgo Mezzanone

 
BariMusica
Il «Coraçao Vagabundo» di Guido e Francesca Di Leone

Il «Coraçao Vagabundo» di Guido e Francesca Di Leone

 
PotenzaIl caso
Potenza, ladro ammanettato a un palo: la foto fa il giro del web

Potenza, ladro ammanettato a un palo: la foto fa il giro del web

 
LecceIl caso
Veglie, beccato con oltre 2kg di marijuana in auto : «L'ho trovata in un casolare»

Veglie, beccato con oltre 2kg di marijuana in auto : «L'ho trovata in un casolare»

 
BariLotta al virus
È corsa ai vaccini in Puglia: in tilt sistemi online di prenotazione a Bari e Taranto

È corsa ai vaccini in Puglia: in tilt sistemi online di prenotazione a Bari e Taranto. Fimmg denuncia: «Fragili in attesa per disorganizzazione»

 
BatIl percorso
Domani al via la Mezza maratona di Barletta

Domani al via la Mezza maratona di Barletta

 

i più letti

La curiosità

Nella periferia di Rutigliano spunta l'orto urbano coltivato dai cittadini

Ortaggi a km zero prodotti con metodi innovativi e decosostenibili per la comunità. È diventato realtà il progetto «Green up»

Nella periferia di Rutigliano spunta l'orto urbano coltivato dai cittadini

BARI - Un’area abbandonata trasformata in orto urbano. Ortaggi a km zero prodotti con metodi innovativi e decosostenibili per la comunità. È diventato realtà il progetto «Green up», l’idea di tre ragazzi appassionati di agricoltura: riqualificare uno spazio incolto dando vita a un piccolo polmone verde tra case e strade, gestito nel rispetto dell’ambiente dagli stessi cittadini.
Il progetto ha il sostegno del Comune che lo ha finanziato tramite il bando «Finestre urbane», strumento adottato dall’amministrazione comunale per la «riattivazione sociale e urbana»: piccole trasformazioni partecipate per migliorare le condizioni di vita anche nei rioni periferici. «“Finestre urbane” ha dato l’opportunità a tanti piccoli sogni di diventare realtà, come quello di Vincenzo, Filippo e Giuseppe - dichiara il sindaco Giuseppe Valenzano -. Un orto urbano, cioè, dove hanno piantato finocchi, bietole, cavoli neri e bianchi, cicorie».

Ha così preso vita un pezzo di terra inutilizzato di via Antonio Meliota, nel rione Madonna della Stella, «un’area di cui tutti dobbiamo prenderci cura - aggiunge il primo cittadino -, un’idea magnifica come è bellissimo vedere alcuni dei nostri giovani sporcarsi le mani per la nostra città». Green up non è soltanto un orto sperimentale: «È un movimento di cittadini, un luogo di contaminazione, di crescita verde per l’intero territorio», spiegano gli ideatori. Si produrranno ortaggi, micrortaggi e fiori eduli, rigorosamente attraverso metodi sperimentali, come la coltivazione in acquaponica (agricoltura sostenibile in cui la terra è sostituita da materiale inerte e riutilizzo di acqua senza spreco) e l’utilizzo della musica nella crescita delle piante.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie