Giovedì 21 Febbraio 2019 | 01:17

NEWS DALLA SEZIONE

Durante il comizio
Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

 
A spasso con Romito
La mattinata di Salvini a Bari: passeggiata, chiacchiere e selfie con una scolaresca

La mattinata di Salvini a Bari: passeggiata, chiacchiere e selfie con una scolaresca

 
Musica
Tra web e radio dilaga il rap in salsa barese

Tra web e radio dilaga il rap in salsa barese

 
Nel Barese
Rutigliano, l'agguato a fuoco per vendicare debito di droga fallì, identificati 5 responsabili

Rutigliano, l'agguato a fuoco per vendicare debito di droga fallì, identificati 5 responsabili

 
L'iniziativa
Le strade di Bari si colorano con i murales dei Lego, grazie allo street artist Pao

Le strade di Bari si colorano con i murales dei Lego, grazie allo street artist Pao

 
Rapina aggravata
Bari, 16enni rapinarono market, incastrati dalle telecamere

Bari, 16enni rapinarono market, incastrati dalle telecamere

 
L'allarme
Siringhe in centro e al parco: è emergenza eroina a Bari

Siringhe in centro e al parco: è emergenza eroina a Bari

 
In programma giovedì 21
Nuova sede consiglio regionale Puglia, corsa contro il tempo per la prima riunione

Nuova sede consiglio regionale Puglia, corsa contro il tempo per la prima riunione

 
La lettera del sindaco
Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

 
La rabbia del sindaco
Giovinazzo, imbrattano con spray il palazzo vescovile: «Gesto da mocciosi»

Giovinazzo, imbrattano con spray il palazzo vescovile: «Gesto da mocciosi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Porto Cesareo, un pezzo di villa del pm su suolo demaniale. «Senza risposta da 50 anni»

Porto Cesareo, un pezzo di villa del pm su suolo demaniale. «Senza risposta da 50 anni»

 
HomeLa decisione
Basilicata, Pittella fa marcia indietro: Trerotola è nuovo candidato centro sinistra

Elezioni in Basilicata, Pittella fa marcia indietro: al suo posto un farmacista

 
HomeDurante il comizio
Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

 
BatIl caso
Discarica ad Andria, ecco il verbale del «via libera»

Discarica ad Andria, ecco il verbale del «via libera»

 
TarantoDecide il giudice del lavoro
Ex Ilva, ricorso Usb contro ArcelorMittal: udienza rinviata al 19 marzo

Ex Ilva, ricorso Usb contro ArcelorMittal: udienza rinviata al 19 marzo

 
BrindisiIl caso
Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

 
FoggiaGuerra fra clan
Mafia, agguato per vendicare la morte del boss: un arresto a Foggia

Mafia, agguato per vendicare la morte del boss: un arresto a Foggia

 
MateraUn 21enne materano
Tenta di strozzare madre disabile per avere denaro, arrestato

Tenta di strozzare madre disabile per avere denaro, arrestato

 

Due arrestati

Bitonto, «200 euro per restituire
l'auto rubata»: trovano i poliziotti

Bloccati dal Commissariato dopo aver tentato di spillare i soldi a un giovane cui era stata rubata una Panda

polizia

Aveva chiesto 200 euro per la restituzione di una Fiat Panda rubata, ma sono finiti in carcere. Si tratta di Cosimo D'Elia e Angelo Barone, di 34 e 33 anni, accusati di tentata estorsione. La vittima, dopo aver subito il furto della sua auto, era stato contattato da uno dei due che, proponendosi come “mediatore”, per la restituzione dell’auto gli aveva chiesto il pagamento di un “caffè”.

I poliziotti del Commissariato, hanno approfondito la questione e hanno disposto uno specifico servizio, durante il quale hanno controllato le vie d’accesso all’abitazione del presunto mediatore (Barone), notando la presenza di un altro pregiudicato locale,Cosimo D’Elia.

La vittima, quindi, ha raggiunto il luogo concordato per la restituzione dell'auto in cambio dei 200 euro ed è stata rassicurata che di lì a mezz'ora avrebbe riavuto la vettura. Nel frattempo gli agenti, proprio nelle vicinanze del punto d’incontro, hanno individuato l’autovettura rubata, evitando così che la somma richiesta venisse versata. I due arrestati, dopo gli accertamenti di rito, sono stati accompagnati in carcere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400