Mercoledì 14 Novembre 2018 | 23:05

NEWS DALLA SEZIONE

A Bari
Plafoniere in azione: la nuova sede della Regione Puglia si accende

Plafoniere in azione: la nuova sede della Regione Puglia si accende

 
Lucky Brother
A bordo condizioni disumane, Guardia Costiera blocca nave a Bari

A bordo condizioni disumane, Guardia Costiera blocca nave a Bari

 
Dopo la visita del vicepremier
Bari, criminalità in calo, Salvini: «Promessa mantenuta, il 35% in meno al Libertà»

Bari, criminalità in calo, Salvini: «Promessa mantenuta, il 35% in meno al Libertà»

 
la sentenza
Bari, adescava minori in chat: condannato a 8 anni

Bari, adescava minori in chat: condannato a 8 anni

 
Il caso
Altamura, incendiata la casa di un agente della polizia locale: indagano i cc

Altamura, incendiata la casa di un agente: indagano i cc

 
Lavoro e occupazione
Bari, pochi e disorganizzati: centri per l’impiego in tilt

Bari, pochi e disorganizzati: centri per l’impiego in tilt

 
Operazione Dda
Bari, blitz antimafia: arrestati anche imprenditori per riciclaggio

Clan e scommesse on line a gestione familiare: 22 arresti. In manette anche Vitin l'Enel, i suoi figli e Tommy Parisi VD

 
Cade l'accusa di mafia
Traffico e spaccio di droga nel Barese: condannati in 9 affiliati al clan Palermiti

Traffico e spaccio di droga nel Barese: condannati 9 affiliati al clan Palermiti

 
Elezioni
Bari, riecco i socialisti Tedesco: «Lista giovane per puntare al 5%»l

Bari, riecco i socialisti Tedesco: «Lista giovane per puntare al 5%»

 
Il furto
Bari, ruba un portafoglio dal camerino del Petruzzelli: arrestato vigilante

Bari, ruba un portafoglio dal camerino del Petruzzelli: arrestato vigilante

 
All'unanimità
Giornalisti, Consiglio Puglia approva mozione a difesa

Giornalisti, Consiglio Puglia approva mozione a difesa

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Operazione Ragnatela

Bari, blitz della Gdf contro clan usurai Capodiferro: 5 arresti

In manette un'intera famiglia: sequestrati beni per oltre 1,3 milioni di euro

Guardia di Finanza

I finanzieri del Nucleo di Polizia economico-finanziaria del Comando provinciale di Bari, a seguito di articolate indagini, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 5 persone ed il sequestro anticipato finalizzato alla confisca ai sensi della normativa antimafia, dei beni riconducibili al sodalizio criminale.

Le misure cautelari personali, disposte dal gip presso il Tribunale di Bari - su richiesta della locale Dda, scaturiscono da una indagine dei finanzieri del Gruppo Investigazioni Criminalità Organizzata di Bari nei confronti del noto pregiudicato Domenico Capodiferro, di alcuni suoi familiari e del suo braccio destro.

Nel corso delle investigazioni è stata documentata, anche mediante intercettazioni telefoniche ed ambientali, l’illecita attività usuraria posta in essere dal pregiudicato barese, operante principalmente nei quartieri di San Girolamo e San Paolo, il quale – nel periodo di detenzione in carcere - si avvaleva della concreta collaborazione di alcuni familiari (in particolare,  Lucia Mininni, moglie, Ivana Capodiferro, figlia, e Giuseppe Farella,  genero) e del proprio fiduciario Ugo Montelli.

Le indagini svolte dal GICO sono state anche rivolte a sottrarre agli indagati le disponibilità economiche e finanziarie illecitamente accumulate nel tempo e frutto della loro attività criminale, su delega dell’ufficio misure di prevenzione della Procura.

All’esito dell’accertamenti economico-patrimoniali, il Tribunale di Bari – III Sezione Penale in funzione di Tribunale della Prevenzione ha disposto il sequestro preventivo finalizzato alla confisca avente ad oggetto i beni riconducibili direttamente ed indirettamente ai nuclei familiari di Domenico Capodiferro e Andrea Montani, per un valore complessivo stimato di oltre 1,3 milioni di euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400