Mercoledì 15 Luglio 2020 | 11:53

NEWS DALLA SEZIONE

L'appello
Coronavirus in Puglia, Fitto: «I sanitari baresi in attesa dei test da 3-4 mesi»

Coronavirus in Puglia, Fitto: «I sanitari baresi in attesa dei test da 3-4 mesi»

 
La decisione
La chiesa di Santa Scolastica in comodato d'uso alla diocesi di Bari

La chiesa di Santa Scolastica in comodato d'uso alla diocesi di Bari

 
L'incidente
Bari, schianto tra due auto sulla Statale 16: ci sono feriti, traffico in tilt

Bari, schianto tra due auto sulla Statale 16: ci sono feriti, traffico in tilt

 
il sopralluogo
Bari, Decaro: «Entro fine anno ex caserma Rossani sarà biblioteca più grande del Sud»

Bari, Decaro: «Entro fine anno ex caserma Rossani sarà biblioteca più grande del Sud»

 
il decreto
Petruzzelli Bari, ministro Franceschini ratifica nomina sovrintendente Biscardi

Petruzzelli Bari, ministro Franceschini ratifica nomina sovrintendente Biscardi

 
nel barese
Monopoli, cominciate le riprese di «Lolita», fiction Rai con Luisa Ranieri

Monopoli, cominciate le riprese di «Lolita», fiction Rai con Luisa Ranieri

 
nel barese
Monopoli, riuscita la simulazione di soccorso nel lago sotterraneo

Monopoli, riuscita la simulazione di soccorso nel lago sotterraneo

 
il risultato
Policlinico Bari, lo studio: «Nessun legame tra geloni nei bimbi e Coronavirus»

Policlinico Bari, lo studio: «Nessun legame tra geloni nei bimbi e Coronavirus»

 

Il Biancorosso

calcio
Bari-Ternana 1-1 Biancorossi in semifinale play-off

Bari-Ternana 1-1 Biancorossi in semifinale play-off

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccela tragedia
Spongano, muore 84enne travolto mentre sale sulla bici

Spongano, muore 84enne travolto mentre sale sulla bici

 
FoggiaPs e polizia locale
San Severo, controlli anti-prostituzione sulla SS 16: fioccano segnlazioni e sanzioni

San Severo, controlli anti-prostituzione sulla SS 16: fioccano segnalazioni e sanzioni

 
BrindisiCriminalità
Brindisi, misterioso attentato al Sant’Elia. Casa e auto di imprenditore edile prese di mira a colpi di pistola

Brindisi, colpi di pistola contro casa e auto di imprenditore edile

 
Homequesta mattina all'alba
Tragedia sulla Barletta-Andria, furgone contro bici elettrica con 3 giovani: 2 muoiono sul colpo

Tragedia sulla Barletta-Andria, furgone contro bici elettrica: muoiono 3 giovani, 2 sul colpo, il terzo in ospedale FOTO

 
Materabasket
L'Olimpia Matera pronta per la stagione dei 60 anni

L'Olimpia Matera pronta per la stagione dei 60 anni

 
BariL'appello
Coronavirus in Puglia, Fitto: «I sanitari baresi in attesa dei test da 3-4 mesi»

Coronavirus in Puglia, Fitto: «I sanitari baresi in attesa dei test da 3-4 mesi»

 
TarantoL'operazione dei cc
Taranto, bloccano strade con transenna per ripulire bancomat: il colpo fallisce

Taranto, bloccano strade con transenna per ripulire bancomat: il colpo fallisce

 
Potenzain basilicata
Bella, bolletta Tim di 15 euro, la battaglia legale finisce in Cassazione

Per pagare la bolletta si spendono 15 euro: la battaglia legale di Bella finisce in Cassazione

 

i più letti

La ricerca

Bari, ecco dove e perchè si fa shopping: indagine in tre quartieri. «Servono più servizi»

Il lavoro commissionato dalla Camera di commercio: ecco cosa è emerso tra Murat, Carrassi-San Pasquale e Libertà

Saldi. partenza lenta a PotenzaMeglio a Matera con turisti

Saldi a Potenza

Il centro si conferma il luogo più attrattivo dove fare acquisti, ma il punto debole restano i parcheggi. È questa in estremissima sintesi quanto emerge dall'indagine realizzata dall'Istituto Troisi per conto di Confcommercio Bari Bat per comprendere come è valutata l'attuale offerta commerciale in città. «Sicuramente non era necessario pagare un istituto di ricerche per un risultato che già si conosce da tempo – chiosa con una battuta il presidente di Confcommercio Alessandro Ambrosi – ma i dati di questa ricerca scavano molto più a fondo, mettendo in evidenza abitudini e sistemi di acquisto che ci devono far riflettere e rappresentano una base per le future strategie da assumere».

L'Istituto Troisi ha svolto nella settimana tra il 6 e il 12 maggio 2019 mille interviste faccia a faccia con altrettanti utenti suddivisi tra 635 residenti e 365 di fuori città, il focus è stato centrato su tre quartieri: il Murattiano, Carrassi San Pasquale, il Libertà per indagare le modalità di acquisto.

«Quello che è emerso – hanno spiegato i ricercatori Andrea Troisi e Silvia Gravili – è una netta differenza tra quartieri. Nel Murattiano è molto forte la tradizione dello shopping anche perché si riesce a unire l'offerta commerciale con lo svago. Il centro è preferito dal 77,2% dei baresi e dal 44,7% dei non baresi. La preferenza si sposta verso Carrassi San Pasquale per la maggiore facilità nel trovare parcheggio (la motivazione funzionale raggiunge il 35,4%; il 23,5 per la migliore mobilità urbana). Differente chi compra al Libertà: la scelta è nel 50% dei casi fatta per abitudine. A pesare la reputazione poco attrattiva del quartiere, chi lo frequenta è solo perché già lo vive»

«È evidente che i tre quartieri si differenziano come tipologie di acquirenti che li usano per i loro acquisti – sottolineano i ricercatori –. Carrassi San pasquale ha una identità preferita dai più giovani (anche per la presenza del Politecnico e dei tanti studenti che ci abitano, ndr.); il Libertà avrebbe necessità di interventi mirati che migliorino la percezione di attuale insicurezza, mentre il centro Murattiano soffre per la mancanza di parcheggi, pur riconoscendo la migliore offerta commerciale (14,3% a fronte del 6,9% degli altri quartieri)».

«La nostra indagine è stata di due tipi – sottolinea Andrea Troisi – quantitativa sulle mille interviste fatte raccogliendo anche le opinioni di quanti arrivavano o partivano dall'aeroporto cittadino nella settimana di festeggiamenti per San Nicola e qualitativa con interviste ai diretti commercianti».

E qui è tutta un'altra musica. «Gli operatori del settore chiedono a gran voce servizi di supporto alla pubblica amministrazione – spiega Silvia Gravili -, più accessibilità e migliore mobilità, unendosi ai loro clienti. Sicuramente sentono molto il senso di appartenenza al loro quartiere e molto forte la voglia di farlo insieme. Si dicono pronti a superare gli ostacoli per far vedere il quartiere nella migliore luce possibile e riuscire a far respirare lo spirito identitario. Vogliono poter ripartire per non disperdere il patrimonio della città, rivitalizzando l'offerta commerciale adeguandola al nuovo modo di pensare e agire dei consumatori». [R. S.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie