Giovedì 18 Luglio 2019 | 09:05

NEWS DALLA SEZIONE

Al San Giacomo
Monopoli, furbetti del cartellino in ospedale: 13 arresti e 30 indagati

Monopoli, furbetti del cartellino in ospedale: 13 arresti e 30 indagati
Coinvolti anche due primari

 
A Modugno
«Trasformare la crisi in opportunità»

«Trasformare la crisi in opportunità»

 
Irredentismo: 100 anni dopo
Issano il tricolore a Fiume, l'impresa provocatoria in Croazia è di tre pugliesi

Issano il tricolore a Fiume, l'impresa provocatoria è di tre pugliesi

 
La manifestazione
Save the Children per «Bari social summer»: un’estate «SottoSopra»

Save the Children per «Bari social summer»: un’estate «SottoSopra»

 
Rivoluzione trasporti cittadini
Bari, con Muvt bus, parcheggi e zsr si pagheranno con un'app

Bari, con Muvt bus, parcheggi e zsr si pagheranno con un'app

 
Il caso
Violenza di gruppo nel Cara di Bari: in sei a rischio processo

Violenza di gruppo nel Cara di Bari: in sei a rischio processo

 
L'ordinanza
Bari, liquami in mare: divieto di balneazione su tutta la spiaggia di Torre Quetta

Bari, liquami in mare: divieto di balneazione su tutta la spiaggia di Torre Quetta

 
Nel barese
Putignano, GdF sequestra 10mila litri di gasolio agricolo di contrabbando in impresa di autotrasporti

Putignano, GdF sequestra 11 tonnellate di gasolio agricolo di contrabbando in impresa di autotrasporti

 
Giustizia spezzatino
Palagiustizia Bari, l'appello di Decaro: «Ministero decida data firma d'intesa»

Palagiustizia Bari, l'appello di Decaro: «Ministero decida data firma d'intesa»

 
Dal 20 al 28 luglio
Light Festival: ad Alberobello la luce «disegna» sui trulli

Light Festival: ad Alberobello la luce «disegna» sui trulli

 
Il caso
Bari, dress code alle corsiste: al via interrogatorio dell'ex giudice Bellomo

Bari, dress code alle corsiste: dopo 9 ore di interrogatorio Bellomo nega tutto

 

Il Biancorosso

Oggi amichevole con la FiorentinaCornacchini darà spazio a tutti

Oggi amichevole con la Fiorentina, Cornacchini darà spazio a tutti

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariAl San Giacomo
Monopoli, furbetti del cartellino in ospedale: 13 arresti e 30 indagati

Monopoli, furbetti del cartellino in ospedale: 13 arresti e 30 indagati
Coinvolti anche due primari

 
LecceL'incidente
Lecce, viola il divieto e si tuffa dalla Grotta della Poesia: ferito 45enne

Lecce, viola il divieto e si tuffa dalla Grotta della Poesia: ferito 45enne

 
BatIl rogo
Bisceglie, fiamme in un locale della movida: indagini in corso

Bisceglie, fiamme in un locale della movida: indagini in corso

 
FoggiaEmergenza abitativa
Foggia, da 14 anni vivono in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

Foggia, da 14 anni in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

 
TarantoAccordo d'intesa
Arcelor Mittal, da incontro azienda-sindacati nasce task force sicurezza

Arcelor Mittal, da incontro azienda-sindacati nasce task force sicurezza

 
PotenzaIl progetto
Potenza, l'idea del sindaco: «Da oggi saremo una città in fiore»

Potenza, l'idea del sindaco: «Da oggi saremo una città in fiore»

 
BrindisiNel brindisino
Mesagne, picchia e minaccia la madre, impedendole di uscire o ricevere visite: una 41enne in libertà vigilata

Mesagne, picchia e minaccia la madre, impedendole di uscire o ricevere visite: una 41enne in libertà vigilata

 
Materadalla Polizia stradale
Sfruttava 5 albanesi irregolari come braccianti: denunciato 61enne nel Materano

Sfruttava 5 albanesi irregolari come braccianti: denunciato 61enne nel Materano

 

i più letti

L'appello

Policlinico di Bari, in sala operatoria ci vuole più Musicoterapia

Per il prof Gesualdo: «l’utilizzo professionale della musica - dice - migliora il rapporto tra il medico e il paziente; ma, soprattutto in sala operatoria, serve a fare concentrare meglio il chirurgo e a rilassare chi si trova sul lettino operatorio»

Policlinico di Bari, in sala operatoria ci vuole più Musicoterapia

BARI - «Più Musicoterapia nelle sale operatorie»: a insistere sull’uso di questa disciplina è il prof. Loreto Gesualdo, Presidente della Scuola di Medicina dell’Università di Bari, tra i più convinti sostenitori dell’idea, scientificamente provata che «l’utilizzo professionale della musica - dice - migliora il rapporto tra il medico e il paziente; ma, soprattutto in sala operatoria, serve a fare concentrare meglio il chirurgo e a rilassare chi si trova sul lettino operatorio».

Gli ultimi tre interventi con la Musica, sono stati effettuati pochi giorni fa dal prof. Gesualdo con il contributo di un professionista della musicoterapia. “Abbiamo eseguito  tre biopsie renali - racconta Gesualdo - ascoltando sia io che il paziente, tracce di musica appositamente selezionate dal musicoterapeuta.”

Il professore Gesualdo è un convinto sostenitore del prezioso contributo offerto alla cura dall'arte nelle sue diverse espressioni, efficace più di qualunque altro metodo nel permeare l'animo umano e ad alleviare la pena. La Musicoterapia, appunto.

“Si  tratta - spiega Filippo Giordano - il professionista  che ha assistito il prof. Gesualdo in sala operatoria - di una disciplina normata in Italia dalla legge 4/2013, e che prevede formazione, teorie, tecniche e metodologie specifiche di riferimento e di applicazione. Il semplice uso della musica, non è un intervento terapeutico”.

In Gran Bretagna , per esempio , viene utilizzata la Musica in sala operatoria in una percentuale variabile dal 62% al 72 % dei casi, con l’80% dei chirurghi coinvolti e del resto dello staff che sostengono di riuscire a concentrarsi meglio. In questo caso non si può parlare di musicoterapia ma di music medicine.

La scuola di Bari è tra le più accreditate in questo campo a livello Internazionale. Lo stesso Giordano in questi giorni è in Danimarca per raccontare della esperienza pugliese nel campo dell’oncologia pediatrica (Apleti onlus). “Uno dei luoghi in cui la musicoterapia può avere effetti positivi su ansia e stress è dunque la sala operatoria e gli ambienti ospedalieri dove vengono eseguite procedure interventistiche: “Noi - aggiunge il presidente di Medicina e Direttore della Struttura Complessa  di Nefrologia, Dialisi e Trapianto presso l’ Azienda Ospedaliero-Universitaria Consorziale Policlinico di Bari - vorremmo cercare di implementare questa esperienza in tutte le sale operatorie ma anche, dove possibile, nei reparti di degenza dei pazienti. In sala operatoria la musica sembra essere un vero toccasana, sopratutto per i pazienti, che vivono meglio l’esperienza stressante della chirurgia sia in termini fisici che mentali. Ciò influisce positivamente anche  sullo staff, che si trova a gestire un paziente più tranquillo e collaborante".

Nel corso delle biopsie renali (una tecnica diagnostica invasiva che consente di prelevare piccoli frammenti di tessuto renale) eseguite al Policlinico di Bari dal prof. Gesualdo, il paziente è stato sempre vigile e ha ascoltato la musica insieme all'operatore". A settembre infatti la Scuola di Medicina organizzerà un evento nel quale saranno coinvolti i direttori dei quattro dipartimenti per diffondere non solo all’interno dell’Università questa tecnica, ma anche alle strutture sanitarie del territorio regionale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie