Martedì 18 Giugno 2019 | 18:55

NEWS DALLA SEZIONE

Il processo
Omicidio anziana di Bitonto, favorirono latitanza boss Conte: in 2 a giudizio

Omicidio anziana di Bitonto, favorirono latitanza boss Conte: in 2 a giudizio

 
Violenza
Bari, abusavano di una 16enne: condannati 70enne e 47enne

Bari, abusavano di una 16enne: condannati 70enne e 47enne

 
All'Università di Bari
Migrazioni, a Bari convegno con 570 relatori da tutto il mondo

Migrazioni, a Bari convegno con 570 relatori da tutto il mondo

 
Business
Bari sempre più vicina al mercato della Cina con «Puglia for China»

Bari sempre più vicina al mercato della Cina con «Puglia for China»

 
L'elezione
Confindustria Bari-Bat: Sergio Fontana è il nuovo presidente

Confindustria Bari-Bat: Sergio Fontana è il nuovo presidente

 
l'operazione
Bari, assalto al portavalori: 2 arresti. Scoperto il covo della banda, rubati 100mila euro

Bari, assalto al portavalori: 2 arresti. Il covo della banda a Noci FT

 
La storia
Bari, invalida al 100%: da 4 anni in lotta con l'Inps per indennità accompagnamento

Bari, invalida al 100%: da 4 anni in lotta con l'Inps per indennità accompagnamento

 
Processo Pandora
Mafia, chieste 91 condanne a Bari per i clan Diomede e Capriati

Mafia, chieste 91 condanne a Bari per i clan Diomede e Capriati

 
L'inchiesta
Clan e scommesse on line, Malta nega estradizione: libero il barese Ricci

Clan e scommesse on line, Malta nega estradizione: libero il barese Ricci

 
La città che cambia
A Bari vecchia arriva la 'Casa dell'acqua': installazione in piazza Chiurlia

A Bari vecchia arriva la 'Casa dell'acqua': installazione in piazza Chiurlia

 

Il Biancorosso

LA CURIOSITA'
De Laurentiis e Simeri a MykonosTutto sulle vacanze del Bari

De Laurentiis e Simeri a Mykonos. Tutto sulle vacanze del Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl processo
Omicidio anziana di Bitonto, favorirono latitanza boss Conte: in 2 a giudizio

Omicidio anziana di Bitonto, favorirono latitanza boss Conte: in 2 a giudizio

 
PotenzaMaltempo
Bombardamento di grandine a Potenza: auto rimaste in panne

Bombardamento di grandine a Potenza: auto rimaste in panne

 
HomeIl caso
Ex Ilva, operaio muore di tumore, un collega: «La fabbrica uccide»

Ex Ilva, operaio muore di tumore, lo sfogo di un collega: «La fabbrica uccide»

 
LecceSalento
Abuso d'ufficio, indagato ex presidente Provincia di Lecce Gabellone

Abuso d'ufficio, indagato ex presidente Provincia di Lecce Gabellone

 
BrindisiMinacce e lesioni
Brindisi, litiga con la fidanzata e le rompe il naso: denunciato

Brindisi, litiga con la fidanzata e le rompe il naso: denunciato

 
Foggianel Foggiano
Poggio Imperiale, morta Nonna Peppa, la donna più anziana d'Europa

Poggio Imperiale, morta Nonna Peppa, la donna più anziana d'Europa

 
MateraNel Materano
Boom case vacanza nel Metapontino, terza località in Italia

Boom case vacanza nel Metapontino, terza località in Italia

 
BatDal geologo Dellisanti
Minervino Murge, scoperta nuova grotta carsica

Minervino Murge, scoperta nuova grotta carsica

 

i più letti

La polemica

Gioia, segretario Lega: controllare case "certe razze". Poi si corregge: un errore

La denuncia di un movimento che appoggia il candidato sindaco avversario. Ma arriva l'errata corrige: intendevo dire nazionalità

Gioia, segretario Lega: controllare case "certe razze". Poi si corregge: un errore

«Il segretario cittadino della Lega" di Gioia del Colle (Bari), «Vito Etna, ieri sera durante la presentazione del candidato» sindaco «Mastrangelo, ha annunciato la necessità di controllare le abitazioni di alcune 'razzè per questioni di pubblica sicurezza». Lo denuncia su Facebook il movimento di cittadini 'Prodigiò, che sostiene il candidato sindaco civico Donato Colacicco, pubblicando un video in cui si può ascoltare Etna mentre afferma: «Abbiamo necessità soprattutto con alcune razze di controllare questi appartamenti che sono covo non solo di clandestini ma anche deposito di alcune refurtive. Perché andiamo a vedere le statistiche, quando c'è stato un furto, un altro reato, qualsiasi cosa, per l’80% delle volte trattasi di stranieri, magari irregolari».

«È sconcertante - sottolinea il movimento 'Prodigiò - che nel 2019 si continui a considerare la specie umana divisa in 'razzè, un concetto che riporta alla memoria periodi storici bui, leggi razziali e genocidi abominevoli compiuti in nome della discriminazione». «Ed è assordante - prosegue - che la sinistra non abbia detto nulla: stiamo valutando di avviare una raccolta firme tra cittadini, associazioni e partiti per stigmatizzare questo genere di linguaggio».

«Gioia del Colle - prosegue il movimento - non è una città razzista e ci appelliamo ai tanti, tantissimi, che silenziosamente credono nella pari dignità di tutti gli esseri umani: il candidato Sindaco Mastrangelo ha il dovere di chiarire la posizione della coalizione del centro-destra rispetto a queste affermazioni di Etna e prendere le distanze».

L'ERRATA CORRIGE - In mattinata è arrivata la rettifica da parte dello stesso segretario leghista. "Ieri sera, durante la presentazione della coalizione di CentroDestra e del candidato Mastrangelo, parlando del controllo di alcune abitazioni occupate da immigrati, ho usato erroneamente la parola "razza" piuttosto che "nazionalità". Mi riferivo nello specifico che la futura amministrazione dovrà controllare queste case, molto spesso sono rifugio per immigrati irregolari e deposito di refurtiva".

LA REPLICA DI MASTRANGELO - Il candidato sindaco del centrodestra a Gioia del Colle, Giovanni Mastrangelo, attraverso un post su Facebook, chiede al segretario cittadino della Lega, Vito Etna, «di rassegnare le proprie dimissioni dall’incarico sinora ricoperto», alla luce delle sue affermazioni «inopportune e non condivise», dalle quali «prendo fermamente le distanze». Mastrangelo si riferisce alle dichiarazioni di Etna secondo il quale occorrerebbe "controllare gli appartamenti di alcune razze» che «sono covo non solo di clandestini ma anche deposito di alcune refurtive». Le dichiarazioni sono state rilanciate ieri dal movimento di cittadini Prodigio.
Sottolineando di «avere ascoltato il parere di tutte le liste e forze politiche a sostegno», Mastrangelo chiede inoltre a Etna di «rinunciare alla sua preannunciata candidatura, anche al fine di consentire all’intera coalizione un sereno prosieguo della campagna elettorale in corso».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie