Mercoledì 16 Ottobre 2019 | 16:36

NEWS DALLA SEZIONE

A Bari
Canta in via Sparano per studiare in Puglia: l'odissea di un soprano russo

Canta in via Sparano per studiare in Puglia: l'odissea di un soprano russo

 
lavoro
Bitritto, sciopero Solution 30 Italia: in 99 rischiano il posto

Bitritto, sciopero Solution 30 Italia: in 99 rischiano il posto

 
nel Barese
Corato, rapinarono negozio in centro: arrestati padre e figlio

Corato, rapinarono negozio in centro: arrestati padre e figlio

 
nel Barese
Casamassima, rapina, furti d'auto ed estorsioni al centro commerciale: 51enne in carcere

Casamassima, rapina, furti d'auto ed estorsioni al centro commerciale: 51enne in carcere

 
sanità
Bari, inaugurata nuova risonanza magnetica all'ospedale San Paolo

Bari, inaugurata nuova risonanza magnetica all'ospedale San Paolo

 
nel primo pomeriggio
Bari, anziano investito da moto mentre attraversa la strada, centauro fuggito

Bari, anziano investito da moto mentre attraversa la strada, centauro fuggito

 
Lingua italiana
Bari, in piazza Diaz un dizionario gigante per le parole da «salvare»

Bari, in piazza Diaz un dizionario gigante per le parole da «salvare»

 
la misura
Il questore: «Niente cellulari per Lestingi, patron di 'Meraviglioso Natale'»

Il questore: «Niente cellulari per Lestingi, patron di 'Meraviglioso Natale'»

 
tra Polignano e Cozze
Comitato Via: «Validi i permessi di Costa Ripagnola, ma potrebbe servire una variante»

Comitato Via: «Validi i permessi di Costa Ripagnola, ma potrebbe servire una variante»

 
a carrassi
Bari, stalking all'ex compagno fino a rompergli un braccio: misure per un 34enne

Bari, stalking all'ex compagno fino a rompergli un braccio: misure per una 34enne

 
sogni e lavoro
La favola di Pasquale, da Mola a New York per aprire un megastore di caramelle

La favola di Pasquale, da Mola a New York per aprire un megastore di caramelle

 

Il Biancorosso

lega pro
Sabbione, il Bari ha un bomber «di scorta», già tre reti per lui

Sabbione, il Bari ha un bomber «di scorta», già tre reti per lui

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantoun 36enne
Taranto, in casa 16kg di sigarette di contrabbando: arrestato

Taranto, in casa 16kg di sigarette di contrabbando: arrestato

 
Foggiail blitz
Mafia e droga a Foggia: 5 arresti, anche un agente della Polizia Locale

Mafia e droga a Foggia: 5 arresti, anche un agente della Polizia Locale

 
Leccein salento
Muore a 79 anni Marcello, fratello di Don Tonino Bello

Muore a 79 anni Marcello, fratello di Don Tonino Bello

 
Brindisiin mattinata
Brindisi, 25 migranti sbarcano al porto: «Siamo curdi»

Brindisi, 25 migranti sbarcano al porto: «Siamo curdi»

 
BariA Bari
Canta in via Sparano per studiare in Puglia: l'odissea di un soprano russo

Canta in via Sparano per studiare in Puglia: l'odissea di un soprano russo

 
BatDanza
«Libero Corpo»: a Bisceglie Regione Puglia finanzia corso di formazione per danzatori professionisti

«Libero Corpo»: a Bisceglie Regione Puglia finanzia corso di formazione per danzatori professionisti

 
Potenzain ospedale
Lagonegro, parto naturale dopo un cesareo: la tecnica all'Ospedale

Lagonegro, parto naturale dopo un cesareo: la tecnica al San Giovanni

 
Materamorirono in 2
Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

 

i più letti

Cambio gestione

Putignano, cambia il servizio rifiuti: la vecchia ditta porta via contenitori e... i pali

Via la Antinia (che riserva di chiedere i danni) e arriva la Navita. Il sindaco: non cambierà nulla per i cittadini

Putignano, cambia il servizio rifiuti: la vecchia ditta porta via contenitori e... i pali

PUTIGNANO - Da oggi Navita Srl è il nuovo gestore del servizio di igiene urbana. L’amministrazione comunale, con Alberobello, Locorotondo e Noci, ha aderito al progetto unitario di gestione rifiuti dell’Aro Ba 6 e da oggi la raccolta differenziata sarà gestita dall’azienda barese. A comunicarlo è stata la stessa neoeletta sindaco Luciana Laera, sollecitata da più parti a dare adeguate informazioni all’utenza sul nuovo servizio.

«A fronte delle tante domande che in questi giorni i cittadini ci stanno ponendo sulla raccolta differenziata – sottolinea il sindaco - voglio rassicurare tutti che nell’imminente, in concomitanza con il cambio di gestore, non saranno attuate modifiche al servizio. Nulla cambierà per i primi 6 mesi, se non nell’agro, e ogni modifica sarà prontamente comunicata». La nuova azienda, infatti, subentrerà nell’esecuzione del servizio, mantenendo per i primi 6 mesi gli stessi giorni e orari del precedente gestore. Eppure la partenza del nuovo servizio era già stata prorogata di diversi mesi, essendo inizialmente prevista per gennaio di quest’anno, poiché il recesso era maturato e formalizzato nell’autunno del 2018, dopo l’ulteriore valutazione del nuovo servizio.

In quell’occasione erano già trapelate numerose indiscrezioni circa le modalità di raccolta proposte dal nuovo gestore, tra cui 5 prese di organico alla settimana (contro le tre attuali); conferimento della plastica insieme ai metalli (con rimozione dei contenitori stradali per l’alluminio); isole ecologiche interrate per il conferimento dei pannolini (attualmente conferiti nell’indifferenziato); nuovi contenitori condominiali; ecc.. Né gli uffici comunali hanno risposto alla richiesta di pubblicazione del nuovo contratto di igiene urbana, formulata anche tramite stampa dai Cinquestelle di Putignano.

Stando a quanto comunicano gli uffici comunali infatti, per altri sei mesi, non si registreranno cambiamenti sostanziali, tranne la raccolta dei rifiuti in campagna: da oggi gli attuali «scarrabili» gialli a ore, saranno sostituiti da isole ecologiche dove differenziare tutti i giorni le diverse tipologie di rifiuti. Indicazione rivolta solo ai cittadini che risiedono o soggiornano nel periodo estivo nell’agro.

Invariati gli orari di apertura del Centro comunale di raccolta di via Martiri delle Foibe, ancora in attesa (dopo 6 anni) di essere messo completamente a norma, dove sarà possibile consegnare tutte quelle frazioni che non è più possibile conferire nei vari contenitori stradali. Il vecchio gestore, infatti, ha provveduto nei giorni scorsi a rimuovere alcuni raccoglitori (ed anche i pali...) e che la Navita provvederà a riposizionare.

Peraltro, il passaggio al nuovo gestore del servizio di igiene urbana potrebbe non essere del tutto «indolore»: l’Antinia già richiesto per la cessazione anticipata del contratto, 500mila euro a titolo di risarcimento e più di 400mila euro per quote di ammortamento dei beni che dovranno essere rimborsati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie