Venerdì 24 Settembre 2021 | 18:21

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Ai Macchianera Awards

Da Bari il blog del 'papà' Giovanni Abbaticchio trionfa agli Oscar del web

The Walking Dad Story si è piazzato al secondo posto dei premi per la Festa della Rete, il più importante riconoscimento in Italia per siti, portali e influencer

Da Bari il blog del 'papà' Giovanni Abbaticchio trionfa agli Oscar del web

Giovanni Abbaticchio

Il suo blog si chiama The Walking Dad Story (giocando sul titolo della nota serie tv), e da Bari Giovanni Abbaticchio, con i suoi post e video sulla sua 'vita da papà' si è piazzato sul secondo gradino del podio dei Macchianera Internet Awards, gli 'Oscar' del web, giunti alla 13esima edizione. La categoria dove il blog si è distinto è quella del miglior sito per genitori e bambini: medaglia d'oro per The Pozzolis Family, ma Abbaticchio ha battuto portali come Pianeta Mamma, grandissima realtà a livello nazionale. «Seguivo la diretta a casa di amici con i miei figli, Ludovico, 4 anni, e Chiara, 4 mesi - racconta - quando ho visto il mio nome sono stato felicissimo. Mi aspettavo di arrivare ultimo, è una grande soddisfazione».

Giovanni, di professione videomaker, ogni giorno da due anni racconta sul sito www.thewalkingdadstory.it e sulla pagina Facebook che oggi ha 12.600 follower la paternità, sua e di tutti quelli che gli scrivono per condividere le loro storie. «Tutto è nato il 12 ottobre 2016, quando lasciai mio figlio Ludovico per la prima volta all'asilo da solo, per la settimana di inserimento - ricorda - L'ho lasciato in mani che non conoscevo, scrissi un post su Facebook chiedendomi quanti altri papà si fossero sentiti nella stessa situazione. Poi mi sono resa conto che non c'era troppa concorrenza in giro, i blog dei 'papà' erano pochissimi, e ho voluto raccontare la mia esperienza non solo agli amici, ma creando una vera piattaforma per poter dar voce anche alle storie degli altri. Poi non lo faccio né con fini imprenditoriali, né acchiappa-like, perché non pubblico le foto dei bambini sui social: è solo per lasciare una traccia».

E sarà una traccia che, indubbiamente, i suoi figli avranno il privilegio di vedere quando saranno grandi: «Il grande già usa molto il cellulare, non so se capisce bene quello che faccio, ma guarda i miei video, fin dalla fase del montaggio. Spero solo che un giorno lui e Chiara saranno fieri di quello che ho raccontato». Loro che crescono come figli, e Giovanni che 'cresce' come papà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie