Lunedì 19 Novembre 2018 | 17:17

NEWS DALLA SEZIONE

L'interrogatorio dopo l'arresto
Mafia e scommesse online, Tommy Parisi: «Le società non c'entrano con il clan»

Mafia e scommesse online, Tommy Parisi: «Le società non c'entrano con il clan»

 
Traffico illecito
Porto di Bari, arsenale nascosto nel serbatoio di un'auto appena sbarcata: arrestato 22enne

Bari, arsenale nel serbatoio di auto sbarcata al Porto: preso 22enne Video

 
L'annuncio
Sicurezza a Bari, Sasso: «In città ci sono 30 carabinieri in più»

Sicurezza a Bari, Sasso: «In città ci sono 30 carabinieri in più»

 
La rapina risale ad agosto
Bari, rubò 800 euro in una tabaccheria del quartiere Libertà: arrestato

Bari, rubò 800 euro in una tabaccheria del quartiere Libertà: arrestato VD

 
L'annuncio della Dta
Puglia, in arrivo 8 mln per la in ricerca in ambito aerospaziale

Puglia, in arrivo 8 mln per la in ricerca in ambito aerospaziale

 
Il caso
Bari, neo18enne «evade» dai domiciliari per il compleanno: arrestato dopo la festa in strada

Bari, viola i domiciliari per duettare con cantante per il suo compleanno: arrestato

 
L'indagine
Qualità della vita, Bolzano al top: male il Sud, Bari 103esima

Qualità della vita, Bari scende al 103esimo posto, Potenza perde 20 posizioni

 
La polemica sui social
Tutti contro le luminarie di Polignano, i commenti social: «Andate a rubare a S. Nicola»

Polignano, pro e contro le luminarie: «Andate a rubare a San Nicola». «Non siete obbligati» IL SONDAGGIO

 
Nel rione San Paolo
«Comizio» a Bari con la pistola in mano: arrestato 29enne

«Comizio» a Bari con la pistola in mano: arrestato 29enne

 
Aria di Natale
Bari, in arrivo un giardino a forma di stella e i mercatini natalizi

Bari, in arrivo un giardino a forma di stella e i mercatini natalizi

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Due arrestati

Bitonto, «200 euro per restituire
l'auto rubata»: trovano i poliziotti

Bloccati dal Commissariato dopo aver tentato di spillare i soldi a un giovane cui era stata rubata una Panda

polizia

Aveva chiesto 200 euro per la restituzione di una Fiat Panda rubata, ma sono finiti in carcere. Si tratta di Cosimo D'Elia e Angelo Barone, di 34 e 33 anni, accusati di tentata estorsione. La vittima, dopo aver subito il furto della sua auto, era stato contattato da uno dei due che, proponendosi come “mediatore”, per la restituzione dell’auto gli aveva chiesto il pagamento di un “caffè”.

I poliziotti del Commissariato, hanno approfondito la questione e hanno disposto uno specifico servizio, durante il quale hanno controllato le vie d’accesso all’abitazione del presunto mediatore (Barone), notando la presenza di un altro pregiudicato locale,Cosimo D’Elia.

La vittima, quindi, ha raggiunto il luogo concordato per la restituzione dell'auto in cambio dei 200 euro ed è stata rassicurata che di lì a mezz'ora avrebbe riavuto la vettura. Nel frattempo gli agenti, proprio nelle vicinanze del punto d’incontro, hanno individuato l’autovettura rubata, evitando così che la somma richiesta venisse versata. I due arrestati, dopo gli accertamenti di rito, sono stati accompagnati in carcere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400