Lunedì 21 Ottobre 2019 | 22:22

NEWS DALLA SEZIONE

la tragedia nel 2017
Bari, fece uccidere ex amante davanti all'Amiu: chiesto ergastolo per imprenditrice

Bari, fece uccidere ex amante davanti all'Amiu: chiesto ergastolo per imprenditrice

 
il fenomeno
Bari, ecco i contrabbandieri della porta accanto

Bari, ecco i contrabbandieri della porta accanto

 
l'operazione
Bari, cc scoprono deposito di armi e droga in via Dante: arresti

Bari, cc scoprono deposito di armi e droga in via Dante: arresti

 
la premiazione
Bergamo: il miglior assaggiatore italiano di Gorgonzola Dop è di Ruvo di Puglia

Bergamo: il miglior assaggiatore italiano di Gorgonzola Dop è di Ruvo di Puglia

 
al Miulli
Acquaviva, rubavano chiavi di casa nelle macchine parcheggiate fuori dall'ospedale: 3 arresti

Acquaviva, rubavano chiavi di casa nelle auto in sosta fuori dall'ospedale: 3 arresti

 
Il contest
Casamassima, MusicGallery Puglia premia i talenti musicali: tutti i vincitori

Casamassima, MusicGallery Puglia premia i talenti musicali: tutti i vincitori

 
su corso Vittorio Emanuele
A Bari spunta una giostra dell’800 per combattere la Sma

A Bari spunta una giostra dell’800 per combattere la Sma

 
La testimonianza in tv
L'eroe di Alberobello: «Giuseppe salvò la mia bimba nel naufragio della Costa Concordia»

L'eroe di Alberobello: «Giuseppe salvò la mia bimba nel naufragio della Costa Concordia»

 
Il fenomeno
Bari, la nuova guerra dei gazebo colpa di abusi, tolleranze e scelte sbagliate

Bari, la nuova guerra dei gazebo colpa di abusi, tolleranze e scelte sbagliate

 

Il Biancorosso

la partita
Il Bari fa indietro tutta: è un punto guadagnato

Il Bari fa indietro tutta: è un punto guadagnato

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl Riesame
Ginosa, truffa comunitaria: Tribunale annulla sequestro azienda imballaggi

Ginosa, truffa comunitaria: Tribunale annulla sequestro azienda imballaggi

 
Barila tragedia nel 2017
Bari, fece uccidere ex amante davanti all'Amiu: chiesto ergastolo per imprenditrice

Bari, fece uccidere ex amante davanti all'Amiu: chiesto ergastolo per imprenditrice

 
Leccenel Salento
Slot gestite da banda vicina alla Scu: GdF sequestra beni per 12mln di euro a 3 fratelli

Lecce, slot gestite da banda vicina a Scu: GdF sequestra beni per 12mln

 
Potenzale polemiche
Potenza, parcheggi all'ospedale San Carlo: scatta un'indagine

Potenza, parcheggi all'ospedale San Carlo: scatta un'indagine

 
Foggianel Foggiano
San Severo, forzano silos in cantina sociale e disperdono mosto: indaga la polizia

San Severo, forzano silos in cantina sociale e disperdono mosto: danni per 1,5 mln di euro

 
Brindisidai carabinieri
Brindisi, 37enne eritreo tenta di rapinare uomo in stazione: arrestato

Brindisi, 37enne eritreo tenta di rapinare uomo in stazione: arrestato

 
Batil caso
Barletta, la mostra sulla luna «vietata» ai disabili

Barletta, la mostra sulla luna «vietata» ai disabili

 

i più letti

Michele amoruso

Bari, la seconda vita del killer del clan: da ergastolano a detenuto modello, chiede semilibertà

La sentenza della Cedu riapre il dibattito

Bari, la seconda vita del killer del clan: da ergastolano a detenuto modello, chiede semilibertà

Michele Amoruso aveva 24 anni quando le porte del carcere si spalancarono per accoglierlo. Era il 13 dicembre 1996. Ferocissimo, Amoruso, a dispetto del suo aspetto da bambolotto. Condannato all’ergastolo per mafia e omicidi: di ragazzi della sua età ne avrebbe uccisi parecchi in quella guerra che negli anni Novanta ha insanguinato Bari.

Nel 2018 il suo avvocato, Francesco Maria Colonna, ne chiede la semilibertà. Codici alla mano: ha già trascorso in cella 22 anni di vita, aggiungiamo 3 anni di indulto (il decreto del presidente della Repubblica emesso nel 2006), in più è un detenuto modello, ha partecipato ai progetti di recupero del Ministero e lavora regolarmente per un’azienda di arredamento: in carcere lavora il legno destinato all’imbottito. Ma la legge dice che un mafioso, se non decide di pentirsi, è mafioso per sempre e dunque non può avere sconti detentivi di nessun tipo. L’avvocato Colonna, nell’istanza presentata al Tribunale di Sorveglianza di Catanzaro, spiega tuttavia che Amoruso apparteneva a un clan scomparso, quello riconducibile alla famiglia Laraspata. Di più: all’estinzione del clan hanno notevolmente contribuito gli stessi Raffaele e Tommaso Laraspata, i fratelli a capo dell’organizzazione che decisero di collaborare con la giustizia nel lasso di tempo intercorso tra l’arresto e l’udienza preliminare. «Quale altro e più consistente contributo avrebbe mai potuto dare il mio assistito per smantellare un clan già smantellato dal proprio vertice?». Questa l’altra obiezione proposta dall’avvocato Colonna nella richiesta di semilibertà per Michele Amoruso, che di fatto ancora sconta l’ergastolo in un carcere calabrese.

Ovviamente l’istanza è stata ritenuta dai giudici della Sorveglianza «inammissibile». «Eppure, in quell’atto, ho sostenuto la stessa tesi della Corte europea per i diritti dell’uomo, la cui decisione fa oggi gridare allo scandalo tanti giuristi italiani», spiega Francesco Maria Colonna che insiste su alcuni principi fondamentali. La pena scontata all’interno di un carcere deve avere sì un aspetto punitivo ma anche un profilo «restaurativo» della personalità. A maggior ragione se in carcere ci sei finito che avevi poco più di 20 anni. Dopo circa 30 anni «devi avere la possibilità di recuperare la fiducia della società, anche se hai commesso dei reati gravissimi» spiega Colonna che si prepara ora, anche alla luce del verdetto europeo, a riformulare l’istanza di semilibertà per Michele Amoruso.

Stessa richiesta potrebbe presto giungere ai magistrati di sorveglianza per Cosimo Laraspata, cugino di Tommaso e Raffaele, altro assassino senza scrupoli: in carcere dalla metà degli anni Novanta, detenuto modello, ha anche preso una laurea in Giurisprudenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie