Mercoledì 05 Ottobre 2022 | 08:17

In Puglia e Basilicata

La polemica

Bari, la Biblioteca nazionale sospende servizi: manca il personale. Mibact assicura: garantiamo apertura

Biblioteca Nazionale di Bari

Biblioteca Nazionale di Bari

Dal 1 dicembre sospesi tutti i servizi di prestito e distribuzione dei libri, oltre alla vigilanza dell’immenso patrimonio librario della Biblioteca nazionale Sagarriga Visconti-Volpi di Bari, una delle più importanti del Sud Italia

18 Novembre 2019

Redazione online

BARI - Infuria la polemica sull'annunciata chiusura della Biblioteca nazionale di Bari la Sagarriga Visconti-Volpi, una delle più prestigiose biblioteche nazionali del nostro Paese, tra le maggiori al Sud e tra le più significative dell'intera Puglia. A partire dal dal 1 dicembre sono sospese le attività per mancanza di personale. Niente più prestito e distribuzione di volumi, attività di accoglienza e vigilanza. La Sgarriga Visconti-Volpi aperta al pubblico nel 1877, è una vera e propria istituzione culturale nata nel 1863 intorno al nucleo della donazione della biblioteca personale del senatore Gerolamo Sagarriga Visconti Volpi è cresciuta fino agli attuali 300 mila volumi di monografie, 55 incunaboli, 50 mila volumi antichi a stampa, 5 mila periodici e poi manoscritti, pergamene e epistolari. 

Dopo il tam tam mediatico e l'appello messo in atto dai sindacati il Ministero per i beni e per le attività culturali e per il turismo ha avviato le procedure per la messa in mobilità del personale necessario a garantire, senza soluzione di continuità, l’apertura e i servizi al pubblico della Biblioteca Nazionale di Bari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725