Martedì 17 Settembre 2019 | 04:17

NEWS DALLA SEZIONE

Il bando
Servizio civile all'Università di Bari: 118 posti per giovani volontari

Servizio civile all'Università di Bari: 118 posti per giovani volontari

 
L'arresto
Bari, in due svaligiano appartamento di un'aziana: bloccati dai cc

Bari, in due svaligiano appartamento di un'aziana: bloccati dai cc

 
La tragedia a Triggiano
Domatore sbranato, Lav denuncia: «Le 8 tigri divise e vendute all'estero»

Domatore sbranato, Lav denuncia: «Le 8 tigri divise e vendute all'estero»

 
Tecnologia
Bari diventa ancora più smart: 40 mln di investimenti di Open Fiber

Bari diventa ancora più smart: 40 mln di investimenti di Open Fiber

 
Dopo la paura
Bari, la madre della bimba malata di Seu ringrazia i medici dell'ospedale pediatrico

Bari, la madre della bimba malata di Seu ringrazia medici dell'ospedale pediatrico

 
Di ceglie messapica (Br)
Casamassima, fanno shopping «gratis» al centro commerciale, arrestati due giovani

Casamassima, fanno shopping «gratis» al centro commerciale, arrestati due giovani

 
Alla Campionaria
Bagno di folla per Ezio Bosso a Bari: sala gremita per il Maestro

Bagno di folla per Ezio Bosso a Bari: «Non posso suonare, smettete di chiedermelo»

 
In Fiera
Bari, parla Miriam Martinelli, la Greta Italiana: «Governo dichiari emergenza ambientale»

Bari, parla Miriam Martinelli, la Greta Italiana: «Governo dichiari emergenza ambientale»

 
Le dichiarazioni
Bari, ministro Provenzano in Fiera: «Per il Sud cruciale il rapporto con l'Europa»

Bari, ministro Provenzano in Fiera: «Per il Sud cruciale il rapporto con l'Europa»

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari pensa in grande, la Reggina per volare

Bari pensa in grande, la Reggina per volare

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLotta alla droga
Cagnano Varano, spunta piantagione di 100 piante di marijuana: arrestato 56enne

Cagnano Varano, spunta piantagione di 100 piante di marijuana: arrestato 56enne

 
BariIl bando
Servizio civile all'Università di Bari: 118 posti per giovani volontari

Servizio civile all'Università di Bari: 118 posti per giovani volontari

 
MateraNel Materano
Frana Pomarico, Bardi: «In arrivo un piano specifico per le nuove case»

Frana Pomarico, Bardi: «In arrivo un piano specifico per le nuove case»

 
Tarantonel tarantino
Manduria, operai sfruttati e sottopagati: sospesa attività caseificio, 3 denunce

Manduria, operai sfruttati e sottopagati: sospesa attività caseificio, 3 denunce

 
LecceLa tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
BatL'evento
Andria, la festa patronale si chiude con Avitabile e l'Orchestra Popolare Notte della Taranta

Andria, la festa patronale si chiude con Avitabile e l'Orchestra Popolare Notte della Taranta

 
PotenzaLa challenge
Avigliano, avvistata «Samara» nella notte: è arrivata in Basilicata

Avigliano, avvistata «Samara» nella notte: è arrivata in Basilicata

 
BrindisiL'omicidio
Brindisi, 19enne ucciso con 3 colpi alla testa: domani i funerali

Brindisi, 19enne ucciso con 3 colpi alla testa: oggi i funerali

 

i più letti

L'aggressione

Molfetta, porta il figlio di 4 anni in ospedale e aggredisce medici

L'uomo, nonostante le cure del piccolo, ha dato in escandescenze. Sono interventi i Cc. L'Asl: i medici sono tornati al lavoro

Ospedale Molfetta, arrestati 12 furbetti del cartellino, anche dirigenti

Il padre di un bambino di 4 anni ha aggredito oggi i medici dell’ospedale di Molfetta (Bari) che stavano visitando il figlio ed è stato necessario l’intervento delle forze dell’ordine per fermarlo. Lo riferisce in una nota il direttore generale della Asl di Bari, Antonio Sanguedolce, che racconta l’episodio avvenuto questa mattina.

Il bambino, accompagnato dai genitori al Pronto Soccorso dell’ospedale di Molfetta, è stato prima visitato e poi ne è stato disposto il trasferimento in un’altra struttura «per gli approfondimenti clinico-diagnostici del caso ed eventuale ricovero». A quel punto il padre, riferisce la nota, ha inveito «pesantemente» contro i medici, accusandoli «di perdere tempo prezioso e minacciandoli duramente. Contestualmente aggrediva fisicamente i due dirigenti medici in servizio con calci e pugni e si scagliava contro le suppellettili d’arredo del Pronto Soccorso, sollevando una scrivania e facendo cadere a terra il computer».

Sono intervenuti altri operatori del pronto soccorso per calmare l’uomo e sono state allertate le forze dell’ordine che, intervenute sul posto, hanno portato l’aggressore in caserma. «In questa vicenda - sottolinea il dg Sanguedolce - oltre che condannare il gesto dell’aggressore è opportuno mettere in evidenza l’abnegazione dei medici aggrediti che, sentiti telefonicamente, mi hanno comunicato la volontà di rientrare al più presto a lavoro».

SOLIDARIETÀ ORDINE DEI MEDICI - Solidarietà ai medici del pronto soccorso dell’ospedale di Molfetta aggrediti ieri dal padre di un bambino di 4 anni, dopo la decisione di trasferire il figlio in altra struttura, è stata espressa dal sindaco Tommaso Minervini e da Filippo Anelli, presidente dell’Ordine dei medici di Bari, che «valuterà nei prossimi giorni l’opportunità di un esposto alla magistratura».
I casi di violenza nei confronti di medici «sono all’ordine del giorno in Puglia, che è in cima alle classifiche per numero di aggressioni», sottolinea Anelli, ricordando che venerdì 13 settembre «si celebrerà a Bari la Giornata nazionale contro la violenza verso gli operatori sanitari, dedicata a Paola Labriola e organizzata dalla Federazione nazionale Fnomceo insieme all’Ordine di Bari», e chiedendo che «in ogni Pronto soccorso ci siano figure dedicate a curare l’accoglienza e la comunicazione con i parenti e con i pazienti. Una corretta comunicazione è infatti un fattore deterrente molto importante. Purtroppo, i medici ed il personale sanitario in condizioni di lavoro convulse come quelle che caratterizzano l’emergenza non hanno il tempo per spiegare. E spesso le manovre e gli atti medici sono interpretati in maniera errata dai parenti che non capiscono l'efficacia dei trattamenti o l’iter seguito dagli operatori. Chiedo al presidente Emiliano e al direttore del Dipartimento Salute della Regione Puglia, Vito Montanaro, di garantire che i cittadini abbiano una corretta informazione in ogni momento», anche «durante le attività di emergenza».
Il sindaco Minervini esprime «vicinanza» ai medici e a tutto il personale augurando inoltre «pronta guarigione al piccolo e un profondo esame di coscienza all’aggressore». «E' deprecabile quanto avvenuto all’ospedale di Molfetta - prosegue - dove un genitore, poi denunciato dai carabinieri, ha aggredito i medici" che visitavano il figlio. Un episodio «fotografia dei giorni in cui viviamo dove la dialettica e il rispetto dell’altro hanno ceduto il passo all’aggressività, alla intolleranza, alla prevaricazione», sottolinea, sollecitando «la collaborazione di tutti, a cominciare dalle agenzie educative»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie