Sabato 17 Aprile 2021 | 07:53

NEWS DALLA SEZIONE

Il riconoscimento
Una vetrina internazionale per i Tarantolati di Tricarico, in una compilation con U2 e Joe Cocker

Una vetrina internazionale per i Tarantolati di Tricarico, in una compilation con U2 e Joe Cocker

 
Nuove uscite
«Fragile», in un EP la sensibilità della salentina Dalila Spagnolo

«Fragile», in un EP la sensibilità della salentina Dalila Spagnolo

 
Disco
Con Mauro Gargano il jazz risuona di «distanziamento»

Con Mauro Gargano il jazz risuona di «distanziamento»

 
Il brano
«Haumea», dal Salento Ariostea e il suo inno alla forza di andare avanti nonostante le difficoltà

«Haumea», dal Salento Ariostea e il suo inno alla forza di andare avanti nonostante le difficoltà

 
Nuovo singolo
«Omogeneizzato», con ironia il progetto Acquari canta il senso della vita

«Omogeneizzato», con ironia il progetto Acquari canta il senso della vita

 
Nuove uscite
«Sono arrivato qui», il salentino Mava e il coraggio di essere se stessi

«Sono arrivato qui», il salentino Mava e il coraggio di essere se stessi

 
L'ep
«Ho sconfitto il bullismo con la musica e la poesia», da Castellaneta la forza del flauto di Giuseppe Palmisano

«Ho sconfitto il bullismo con la musica e la poesia», da Castellaneta la forza del flauto di Giuseppe Palmisano

 
Il disco
Creatività e pandemia, il pugliese Abbaticchio conquista le classifiche Usa

Creatività e pandemia, il pugliese Abbaticchio conquista le classifiche Usa

 
Musica
«Band Aid 2020», il mito degli anni '80 nel nuovo lavoro del gruppo leccese-bolognese

«Band Aid 2020», il mito degli anni '80 nel nuovo lavoro del gruppo leccese-bolognese

 
Colonne sonore
Le porno-vendette della serie Nudes e la musica del barese Cerasi

Le porno-vendette della serie Nudes e la musica del barese Cerasi

 
La recensione
Con «Tabacco e caffè» viaggio in Brasile attraverso le note

Con «Tabacco e caffè» viaggio in Brasile attraverso le note

 

Il Biancorosso

Serie C
Gli ex di Bari-Palermo: Floriano, il "re" della serie D

Gli ex di Bari-Palermo: Floriano, il «re» della serie D

 

NEWS DALLE PROVINCE

Newsweekl'iniziativa
Bari, infermieri del Di Venere su tute Covid: «DDL ZAN» contro discriminazioni di genere

Bari, infermieri del Di Venere su tute Covid: «DDL ZAN» contro discriminazioni di genere

 
Tarantola protesta
Mittal Taranto, presidio al Mise il 22 aprile per operaio licenziato

Mittal Taranto, sciopero e presidio al Mise il 22 aprile per operaio licenziato

 
Leccel'esposto
Galatina, donna incinta abortisce dopo essere andata in ospedale per controllo e rimandata a casa

Galatina, donna incinta abortisce dopo essere andata in ospedale per controllo e rimandata a casa

 
PotenzaL'intervento
Stellantis di Melfi, il sottosegretario Moles: «No si perda neanche un posto di lavoro»

Stellantis di Melfi, il sottosegretario Moles: «Non si perda neanche un posto di lavoro»

 
Foggiala denuncia
Foggia, assistenza psichiatrica insufficiente nel carcere: uno specialista per poche ore al giorno

Foggia, assistenza psichiatrica insufficiente nel carcere: uno specialista per poche ore al giorno

 
Batla decisione
Popolare Bari, truffa su polizze vita: assolti dipendenti filiale di Barletta

Popolare Bari, truffa su polizze vita: assolti dipendenti filiale di Barletta

 
BasilicataEconomia
Bardi: «Con Recovery Fund ridurre divario fra Nord e Sud»

Bardi: «Con Recovery Fund ridurre divario fra Nord e Sud»

 
Brindisial Perrino
Brindisi, muore povero e solo: la città gli paga il funerale

Brindisi, muore povero e solo: la città gli paga il funerale

 

i più letti

musica

Il canto di Aelle viaggia sui binari di Springsteen

Alessandro Lauretti, da Corato, dopo 'Gaia' propone il nuovo singolo, 'Due treni'

Il canto di Aelle viaggia sui binari di Springsteen

Avere come punto di riferimento per la propria musica un grande della musica rock come Bruce Springsteen, non è certo un fatto irrilevante. Soprattutto quando si hanno appena 21 anni e si è accompagnati da un talento in crescita. Si chiama Aelle, nome d’arte preso semplicemente dalle iniziali del suo vero nome Alessandro Lauretti, arriva da Corato con tanta voglia di musica e di raccontare la quotidianità della sua giovane generazione. Dopo aver autoprodotto a luglio scorso il singolo Gaia, brano in cui si parla di girasoli e di ragazze che vogliono soltanto cantare e ballare dopo periodi bui come questo che stiamo vivendo, Aelle da qualche giorno ha pubblicato il nuovo singolo dal titolo Due treni (prodotto dallo stesso Aelle con Davide Maggioni per Matilde Dischi / Maionese Project e distribuito da Artist First).


In questo nuovo brano Aelle, autore del testo, della musica e degli arrangiamenti, si sofferma delle distanze ormai incolmabili tra due persone che preferiscono lasciare le catene che li tenevano legati e prendere due strade, due direzioni, due treni diversi, appunto. «Non un concetto rivolto solo a storie d’amore, ma anche all’amicizia tra due persone o, comunque, a un legame di varia natura – precisa Aelle-. A volte è meglio dirsi addio e conservare un ricordo acceso, vivo, piuttosto che continuare un rapporto ormai freddo basato sull’abitudine e sulla routine. In amore come in amicizia o in famiglia, non c’è niente che nessuno dei due possa fare o dire per cambiare la fine».

Musicalmente, invece, la storia dai risvolti universali si poggia su un arrangiamento dalle sonorità contemporanee, che unisce diversi generi: strofe vicine al rap cantautorale, ritornello r‘n’b, chitarre melodiche dall’indie pop, batterie elettroniche e synth Anni ‘80 e contorni di alternative rock. Insomma, una miscela che vuole essere fresca e personale, con uno sguardo importante verso i testi che sono il fulcro del progetto di questo giovane cantautore.
«Non sono nato come cantante, bensì come chitarrista – ricorda Aelle-. Ho iniziato ad ascoltare prevalentemente musica rock all’età di 14 anni, poi è nata la passione per la musica e la scelta di studiare e suonare la chitarra, che mi ha portato ad esprimermi con doversi band. Infine, dopo aver superato il disagio di cantare, ho avviato il progetto da solista in cui mi esprima sia come compositore delle musiche che dei testi».

Studente in Lettere all’Università di Bari, Aelle non nasconde di essere sempre alla ricerca di una cifra stilistica personale e definitiva. «È cambiato tantissimo in questi anni il mio approccio con la musica – precisa Aelle-, immagino anche molti altri cambiamenti ci saranno in futuro. Una cosa è sicura: il punto di riferimento resterà sempre Bruce Springsteen, che ho scoperto a 16 anni e mi ha cambiato la vita». Ma nella vita del cantautore coratino, sono arrivate anche altre scoperte che, in qualche maniera, fanno parte della sua attuale creatività. «Ascoltavo solo musica prevalentemente anglosassone, poi mi sono accorto dell’indie italiano (Verdena Aftherhours) e del rap che ho imparato ad ascoltare nel periodo della quarantena. Credo che questi e tre genieri sono alla base della mia musica».

A proposito di rap e trap è inevitabile chiedere al «nostro» che idea si è fatta dell’utilizzo della tecnologia vocale dell’Auto-Tune, software che adesso più che mai impazza nel mondo canoro. «Non sono contro l’utilizzo dell’Auto-Tune, lo vedo come effetto al pari di un riverbero. Lo vedo come un abbellimento della voce, anche se molti ne abusano e lo utilizzano per nascondere alcune carenze. D’altra parte la storia della musica ci insegna che ci sono stati grandi artisti con voci non eccellenti». Nel futuro di Aelle a breve, ci saranno altri singoli e l’album d’esordio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie