Venerdì 18 Gennaio 2019 | 22:46

Lettere alla Gazzetta

Dai migranti dimostrazioni di generosità

Anche i migranti danno prova di altruismo. In Grecia, profughi di tredici campi, dei trentadue esistenti nel Paese, si sono uniti e hanno distribuito il cibo ai numerosi senza tetto della città di Salonicco, compresi 8400 profughi di Idomeni, che il governo di Atene aveva sistemato nel 2016 dentro fabbriche abbandonate e capannoni industriali. I migranti, unendosi ai volontari locali, si sono mobilitati portando conforto e alimenti a quelli che, sotto la neve, stanno patendo il gelo. Rovescio della medaglia: Donald Trump parla di un Muro “messicano” e di un muro “virtuale” tra gli Stati Uniti e i provenienti dai Paesi mediorientali a maggioranza musulmana ed ha già pronto un altro decreto anti-Islam contro i migranti, sia pure più elastico, con l’esclusione dei residenti permanenti e i possessori di carta verde (Gazzetta del 23 febbraio). Che sia di buon auspicio la statua di Papa Francesco, realizzata dall’artista Pedro Francisco Martinez al confine Usa-Messico?

Mario Conforti, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400