Giovedì 28 Gennaio 2021 | 13:11

NEWS DALLA SEZIONE

Musica
«Controregola», l'inno alla libertà nel nuovo progetto della lucana Rosmy

«Controregola», l'inno alla libertà nel nuovo progetto della lucana Rosmy

 
Il riconoscimento
Il 2021 parte alla grande per i Boomdabash: «Don't worry» è disco d'oro

Il 2021 parte alla grande per i Boomdabash: «Don't worry» è disco d'oro

 
L'intervista
Da Foggia all'Ariston l'anima di Gaudiano: «Sanremo? Il mio calcio di rigore»

Da Foggia all'Ariston l'anima di Gaudiano: «Sanremo? Il mio calcio di rigore»

 
Nuove uscite
«Rifiorire dentro», il brano della salentina Greta Portacci è un inno alla libertà di amare

«Rifiorire dentro», il brano della salentina Greta Portacci è un inno alla libertà di amare

 
nuove uscite
«Stanco della gente»: il barese Daniele Lanave torna con il nuovo singolo che invita a guardare il futuro

«Stanco della gente»: il barese Daniele Lanave torna con il nuovo singolo che invita a guardare il futuro

 
Musica
Erica Mou canta «Soldi» di Mahmood con «inserti» in barese: il risultato fa impazzire il web

Erica Mou canta «Soldi» di Mahmood con «inserti» in barese: il risultato fa impazzire il web

 
Il video
«La vita è un sogno»: visioni dantesche con i Tamburellisti di Torrepaduli

«La vita è un sogno»: visioni dantesche con i Tamburellisti di Torrepaduli

 
Musica
«Era bella»: il video del salentino Manu Funk è una storia d'amore vista da un acquario

«Era bella»: il video del salentino Manu Funk è una storia d'amore vista da un acquario

 
Il disco
Quell'antica Puglia musicale che fece la «napoletana»

Quell'antica Puglia musicale che fece la «napoletana»

 
La notizia
È di Roberto Ottaviano il miglior cd del 2020

È di Roberto Ottaviano il miglior cd del 2020

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggiacontrolli della ps
Cerignola, nascondeva oltre un chilo di marijuana nel borsone in una siepe: arrestato 47enne

Cerignola, nascondeva oltre un chilo di marijuana nel borsone in una siepe: arrestato 47enne

 
Barisanità
Acquaviva, tumore al pancreas non operabile trattato con successo al «Miulli» su paziente 72enne

Acquaviva, tumore al pancreas non operabile trattato con successo al «Miulli» su paziente 72enne

 
MateraControlli dei CC
Montescaglioso, nei guai 6 «furbetti» che abbandonavano rifiuti per strada

Montescaglioso, nei guai 6 «furbetti» che abbandonavano rifiuti per strada

 
Potenzadati regionali
Covid in Basilicata, cala numero nuovi contagi (+42) e 1 decesso: tasso positività al 6,27%

Covid in Basilicata, cala numero nuovi contagi (+42) e 1 decesso: tasso positività al 6,27%

 
Batcontrolli dei CC
Bisceglie, in auto sulla SS 16 bis con 1,2 kg di marijuana: arrestata coppia di Brindisi

Bisceglie, in auto sulla SS 16 bis con 1,2 kg di marijuana: arrestata coppia di Brindisi

 
LecceNel Leccese
Sogliano Cavour, mafia & politica: indagato ex sindaco

Sogliano Cavour, mafia & politica: indagato ex sindaco

 
Brindisicontraffazione
Brindisi, carico di borse con griffe false: nuovo sequestro nel porto

Brindisi, carico di borse con griffe false: nuovo sequestro nel porto

 
TarantoL'iniziativa
Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

 

i più letti

MUSICA

Con Antonio Di Fonzo, tra jazz e minimalismo, ogni nota è una rinascita

Il disco d’esordio «Rebirth» per Digressione music. Fra i brani dediche a Rodolfo Valentino e Michel Petrucciani

Con Antonio Di Fonzo, tra jazz e minimalismo, ogni nota è una rinascita

Per un musicista il concetto di rinascita potrebbe sembrare un’ovvietà. E invece non lo è per niente, proprio perché la musica implica per sua natura una riproduzione sonora sempre nuova ed epifanica, qualsiasi sia la sua destinazione. Giunge dunque propizio, di questi tempi, rimarcare il senso simbolico, oltre alla struttura puramente musicale, di un disco come Rebirth (Rinascita, appunto), pubblicato dalla casa discografica molfettese «Digressione Music», che sta riscuotendo un notevole successo.

È il lavoro d’esordio del pianista Antonio Di Fonzo (nato a Castellaneta), musicista con un percorso classico - allievo di pianisti in carriera come Carlo Grante e Paola Bruni - che è confluito anche nella laurea in «Musica Jazz» al Conservatorio di Matera.
E se Rebirth è uscito l’1 dicembre 2019 (disponibile su digressionemusic.it e su tutte le piattaforme digitali), la tournée di concerti che Di Fonzo aveva iniziato (l’ultima data prima del lockdown ad Amsterdam) è stata poi interrotta dall’emergenza sanitaria, con la speranza di poterla riprendere appena possibile.

Di certo c’è che Rebirth è un disco di piacevolissimo ascolto, composto da 11 inediti per pianoforte, in cui l’autore ha cercato di trasmettere percezioni ed emozioni personali, nella ricerca continua di una rinascita intellettuale, sentimentale e morale dell’anima. «Il concetto di rinascita è per me fondamentale - spiega Antonio -, l’esistenza non è piana, lineare. L’uomo nasce già formato, adulto, realizzato: deve crescere e costruire la propria personalità. Deve insomma divenire se stesso, persona autonoma, originale, unica, dominando istinti e passioni, superando paure e difficoltà, vincendo lo scoraggiamento e le delusioni. È un divenire faticoso, a piccole tappe, ma con la soddisfazione di essere consapevole un giorno, di essere maturo, realizzato, assolutamente se stesso». Ed è quello che capita alla musica del compositore pugliese, in una commistione di generi in cui è evidente la vena classica, nella concatenazione armonica dei brani: si avverte una purezza schubertiana in Inspiration, e qualcosa che ha direttamente a che fare con lo stile impressionista di Debussy e Ravel, in brani come Dancing Sea e The Rain. C’è un uso della melodia mai banale, persino nella miscela di minimalismo e contrappunto jazz, in cui viene sfruttata la tavolozza timbrica del pianoforte. Con dediche particolari, in brani come Space Waltz o Sir Rudy.

«In Space Waltz - prosegue - sono talmente elettrizzato dalla leggerezza di armonie di Bill Evans e Michel Petrucciani da immaginare di suonare nello spazio il tema di questo valzer. “Vedo” due innamorati, liberi dalla forza di gravità. Sono stato onorato dei ringraziamenti che mi ha tributato il figlio di Petrucciani, Alexandre, al quale è piaciuto molto il disco e il brano dedicato a suo padre. L’altro omaggio è al mio concittadino Rodolfo Valentino, in Sir Rudy: passeggio spesso a Castellaneta, col mio cocker spaniel (si chiama Mozart), davanti alla statua del mito. Da lì ho tratto una meditazione sul destino di uno spiantato che emigra negli Stati Uniti, e lì diventa l’idolo delle donne e un divo del cinema muto. E quel destino mi coinvolge talmente tanto da ispirarmi un tango che canta l’epopea del personaggio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie