Mercoledì 21 Novembre 2018 | 00:24

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

La mostra della discordia

Teatro Margherita, è già lite prima di inaugurarlo: polemiche su Van Gogh

Insieme con la mostra multimediale, era previsto un progetto sull’artista barese Chiara Fumai, ma è slittato: andrà a Venezia

Teatro Margherita, è già lite prima di inaugurarlo: polemiche su Van Gogh

«L’apertura del Teatro Margherita prevedeva inizialmente e in contemporanea sia la mostra “Van Gogh alive – The experience” in 3D sia una personale di Chiara Fumai, l’artista barese scomparsa nel 2017. Purtroppo a causa della sua designazione a rappresentare il nostro Paese alla Biennale di Venezia, la mostra a lei dedicata è slittata ed è in corso, d’intesa con la famiglia Fumai, una negoziazione con la Biennale per cercare di realizzarla quanto prima e non necessariamente alla fine dell’esposizione della città lagunare».

È quanto afferma il Silvio Maselli, assessore a Culture, Turismo, Partecipazione e Attuazione del programma del Comune di Bari, intervenuto sulla polemica riguardo l’inaugurazione e la riapertura del contenitore finalmente restituito alla città, apertura che ad alcuni è sembrata di scarsa rilevanza considerando che si tratta di un luogo importante del Polo dell’Arte Contemporanea costituito dal Margherita appunto, dal Mercato del Pesce e dalla Sala Murat. «Questo non vuol dire che il teatro Margherita ospiterà solo la mostra di Van Gogh, ma eventi pittorici, figurativi, multimediali, concerti. Ma adesso che il Margherita è fruibile solo in minima parte abbiamo preferito puntare ad un evento che richiamasse il grande pubblico. Per questo ci è sembrato doveroso realizzare un’iniziativa così popolare che ha girato in Italia e nel mondo. Il teatro non è stato ristrutturato solo per l’elite, non dobbiamo essere snob e legati all’idea dell’arte per pochi. Abbiamo il dovere di acculturare le masse ed offrire al pubblico più sofisticato mostre di qualità. Il contenitore culturale è stato pensato per il grande pubblico. Non abbiamo speso dieci milioni di euro per la sua ristrutturazione solo per un pubblico di nicchia», ha concluso Maselli.

Anche Paola Marino, giornalista ed operatrice culturale conferma la volontà iniziale del Comune di Bari di inaugurare il Margherita con una full immersion tecnologica ed un evento di arte contemporanea. «Abbiamo cominciato a lavorare sulla realizzazione della mostra dedicata a Chiara Fumai subito dopo la sua morte circa un anno fa. Ci sembrava un omaggio importante e doveroso per la città. Il dialogo con la Biennale è ancora aperto e ci auguriamo che a breve si possa definire la realizzazione dell’esposizione a lei dedicata. La Biennale insomma è stata una coincidenza con la quale adesso dobbiamo trovare un accordo». «Per la riapertura del teatro c’era un progetto più ampio che al momento è sospeso ma non abbandonato», ha dichiarato Paola Marino.

Il lancio della struttura insomma è alle porte e per il momento speriamo che il grande evento mediatico di Van Gogh faccia registrare anche a Bari presenze da record che siano però solo l’anticipo di un progetto più ambizioso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Galatina, viaggio nell'eccellenzaEcco come si addestrano i piloti

Galatina, viaggio nell'eccellenza
Ecco come si addestrano i piloti

 
Tromba d'aria nel Salento, ecco l'enorme tornado che si avvicina

Tromba d'aria nel Salento, ecco l'enorme tornado che si avvicina

 
Bari, igiene e sicurezza: controlli a tappeto nei pressi della stazione

Bari, igiene e sicurezza: controlli a tappeto nei pressi della stazione VIDEO

 
VIDEO RAPINA FOGGIA

VIDEO RAPINA FOGGIA

 
La risposta russa all'F-35il SU-57 schierato in Siria

La risposta russa all'F-35
il SU-57 schierato in Siria

 
Meraviglioso Polignano

Polignano, nella strada delle luminarie: il «pedaggio» di 5€ e gli scontrini in bianco

 
Arsenale immerso nel gasolio di una Fiat: un arresto a Bari

Arsenale immerso nel gasolio di una Fiat: un arresto a Bari

 
Il video salvataggio di due tartarughe marine nell'oasi di Torre Guaceto

Il video salvataggio di due tartarughe marine nell'oasi di Torre Guaceto

 
Bari, rubò 800 euro in una tabaccheria del quartiere Libertà: arrestato

Bari, rubò 800 euro in una tabaccheria del quartiere Libertà: arrestato VD

 
Polignano, folla e disagi al Villaggio.  Caos sui 5 euro. «Si pagano sempre». «No, una sola volta»

Polignano, code e caos sui 5 euro al Villaggio di Natale. «Si pagano sempre». «No, una sola volta» Vd

 
Torna il Forum delle giornaliste del Mediterraneo: dal 22 al 25 novembre a Bari e Lecce

Torna il Forum delle giornaliste del Mediterraneo: dal 22 al 25 novembre a Bari e Lecce

 
Boccia al mercato di Scampia: «Risolleviamo il PD partendo dalla nostra storia»

Boccia al mercato di Scampia: «Risolleviamo il PD partendo dalla nostra storia»

 
Luminarie e tornelli a Polignano a Mare: ecco i primi ingressi

Luminarie e tornelli a Polignano a Mare: ecco i primi ingressi

1commento