Mercoledì 21 Ottobre 2020 | 18:38

NEWS DALLA SEZIONE

emergenza coronavirus
Toritto, troppi contagi Covid: sindaco chiude scuole, parchi e sale gioco sino a fine ottobre

Toritto, troppi contagi Covid: sindaco chiude scuole, parchi e sale gioco sino a fine ottobre

 
Innovazione
Nasce il treno-ospedale «made in Mola»: a bordo poliambulatorio e terapia intensiva

Nasce il treno-ospedale «made in Mola»: a bordo poliambulatorio e terapia intensiva

 
La novità
Ecco il tessuto «ammazza» Covid 19: realizzato in Puglia è utile a scuola e in ospedale

Ecco il tessuto «ammazza» Covid 19: realizzato in Puglia è utile a scuola e in ospedale

 
L'evento
Giornate Fai d'autunno, al via il secondo weekend in Puglia

Giornate Fai d'autunno, al via il secondo weekend in Puglia

 
La novità
«Need Next 2020», la prima maratona digitale dedicata all’innovazione di porte e finestre

«Need Next 2020», la prima maratona digitale dedicata all’innovazione di porte e finestre

 
Paura contagio
Bari, presunto caso Covid tra i poliziotti della squadra mobile: sanificati gli uffici

Bari, presunto caso Covid tra i poliziotti della squadra mobile: sanificati gli uffici

 
Emergenza Covid,
Fimmg Bari : «Poche unità speciali e medidi ci base in difficoltà nelle visite domiciliari»

Fimmg Bari : «Poche unità speciali e medidi ci base in difficoltà nelle visite domiciliari»

 
Emergenza contagi
Gravina, consigliere comunale positivo al Covid: uffici comunali sanificati

Gravina, consigliere comunale positivo al Covid: uffici comunali sanificati

 
A Bari vecchia
Bari, Decaro in una delle piazze della movida off limits: non è una chiusura. Ma la zona è deserta

Bari, Decaro in una delle piazze della movida off limits: «Non è una chiusura». Ma la zona è deserta

 
La stima
Punta Perotti, la stima dei periti: 144 milioni di danni per abbattimento palazzi

Punta Perotti, la stima dei periti: 144 milioni di danni per abbattimento palazzi

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, Auteri: «Derby col Monopoli sarà partita tosta»

Bari, Auteri: «Derby col Monopoli sarà partita tosta»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiIl caso
Mafia dei parcheggi a Torre Guaceto: indagato il sindaco di Carovigno

Mafia dei parcheggi a Torre Guaceto: indagato il sindaco di Carovigno

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Taranto, focolaio in Rssa nel quartiere Paolo VI: 8 pazienti positivi

Covid 19 a Taranto, focolaio in Rssa nel quartiere Paolo VI: 8 pazienti positivi

 
Bariemergenza coronavirus
Toritto, troppi contagi Covid: sindaco chiude scuole, parchi e sale gioco sino a fine ottobre

Toritto, troppi contagi Covid: sindaco chiude scuole, parchi e sale gioco sino a fine ottobre

 
Lecce#IoStoconMarilù
Puglia, al via la campagna social a sostegno della giornalista minacciata Mastrogiovanni

Puglia, al via la campagna social a sostegno della giornalista minacciata Mastrogiovanni

 
BatL'impatto
S. Ferdinando di Puglia, scontro tra auto e mezzo Anas: : 2 feriti, SS16 chiusa al traffico

S. Ferdinando di Puglia, scontro tra auto e mezzo Anas: : 2 feriti, SS16 chiusa al traffico

 
FoggiaTragedia sfiorata
Foggia, cassone di camion sbatte contro grosso ramo di albero: illeso il conducente

Foggia, cassone di camion sbatte contro grosso ramo di albero: illeso il conducente

 
Potenzaintervento dei CC
Rapolla, atti osceni in luogo pubblico e adescamento: 35enne arrestato

Rapolla, atti osceni in luogo pubblico e adescamento: 35enne arrestato

 
MateraLe indagini
Marconia, violenza di gruppo su turiste minorenni: altri 4 arresti

Marconia, violenza di gruppo su turiste minorenni: altri 4 arresti

 

l'appuntamento

Bari, al via i «mercoledì di San Nicola» in preparazione del 6 dicembre

Nell’incertezza da pandemia, comincia il percorso religioso in vista della festa liturgica

san nicola

BARI - Mentre in questi giorni viviamo le ultime «impressioni di settembre» (rubiamo l'espressione allo storico brano della Premiata Forneria Marconi), è però già partito il conto alla rovescia culturale e religioso per le feste invernali, che come punto di partenza hanno la festa di San Nicola, Patrono di Bari, il 6 dicembre.

Effettivamente, fra inizio della scuola e altalena quotidiana di notizie sul maledetto virus cinese, nelle famiglie anche come segno di speranza (se non di un miracolo?... ) si inizia a pensare che «già fra tre mesi è Natale. E così si è già lanciata in questa preparazione la «famiglia religiosa» che ha la responsabilità della cura e della devozione per il Patrono di Bari, le cui ossa secondo la tradizione sono conservate e venerate nella cripta della Basilica Pontificia di Bari Vecchia dopo la loro «traslazione» dalla tomba in Asia Minore nel 1087. San Nicola infatti, secondo gli storici, nacque 1750 anni fa e morì nel 343 a Myra (la moderna Demre, in Turchia) dopo aver operato e vissuto sempre in quelle terre, dove fu Vescovo.

Il prelievo delle ossa fu una mossa politico-religiosa decisa nel Medio Evo, che fece diventare Bari centro mondiale del culto di uno dei Santi più venerati del Pianeta. In vista del prossimo 6 dicembre, i Frati Domenicani che reggono la Basilica di Bari Vecchia e l’Ufficio Diocesano per l’Ecumenismo hanno programmato un ciclo di incontri sul tema «Con San Nicola sulla barca della Chiesa», 8 mesi dopo l'incontro su pace e Mediterraneo organizzato dalla Conferenza episcopale a Bari, concluso con una visita e celebrazione presieduta da papa Francesco. Saranno celebrati i «Mercoledì Maggiori di San Nicola», con il coinvolgimento delle Parrocchie dei Vicariati dell’Arcidiocesi di Bari-Bitonto. Un'iniziativa, comunicano fonti della Basilica, che «risponde all’esigenza di sensibilizzare i fedeli alla vocazione ecumenica della Chiesa locale, in particolare per i rapporti con le Chiese Ortodosse».

Quest’anno è stato designato e coinvolto il 3° Vicariato, comprendente i quartieri della parte nord di Bari: Bari-Palese, Bari-Santo Spirito e Modugno, di cui è Vicario don Angelo Nunzio Lagonigro, Parroco della Parrocchia San Michele Arcangelo in Palese. Nella data stabilita dal programma, accompagnati dai fedeli della propria parrocchia, i parroci si recheranno in pellegrinaggio alla Basilica di San Nicola. Alle ore 18.30 presiederanno la Celebrazione Eucaristica, seguendo la liturgia del giorno, e terranno l’omelia sul tema di quest'anno. La prima celebrazione è stata fissata per il 7 ottobre.

«La situazione di pandemia che stiamo vivendo – commentano i Domenicani di San Nicola, guidati dal Rettore e Priore padre Giovanni Distante - rivela l’urgenza di riscoprirci tutti sulla stessa barca, come Papa Francesco ha affermato nell’omelia del 27 febbraio 2020: “Ci siamo resi conto di trovarci sulla stessa barca, tutti fragili e disorientati, ma nello stesso tempo importanti e necessari, tutti chiamati a remare insieme, tutti bisognosi di confortarci a vicenda”. In questo frangente non possiamo non guardare a San Nicola e stringerci intorno a lui che, con la sua intercessione, accompagna il cammino della Chiesa in questo terzo millennio». All’offertorio la Comunità parrocchiale partecipante offrirà l’olio per la lampada «Uniflamma».

Al termine della Celebrazione si reciterà la preghiera dedicata a San Nicola, propria dei «Mercoledì Maggiori» e la preghiera per l’unità dei cristiani. Un'ultima nota riguarda la Comunità religiosa dei Domenicani di San Nicola. Nei giorni scorsi si è tenuta la «professione solenne» di Frate Francesco Pio Narcisi OP e di frate Giovanni Salvatore Cafagna, segno di una crescita della «famiglia» dei Frati che da oltre 60 anni ha la responsabilità di amministrare la Basilica, meta di pellegrini e visitatori da tutto il mondo, soprattutto dai Paesi dove il culto Ortodosso è più diffuso. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie