Mercoledì 23 Giugno 2021 | 17:38

NEWS DALLA SEZIONE

Caldo africano,  come aiutare gli amati quattrozampe

Caldo africano, come aiutare gli amati quattrozampe

 
La curiosità
Santeramo, salvato il piccolo falchetto caduto da una gronda

Santeramo, salvato il piccolo falchetto caduto da una gronda

 
Clima torrido
Puglia bollente, a Loconia è record: 43,7 gradi. Foggia città più calda d’Italia con 41,3 gradi

Puglia bollente, a Loconia è record: 43,7 gradi. Foggia città più calda d’Italia con 41,3 gradi

 
Il ritrovamento
Caduti dal nido, salvati dall’«angelo»: ad Adelfia tre uccelli superfortunati

Caduti dal nido, salvati dall’«angelo»: ad Adelfia tre uccelli superfortunati

 
Il gemellaggio
Putignano, i giganti di cartapesta incantano gli ospiti greci

Putignano, i giganti di cartapesta incantano gli ospiti greci

 
Il caso
Foggia, neonata con malformazione congenita salvata al Riuniti: dimessa dopo un mese l'abbraccio con mamma e papà

Foggia, neonata con malformazione congenita salvata al Riuniti: dimessa dopo un mese l'abbraccio con mamma e papà

 
Nel Tarantino
Manduria, al Parco Archeologico l'Ultra Moenia Festival

Manduria, al Parco Archeologico l'Ultra Moenia Festival

 
La rassegna
Salento Book Festival, si riparte: una carica di presentazioni per l'undicesima edizione

Salento Book Festival, si riparte: una carica di presentazioni per l'undicesima edizione

 
Bari
Estate, la ruota panoramica sbarca a Santo Spirito

Estate, la ruota panoramica sbarca a Santo Spirito

 
musica
Disco di platino per Emma e Alessandra: il video

Disco di platino per Emma e Alessandra: il video

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari in ritiro a Storo dal 16 al 30 luglio

Bari in ritiro a Storo dal 16 al 30 luglio

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa questione
Università Bari, il rettore Bronzini: «Tasse d’iscrizione? Nessun aumento»

Università Bari, il rettore Bronzini: «Tasse d’iscrizione? Nessun aumento»

 
PotenzaIl blitz
Vietri di Potenza, in casa munizioni, pistola e fucile: un arresto

Vietri di Potenza, in casa munizioni, pistola e fucile: un arresto

 
PotenzaCovid
Basilicata, 13 positivi su 684 tamponi analizzati

Basilicata, 13 positivi su 684 tamponi analizzati

 
BrindisiTesori dimenticati
«Il castello di Oria va restituito alla comunità»

«Il castello di Oria va restituito alla comunità»

 
Foggia
Foggia, condizionatori in tilt, il tribunale diventa una fornace

Foggia, condizionatori in tilt, il tribunale diventa una fornace

 
LecceAttentato
Galatone, bomba carta danneggia un'abitazione disabitata

Galatone, bomba carta danneggia un'abitazione disabitata

 
FoggiaClima torrido
Puglia bollente, a Loconia è record: 43,7 gradi. Foggia città più calda d’Italia con 41,3 gradi

Puglia bollente, a Loconia è record: 43,7 gradi. Foggia città più calda d’Italia con 41,3 gradi

 
TarantoIl caso
Ex Ilva: a Potenza l'avvocato Amara parla con i pm

Ex Ilva: a Potenza l'avvocato Amara parla con i pm

 

i più letti

La prima in Puglia

Giornata della memoria, a Lecce anche le vie sono in ebraico

La presentazione del progetto «La Giudecca si illumina» e l’inaugurazione delle nuove targhe toponomastiche si terrà domenica 27 gennaio, alle 10, all’Open Space di Palazzo Carafa

Giornata della memoria, da oggi a Lecce anche le vie sono in ebraico

LECCE - Lecce sarà la prima città in Puglia ad avere le targhe delle vie dell'antica Giudecca sia in italiano che in ebraico.  L'iniziativa prende spunto da altre città come Venezia e Palermo e arriva in occasione del 27 gennaio, il Giorno della memoria in ricordo della vittime dell'Olocausto. La presentazione del progetto «La Giudecca si illumina» e l’inaugurazione delle nuove targhe toponomastiche si terrà domenica 27 gennaio, alle 10, all’Open Space di Palazzo Carafa

L’appuntamento, sponsorizzato da A.N.I.R.I (Associazione Nazionale Insigniti della Repubblica Italiana), rientra fra le iniziative organizzate dal Museo Ebraico “Palazzo Taurino”, inaugurato nel 2016 proprio nell’area dove si presume si trovasse la sinagoga, nel cuore dell’antica Giudecca, ossia dove oggi ci sono alcuni dei monumenti più importanti del capoluogo: la Basilica di Santa Croce, Palazzo dei Celestini e Palazzo Adorno. Nelle sue sale è stata ricostruita la presenza secolare degli ebrei a Lecce e nel Salento, con particolare riferimento al periodo medievale, precedente alla loro espulsione definitiva dal Regno di Napoli decretata da Carlo V nel 1541.

Tre sono le vie del quartiere ebraico che avranno la denominazione in doppia lingua: Via della Sinagoga, Vico della Saponea (che ricorda l’antica attività dei saponificatori ebrei) e Via Abramo Balmes (in onore del medico nato a Lecce verso la metà del ‘400, di cui si conserva a Zurigo, caso unico nella storia dell’ebraismo medievale, il diploma con cui Papa Innocenzo VIII gli concesse di praticare l’arte ippocratica presso i cristiani).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie