Martedì 21 Maggio 2019 | 00:29

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
Cornacchini: "Daremo battaglia ad AvellinoDimostreremo di essere la squadra più forte"

Cornacchini: «Ad Avellino dimostreremo di essere la squadra più forte»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl caso
Taranto, il questore vieta i funerali pubblici per il boss Taurino

Taranto, il questore vieta i funerali pubblici per il boss Taurino

 
BariL'evento
Ecco «Bitonto cortili aperti» con la guida di 800 studenti

Ecco «Bitonto cortili aperti» con la guida di 800 studenti

 
BrindisiL'appello di Adelina
Da 20 anni a Brindisi: «Sono malata datemi la cittadinanza»

Da 20 anni a Brindisi: «Sono malata datemi la cittadinanza»

 
PotenzaComando provinciale
Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

 
BatSanità
Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

 
HomeLa visita
Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

 
LecceIl sopralluogo
Xylella, Centinaio: «Chiedo scusa alla Puglia per il voltafaccia dello Stato»

Xylella, Centinaio: «Chiedo scusa alla Puglia per il voltafaccia dello Stato» FT
Ulivi infetti anche nel Tarantino

 
MateraAi domiciliari
Matera, minaccia moglie e la picchia davanti ai figli, arrestato

Matera, minaccia moglie e la picchia davanti ai figli, arrestato

 

i più letti

La mostra della discordia

Teatro Margherita, è già lite prima di inaugurarlo: polemiche su Van Gogh

Insieme con la mostra multimediale, era previsto un progetto sull’artista barese Chiara Fumai, ma è slittato: andrà a Venezia

Teatro Margherita, è già lite prima di inaugurarlo: polemiche su Van Gogh

«L’apertura del Teatro Margherita prevedeva inizialmente e in contemporanea sia la mostra “Van Gogh alive – The experience” in 3D sia una personale di Chiara Fumai, l’artista barese scomparsa nel 2017. Purtroppo a causa della sua designazione a rappresentare il nostro Paese alla Biennale di Venezia, la mostra a lei dedicata è slittata ed è in corso, d’intesa con la famiglia Fumai, una negoziazione con la Biennale per cercare di realizzarla quanto prima e non necessariamente alla fine dell’esposizione della città lagunare».

È quanto afferma il Silvio Maselli, assessore a Culture, Turismo, Partecipazione e Attuazione del programma del Comune di Bari, intervenuto sulla polemica riguardo l’inaugurazione e la riapertura del contenitore finalmente restituito alla città, apertura che ad alcuni è sembrata di scarsa rilevanza considerando che si tratta di un luogo importante del Polo dell’Arte Contemporanea costituito dal Margherita appunto, dal Mercato del Pesce e dalla Sala Murat. «Questo non vuol dire che il teatro Margherita ospiterà solo la mostra di Van Gogh, ma eventi pittorici, figurativi, multimediali, concerti. Ma adesso che il Margherita è fruibile solo in minima parte abbiamo preferito puntare ad un evento che richiamasse il grande pubblico. Per questo ci è sembrato doveroso realizzare un’iniziativa così popolare che ha girato in Italia e nel mondo. Il teatro non è stato ristrutturato solo per l’elite, non dobbiamo essere snob e legati all’idea dell’arte per pochi. Abbiamo il dovere di acculturare le masse ed offrire al pubblico più sofisticato mostre di qualità. Il contenitore culturale è stato pensato per il grande pubblico. Non abbiamo speso dieci milioni di euro per la sua ristrutturazione solo per un pubblico di nicchia», ha concluso Maselli.

Anche Paola Marino, giornalista ed operatrice culturale conferma la volontà iniziale del Comune di Bari di inaugurare il Margherita con una full immersion tecnologica ed un evento di arte contemporanea. «Abbiamo cominciato a lavorare sulla realizzazione della mostra dedicata a Chiara Fumai subito dopo la sua morte circa un anno fa. Ci sembrava un omaggio importante e doveroso per la città. Il dialogo con la Biennale è ancora aperto e ci auguriamo che a breve si possa definire la realizzazione dell’esposizione a lei dedicata. La Biennale insomma è stata una coincidenza con la quale adesso dobbiamo trovare un accordo». «Per la riapertura del teatro c’era un progetto più ampio che al momento è sospeso ma non abbandonato», ha dichiarato Paola Marino.

Il lancio della struttura insomma è alle porte e per il momento speriamo che il grande evento mediatico di Van Gogh faccia registrare anche a Bari presenze da record che siano però solo l’anticipo di un progetto più ambizioso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Incontri d'autore, Ivana Spagna ospite della «Gazzetta» Segui la diretta

Incontri d'autore, Ivana Spagna ospite della «Gazzetta» Rivedi la diretta

 
Il rap «in divisa» di Revman, poliziotto che canta la legalità

Il rap «in divisa» di Revman, poliziotto che canta la legalità

 
Ventizerotre: ecco l'esordio discografico del pugliese Larocca

«Presto o tardi»: in anteprima sul sito della «Gazzetta» il nuovo video del cantautore pugliese Larocca

 
Gravina di Puglia: la «passeggiata» sul filo di Andrea Loreni, a 70mt di altezza

Gravina, la «passeggiata» sul filo a 70 metri di altezza

 
Race for the Cure: in 18mila di corsa a Bari contro i tumori al seno

Race for the Cure: in 20mila di corsa a Bari contro i tumori al seno LE FOTO

 
Bari, GVM accende la cupola di Santa Teresca dei Maschi

Bari, GVM accende la cupola di Santa Teresa dei Maschi

 
Ceglie Messapica, la strada si allaga e i cittadini fanno acquagym

Ceglie Messapica, la strada si allaga e i cittadini fanno acquagym

 
Lecce, le immagini di videosorveglianza dell'operazione «Mordi e fuggi»

Lecce, le immagini di videosorveglianza dell'operazione «Mordi e fuggi»