Martedì 24 Novembre 2020 | 02:38

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Covid, rientra l'allarme in casa di riposo ad Alberobello: ora solo 1 positivo

Covid, rientra l'allarme in casa di riposo ad Alberobello: ora solo 1 positivo

 
Da domani
Emergenza Covid ad Acquaviva una postazione drive-through per i tamponi

Emergenza Covid ad Acquaviva una postazione drive-through per i tamponi

 
Covid 19
Monopoli, sale a 15 il numero di anziani morti nella Rsa «Regina Pacis»

Monopoli, sale a 15 il numero di anziani morti nella Rsa «Regina Pacis»

 
La curiosità
Nuova sfida delle Grotte di Castellana i turisti saranno «presi per la gola»

Nuova sfida delle Grotte di Castellana i turisti saranno «presi per la gola»

 
Emergenza sanitaria
Diffusione Covid in Puglia, conoscere le cause per indicare gli strumenti di contrasto: esperti a lavoro

Diffusione Covid in Puglia, conoscere le cause per indicare gli strumenti di contrasto: esperti a lavoro

 
L'emergenza
Covid, alta incidenza contagi: sindaci di Acquaviva e Gravina chiudono scuole fino al 3 dicembre

Covid, alta incidenza contagi: sindaci di Acquaviva e Gravina chiudono scuole fino al 3 dicembre

 
Il caso
Bimba di Monopoli affetta da Sma: i dubbi degli esperti: «Da verificare l’efficacia dopo i 6 mesi di età»

Bimba di Monopoli affetta da Sma, i dubbi degli esperti: «Da verificare l’efficacia dopo i 6 mesi di età»

 
buona sanità
Bari, bimbo di 5 anni guarisce da Seu: mobilitati per 4 mesi dieci reparti del Giovanni XXIII

Bari, bimbo di 5 anni guarisce da Seu: mobilitati per 4 mesi dieci reparti del Giovanni XXIII

 
la seconda ondata
Covid, una strage silenziosa: in Terra di Bari oltre 300 morti

Covid, una strage silenziosa: in Terra di Bari oltre 300 morti

 
Il caso
Bari Semitech, arriva il fallimento: «Una fine quasi annunciata»

Semitech a Bari, arriva il fallimento: «Una fine quasi annunciata»

 
Il virus
Dal virus informatico alla pandemia Covid: ecco perché servono distanziamento e Dpi

Dal virus informatico alla pandemia Covid: ecco perché servono distanziamento e Dpi

 

Il Biancorosso

SERIE C
Casertana-Bari 0-2: i biancorossi si rialzano dopo il ko con la Ternana

Casertana-Bari 0-2: i biancorossi si rialzano dopo il ko con la Ternana

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Covid 19, positiva addetta ai pasti: chiusa scuola dell'infanzia a Lecce

Covid 19, positiva addetta ai pasti: chiusa scuola dell'infanzia a Lecce

 
BariIl caso
Covid, rientra l'allarme in casa di riposo ad Alberobello: ora solo 1 positivo

Covid, rientra l'allarme in casa di riposo ad Alberobello: ora solo 1 positivo

 
FoggiaIl caso
Sparatoria in un quartiere popolare di Foggia: un ferito

Sparatoria in un quartiere popolare di Foggia: un ferito FOTO

 
TarantoL'evento
Vela, sarà Taranto a ospitare la prima tappa europea della SailGP 2021

Vela, sarà Taranto a ospitare la prima tappa europea della SailGP 2021

 
BatA Barletta
Natale al tempo del Covid 19, Boccia: «Con 700 morti al giorno è fuori luogo parlare di cenoni»

Natale col Covid, Boccia: «Con 700 morti al giorno fuori luogo parlare di cenoni. Aree provinciali? Non cambia»

 
PotenzaIl caso
Potenza, i pilomat «vandalizzati» costano cari al Comune

Potenza, i pilomat «vandalizzati» costano cari al Comune

 
BrindisiVita amministrativa
Brindisi, bufera al Comune: sul bilancio Forza Itala e il Pd ai ferri corti

Brindisi, bufera al Comune: sul bilancio Forza Itala e il Pd ai ferri corti

 
Potenzadati regionali
Covid in Basilicata, 281 nuovi positivi su circa 2mila test durante il week end e altri 4 decessiA Matera tamponi drive in con la Marina

Covid Basilicata, + 281 positivi su circa 2mila test durante week end e + 4 decessi. A Matera tamponi drive in con la Marina

 

i più letti

Turismo d'elite

Monopoli nuova frontiera dei Vip: ecco il «buen retiro» fra trulli e ulivi

«Ho girato tutta Italia, dalla Toscana alla Sicilia, poi ho capito che il mio posto è qui»

Monopoli nuova frontiera dei Vip: ecco il «buen retiro» fra trulli e ulivi

Un fil rouge, anzi due. Quello vivo passato sulle labbra e quello dell’anima, per unire la Puglia a Los Angeles senza patire distanze da paralleli e meridiani. Nel mezzo le origini, italiane, italianissime. Abruzzesi di Chieti. La sintesi del viaggio pure nel nome. Mea, pronunciato all’americana fa Argentieri di cognome. Ma ha sempre vissuto tra L.A. e New York.

È lì che sono rimaste le figlie. Il Covid ha sparigliato le carte non meno di quanto abbia fatto negli ultimi anni il suo piglio avventuriero. Che l’ha portata a Monopoli, quasi in pianta stabile, per trasformare un guizzo visionario in scelta di vita. Una nuova vita. Di ulivi, vigna, trulli e ospitalità «high quality», come s’usa ormai da queste parti dove masserie da sogno e ritrovi cinque stelle lusso richiamano come api al miele stranieri in cerca di pace e italiani facoltosi.

In cerca di silenzio, profumi e lentezze di una volta e cura. Mea Argentieri, tra le 100 top influencer di Los Angeles, arriva dall’universo del cinema, un mucchio di «Cannes Lion Award» nel carniere personale, come del resto suo marito, David Cornell, regista sudafricano trapiantato negli States e rapito dalle distese verde azzurro di Puglia.

Hanno pensato, costruito, ponderato e maturato la rivoluzione, lasciando il caos per la pace, salendo su un aereo e trasformando il rudere di un’antica tenuta del 1640, masseria Cacatosto a Macchia di Monte, nelle campagne monopolitane, in una «locanda di lusso», che accoglie amici e turisti accompagnandoli in percorsi enogastronomici d’autore che altro non sono se non incontri di storie e di viaggi, dietro a un calice di primitivo misto a syrah.

«Ho vissuto a Roma per alcuni anni con le mie figlie - racconta Mea, sorridente dietro a un Bellini - siamo nel film business da sempre, abbiamo fatto molte cose in Italia. A un certo punto ho cercato una casa per l’estate girando per le isole, Procida, Ponza e poi Toscana…finché un assistant director di Los Angeles mi ha parlato della Puglia, che non sapevo nemmeno dove fosse. Mai sentita».

Era il 2002, il Tacco d’Italia iniziava a disvelarsi a quelli che sarebbero stati i grossi flussi turistici degli anni a venire. David negli Usa, Mea e le bambine in Italia alla scoperta del sud.
«Un location scout, un elicottero, una barca e un’auto per dieci giorni – ricorda la scrittrice - il mare più bello era quello del Salento, e parlo da nuotatrice. Un po’ più a nord, però, nella Valle d’Itria, ho capito che avrei preso casa…».
Una masseria a Fasano, un compromesso firmato e una caparra. La via pareva spianata ma nulla, l’accordo finale non si raggiungeva.
Ma niente accade per caso. «Sono tornata in Puglia, prima di chiudere l’affare mi hanno fatto vedere per caso quella che sarebbe diventata casa mia. Ho messo i miei piedi nella terra di masseria Cacatosto, era tutto diroccato, nove trulli, circa quattro ettari di terreno ma era casa, l’ho sentito».
E, da lì, una storia nuova che si alimenta giorno dopo giorno di ulteriori progetti. Miele e Olio prodotti in loco, come i vini bio, organic.

«Papà e nonno producevano vini del resto, tutto torna - spiega Mea, orgogliosa - da cinque anni a questa parte io e David passiamo nove mesi all’anno a Monopoli, prima facevamo su e giù. Produciamo verdura e ortaggi, abbiamo animali da cortile e ci piace accogliere gli ospiti in semplicità».
E imbandire tavola presentando Cleancey ed Ella, le loro figlie. Che hanno dato i nomi al Fiano e al Primitivo prodotti proprio a Cacatosto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie