Mercoledì 19 Febbraio 2020 | 08:31

NEWS DALLA SEZIONE

L'inaugurazione
Spazio, la barese Sitael apre sede in Australia: costruirà satelliti

Spazio, la barese Sitael apre sede in Australia: costruirà satelliti

 
L'evento
Trasporti eccezionali per la visita di Papa Francesco. Fs: «13mila posti su bus e treni»

Trasporti eccezionali per la visita di Papa Francesco. Fs: «13mila posti su bus e treni»

 
La curiosità
Casamassima. una colonia di Germani Reali fa il nido nelle acque del depuratore

Casamassima, una colonia di Germani Reali fa il nido nelle acque del depuratore

 
I controlli della polizia
Papa a Bari, 100 telecamere e 20 varchi con metal detector, il Questore: «Pazienza e collaborazione»

Papa a Bari, 100 telecamere e 20 varchi con metal detector, il Questore: «Pazienza e collaborazione»

 
Welfare
Bari, all'Università e al Politecnico arrivano due sportelli antiviolenza

Bari, all'Università e al Politecnico arrivano due sportelli antiviolenza

 
Lotta allo spaccio
Monopoli, droga ordinata su Instagram e consegnata davanti a scuola: preso pusher 20enne

Monopoli, droga ordinata su Instagram e consegnata a scuola: preso pusher 20enne

 
L'accusa di Sasso (Lega)
Migranti, Bari come Lampedusa, la denuncia della Lega: «Ministro Lamorgese smentita da Ue su Cara»

Migranti a Bari, Lega denuncia: «Lamorgese smentita da Ue su Cara»

 
Il caso
Polignano, sequestrata discarica abusiva: tra i rifiuti anche cartelle sanitarie della Asl di Bari

Polignano, sequestrata discarica abusiva: tra i rifiuti anche cartelle sanitarie della Asl di Bari

 
I controlli
Corato, rubano armadietti da centro sportivo: due persone arrestate

Corato, rubano armadietti da centro sportivo: due persone arrestate

 
La storia
Altamura, la sfida di Michele: «Io, laureato dentista nonostante la sordità»

Altamura, la sfida di Michele: «Io, laureato dentista nonostante la sordità»

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Ciofani: «Bisogna cambiare passo per vincere tutte le partite»

Bari calcio, Ciofani: «Bisogna cambiare passo per vincere tutte le partite»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatIl salvataggio
Molfetta, «Caretta-Caretta» agonizzante in uliveto: lontana 4 Km dal mare

Barletta, trovata «caretta-caretta» agonizzante in campagna: affidata al Wwf

 
FoggiaL'aggressione
Apricena, commerciante rapinato e ferito mentre va in banca

Apricena, commerciante rapinato e ferito mentre va in banca

 
BariL'inaugurazione
Spazio, la barese Sitael apre sede in Australia: costruirà satelliti

Spazio, la barese Sitael apre sede in Australia: costruirà satelliti

 
TarantoLa sentenza d'appello
Taranto e bilanci fasulli, ex sindaco non dovrà risarcire Comune

Taranto e bilanci fasulli, ex sindaco Di Bello non dovrà risarcire Comune

 
LecceIl caso
L'orologio funziona, ma il cuore no: leccese «salvato» da smartwatch

L'orologio funziona, ma il cuore no: leccese «salvato» da smartwatch

 
PotenzaIl caso
Petrolio lucano, incidente a Tempa Rossa: si tratta di malfunzionamento

Petrolio lucano, incidente a Tempa Rossa: si tratta di malfunzionamento

 
MateraL'inchiesta
Sanitopoli lucana, ex governatore Marcello Pittella rinviato a giudizio

Sanitopoli lucana, a giudizio ex governatore Pittella: con lui anche ex dg Asl Bari

 
BrindisiIl caso
Francavilla Fontana, col trattore rubato non si ferma all’alt

Francavilla Fontana, col trattore rubato non si ferma all’alt

 

i più letti

L'inchiesta

Bari e il turismo, viaggio fra info point chiusi o nascosti

Chiuso nei festivi lo sportello di piazza Moro e il punto di piazza del Ferrarese è lontano e non segnalato

Bari e il turismo, viaggio fra info point chiusi o nascosti

Piazza Moro, canicola di una domenica di agosto. Una frotta di turisti esce dalla stazione, trolley al seguito e naso per aria. Tra taxi e autobus in sosta, l'occhio attento di chi è appena arrivato in una città sconosciuta va alla ricerca dell'infopoint turistico; deve attrezzarsi quanto prima sulle proposte che il posto offre. Eccolo: avvistato un «Infopoint Pugliapromozione agenzia regionale del turismo». Ma ahimè, è domenica. Chiuso. Di domenica, chiuso.

A onor del vero, è chiuso anche ogni giorno per la pausa pranzo. E il sabato apre solo di mattina. Certo, se raggiungi piazza del Ferrarese trovi il «Tourist Information Bari (IAT)», aperto ininterrottamente dalle 9 alle 19.30. Ma se arrivi con il treno e non sei indigeno, come fai a saperlo?

E, soprattutto, come ci arrivi a piazza del Ferrarese?

In base ai dati Istat sul bacino dei turisti ufficiali, nel 2015 il numero di strutture ricettive nell’area metropolitana di Bari è aumentato del 13,3%.

Sempre nell'area metropolitana, nel 2017 ci sono stati 989mila arrivi per 2,28 milioni di pernottamenti.

Però, se sbarca il crocerista alla controra e passeggia nella Città vecchia, nella migliore delle ipotesi trova aperte ben poche attività che possano connotare l'identità della città e muovere l’economia locale.

E, peggio ancora, se i nostri turisti che abbiamo lasciato alla stazione riescono ad arrivare a piazza del Ferrarese, saranno in seria difficoltà in caso di «bisognino» urgente. I bagni pubblici più vicini sono sul lungomare Imperatore Augusto, vicino alla Basilica di san Nicola. Questi, aperti ad orario continuato fino alle 22. Gli altri bagni pubblici, situati in centro e raggiungibili più o meno a piedi dalla stazione, sono a piazza Umberto. Ma lì bisogna rispettare gli orari per far pipì: 9.30-13.30, 17-22.

Quanto ai servizi igienici ospitati fino a poco fa in piazza del Ferrarese, sono stati chiusi perché stanno riqualificando l’ex Mercato del pesce, dove erano collocati. «Figlia mia, io mica ci arrivo fino a san Nicola per far pipì - dice il nonnetto che mi guarda girovagare là intorno - meno male che ci sono le palme qua sotto la muraglia».

Non da meno il commento dei Vigili urbani, presenti in zona: «Sono tante le richieste dei turisti che non sanno dove andare. Molti locali, peraltro, non consentono l’uso dei loro servizi igienici».

La Città metropolitana, intanto, guarda lontano: è in corso la fase sperimentale della «Terra di Bari Guest Card», della quale parliamo a fianco, e il sindaco Antonio Decaro qualche giorno fa ha lanciato la proposta di organizzare corsi gratuiti di lingua inglese e lingua russa per i lavoratori delle strutture ricettive, bar, ristoranti, alberghi, o negozi che comunque dimostrino l’orario continuato delle loro attività. L'anno scorso i corsi sono stati frequentati dagli agenti della Polizia Locale.

Si tratterebbe di sostenere nuove forme di occupazione o imprenditorialità. Associazioni di categoria e sindacati, già interpellati, hanno dato la loro disponibilità: i loro enti di formazione hanno i fondi per sostenere questi progertti. È un modello di formazione già utilizzato dal Comune nell'ambito della festa di San Nicola da tre anni; corsi gratuiti per le signore della città vecchia in percorso di legalità e che consente loro di ottenere la licenza HACCP per la somministrazione di alimenti e bevande per lo street food.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie