Martedì 11 Dicembre 2018 | 05:52

NEWS DALLA SEZIONE

Gruppo gestiva il porto
Mafia, Dda Bari chiede 24 condanne per clan Capriati

Mafia, Dda Bari chiede 24 condanne per clan Capriati

 
In un camion
Bari, polizia sequestra 200kg di carne mal conservata

Bari, polizia sequestra 200kg di carne mal conservata

 
Il caso
Bari, bimbo morto per polmonite in ospedale: disposta l'autopsia

Bari, bimbo morto per polmonite in ospedale: disposta l'autopsia 
«Ministro Grillo invii ispettori»

 
La mobilitazione
Puglia, gli agricoltori con i gilet arancioni protestano contro Emiliano

Puglia, gli agricoltori con i gilet arancioni protestano contro Emiliano

 
MAFIA
Bari, guerra tra clan per conquistare Madonnella: 13 pregiudicati in carcere

Bari, guerra tra clan per conquistare Madonnella: 13 pregiudicati in carcere

 
Bullismo
Bari, «Minacciato e picchiato a 11 anni dal branco nei bagni della scuola»

Bari, «Minacciato e picchiato a 11 anni nei bagni della scuola»

 
A Japigia
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

 
Da Gioia del Colle a Oberursel
Mozzarelle gioiesi a Francoforte: al via l’esportazione

Mozzarelle gioiesi a Francoforte: al via l’esportazione

 
Durante una manifestazione
Bari, malore per il consigliere Melchiorre: ricoverato d'urgenza al Policlinico

Bari, malore per il consigliere Melchiorre: ricoverato d'urgenza

 

La decisione

Palagiustizia Bari: dal 9 novembre via ai processi penali a Modugno

Fissate le prime venti udienze dei processi rinviati nella tendopoli allestita (e poi smontata) nel cortile esterno del Palagiustizia di via Nazariantz dichiarato inagibile per rischio crollo

Nuova sede Palagiustizia Bari

Sono state fissate dal 9 novembre 2018 fino all’8 marzo 2019 nell’ex sezione distaccata del Tribunale di Modugno (Bari) le prime venti udienze dei processi penali che nel giugno scorso erano stati rinviati nella tendopoli allestita (e poi smontata) nel cortile esterno del Palagiustizia di via Nazariantz dichiarato inagibile per rischio crollo.
Oggi, nel palazzo di giustizia di piazza De Nicola, si sono celebrate le udienze di alcuni dei 2 mila procedimenti che grazie alle tende non dovranno essere notificati. Dopo la dichiarazione di inagibilità, infatti, per quattro settimane, dal 28 maggio al 21 giugno, i giudici hanno spostato i processi in tre tensostrutture montate dalla Protezione civile, disponendo semplicemente i rinvii di quelle udienze in attesa di conoscere la nuova sede dove tornare a celebrarli.
Oggi quella sede è Modugno ed è lì che, a partire da novembre, ripartirà la macchina della giustizia barese. Tra i processi rinviati a giugno e di nuovo oggi, c'è quello nei confronti della 40enne brindisina Paola Catanzaro, nota all’epoca dei fatti contestati, circa dieci anni fa - prima dell’intervento di cambio di sesso - come «Paolo il mistico», accusata di aver raggirato una donna facendole pagare 150mila euro in quattro anni per garantire il Paradiso al padre malato. Il processo, dopo uno stop di sei mesi a causa della situazione di inagibilità dell’edilizia giudiziaria penale barese, riprenderà a Modugno il 18 gennaio e in quella udienza saranno ascoltati l’ex vescovo di Brindisi, Rocco Talucci, e altre vittime.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400