Martedì 24 Novembre 2020 | 02:43

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Covid, rientra l'allarme in casa di riposo ad Alberobello: ora solo 1 positivo

Covid, rientra l'allarme in casa di riposo ad Alberobello: ora solo 1 positivo

 
Da domani
Emergenza Covid ad Acquaviva una postazione drive-through per i tamponi

Emergenza Covid ad Acquaviva una postazione drive-through per i tamponi

 
Covid 19
Monopoli, sale a 15 il numero di anziani morti nella Rsa «Regina Pacis»

Monopoli, sale a 15 il numero di anziani morti nella Rsa «Regina Pacis»

 
La curiosità
Nuova sfida delle Grotte di Castellana i turisti saranno «presi per la gola»

Nuova sfida delle Grotte di Castellana i turisti saranno «presi per la gola»

 
Emergenza sanitaria
Diffusione Covid in Puglia, conoscere le cause per indicare gli strumenti di contrasto: esperti a lavoro

Diffusione Covid in Puglia, conoscere le cause per indicare gli strumenti di contrasto: esperti a lavoro

 
L'emergenza
Covid, alta incidenza contagi: sindaci di Acquaviva e Gravina chiudono scuole fino al 3 dicembre

Covid, alta incidenza contagi: sindaci di Acquaviva e Gravina chiudono scuole fino al 3 dicembre

 
Il caso
Bimba di Monopoli affetta da Sma: i dubbi degli esperti: «Da verificare l’efficacia dopo i 6 mesi di età»

Bimba di Monopoli affetta da Sma, i dubbi degli esperti: «Da verificare l’efficacia dopo i 6 mesi di età»

 
buona sanità
Bari, bimbo di 5 anni guarisce da Seu: mobilitati per 4 mesi dieci reparti del Giovanni XXIII

Bari, bimbo di 5 anni guarisce da Seu: mobilitati per 4 mesi dieci reparti del Giovanni XXIII

 
la seconda ondata
Covid, una strage silenziosa: in Terra di Bari oltre 300 morti

Covid, una strage silenziosa: in Terra di Bari oltre 300 morti

 
Il caso
Bari Semitech, arriva il fallimento: «Una fine quasi annunciata»

Semitech a Bari, arriva il fallimento: «Una fine quasi annunciata»

 
Il virus
Dal virus informatico alla pandemia Covid: ecco perché servono distanziamento e Dpi

Dal virus informatico alla pandemia Covid: ecco perché servono distanziamento e Dpi

 

Il Biancorosso

SERIE C
Casertana-Bari 0-2: i biancorossi si rialzano dopo il ko con la Ternana

Casertana-Bari 0-2: i biancorossi si rialzano dopo il ko con la Ternana

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Covid 19, positiva addetta ai pasti: chiusa scuola dell'infanzia a Lecce

Covid 19, positiva addetta ai pasti: chiusa scuola dell'infanzia a Lecce

 
BariIl caso
Covid, rientra l'allarme in casa di riposo ad Alberobello: ora solo 1 positivo

Covid, rientra l'allarme in casa di riposo ad Alberobello: ora solo 1 positivo

 
FoggiaIl caso
Sparatoria in un quartiere popolare di Foggia: un ferito

Sparatoria in un quartiere popolare di Foggia: un ferito FOTO

 
TarantoL'evento
Vela, sarà Taranto a ospitare la prima tappa europea della SailGP 2021

Vela, sarà Taranto a ospitare la prima tappa europea della SailGP 2021

 
BatA Barletta
Natale al tempo del Covid 19, Boccia: «Con 700 morti al giorno è fuori luogo parlare di cenoni»

Natale col Covid, Boccia: «Con 700 morti al giorno fuori luogo parlare di cenoni. Aree provinciali? Non cambia»

 
PotenzaIl caso
Potenza, i pilomat «vandalizzati» costano cari al Comune

Potenza, i pilomat «vandalizzati» costano cari al Comune

 
BrindisiVita amministrativa
Brindisi, bufera al Comune: sul bilancio Forza Itala e il Pd ai ferri corti

Brindisi, bufera al Comune: sul bilancio Forza Itala e il Pd ai ferri corti

 
Potenzadati regionali
Covid in Basilicata, 281 nuovi positivi su circa 2mila test durante il week end e altri 4 decessiA Matera tamponi drive in con la Marina

Covid Basilicata, + 281 positivi su circa 2mila test durante week end e + 4 decessi. A Matera tamponi drive in con la Marina

 

i più letti

LA SCOPERTA

Dall’arco spunta un antico dipinto: a Monopoli torna a vivere il passato

L’immagine raffigura il paese e la cattedrale nella sua forma romanica. Domani la presentazione dopo il restauro curato dalla Soprintendenza

Dall’arco spunta un antico dipinto: a Monopoli torna a vivere il passato

MONOPOLI - Tavole del passato che raccontano la storia. Per uno strano scherzo del destino, delle anonime tavole mai smosse dalla «Portiella del caricaturo», meglio noto come Arco del porto, sono diventate grazie all’abile mano della restauratrice Nori Meo Evoli delle opere d’arte.

Sono ritornate delle opere d’arte dopo che è stato rimosso, con la collaborazione di Isabella Damasco, lo strato pittorico uniforme fatto di vernice da barca. «Non credevamo che venisse fuori un capolavoro - spiega la restauratrice Meo Evoli -. È stata una grande emozione scoprire piano piano le figure (una imponente Trinità). Veramente non mi aspettavo niente da quelle tavole. Poi il motivo principale che era molto alto rispetto al piano principale dove è emersa una panoramica di Monopoli antica con una prospettiva tecnicamente detta “cavaliera”, in quanto manca un punto di fuga».

Gli esperti azzardano un’ipotesi guardando questo dipinto su tavola che fa il paio ad altre opere ma su tela di Michelangelo Signorile (1732). Chi ha dipinto quanto emerso dalle tavole della «Portiella» ha sicuramente visto le opere del Signorile e le ha traslate con cambio prospettico. Ed è così che emergono la scena del sogno del sacrestano Mercurio e la facciata della chiesa romanica (quella barocca venne iniziata nel 1742). Dalle tavole anonime della «Portiella» viene fuori uno spaccato di storia incredibile. Anche la lunetta della Madonna con i Santi adoranti è stata sostituita. L’originale è al momento in Cattedrale ma la Soprintendenza ha autorizzato lo spostamento nella Biblioteca Rendella in modo che i turisti possano vedere l’originale a poca distanza dalla copia.

Il restauro della «Portiella» è avvenuto su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici e con finanziamento comunale. «Veder riaffiorare il dipinto sulla volta dell’archetto è stata una grandissima emozione - racconta l’assessore Palmisano -. Appena insediata la nuova amministrazione, sollecitato da associazioni ed esercenti del centro storico, è stato uno dei progetti che abbiamo immediatamente sostenuto e finanziato. Progetto donato dal Fai nel 2017».

Resta il mistero di alcune tavole che scendevano verso il basso, andate irrimediabilmente perdute, tolte dalla «Portiella» perché i vandali usavano quel posto di passaggio per fare bisogni fisiologici. Ora con le telecamere questo pericolo dovrebbe essere scongiurato. L’inaugurazione è per domani, lunedì 27 luglio, alle 19. Alla cerimonia, oltre a Palmisano e a Meo Evoli, interverranno il sindaco Angelo Annese, il capogruppo Fai di Monopoli Giuseppe Galanto e, per la Soprintendenza, Maria Piccareta.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie