Venerdì 05 Marzo 2021 | 14:47

NEWS DALLA SEZIONE

Il personaggio
«Io giovane sottocapo radarista ho sentito la voce del Signore»

«Io giovane sottocapo radarista ho sentito la voce del Signore»

 
marina militare
Taranto, un mare di euro per 4 nuovi sommergibili

Taranto, un mare di euro per 4 nuovi sommergibili: ecco i killer degli abissi

 
L'intervista
Esercito, il Capo di Stato Maggiore: «Lascio un Esercito coeso con la Pinerolo che è un’élite

Esercito, il Capo di Stato Maggiore: «Lascio un Esercito coeso con la Pinerolo che è un’élite

 
la «missione»
Un aereo-spia da 450 milioni nei cieli di Puglia e Basilicata

Un aereo-spia da 450 milioni nei cieli di Puglia e Basilicata

 
Il caso
Puglia, prosegue il programma degli F-35 con l’atomica

Puglia, prosegue il programma degli F-35 con l’atomica

 
Moda
Il nuovo marchio dell'Esercito a Pitti Uomo per i capi sportswear

Il nuovo marchio dell'Esercito a Pitti Uomo per i capi sportswear

 
Al porto
Marina Militare, la portaerei Cavour da Taranto approda a Norfolk

Marina Militare, la portaerei Cavour da Taranto approda a Norfolk

 
Il gesto
Lecce, militari del Cavalleggeri di Lodi donano sangue al «Vito Fazzi»

Lecce, militari del Cavalleggeri di Lodi donano sangue al «Vito Fazzi»

 

Il Biancorosso

Serie C
Gioco gol punti se l’«effetto Carrera» cambia il Bari

Gioco gol punti se l’«effetto Carrera» cambia il Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barila sentenza
Bari, sparò per vendicare morte del figlio: boss Montani condannato a 12 anni

Bari, sparò per vendicare morte del figlio: boss Montani condannato a 12 anni

 
PotenzaL'emergenza
Potenza, inaugurazione anno giudiziario Corte dei Conti: creato ufficio «Servizio Covid-19»

Potenza, inaugurazione anno giudiziario Corte dei Conti: creato ufficio «Servizio Covid-19»

 
LecceEconomia
Le imprese «rosa» del Salento più forti della crisi Covid

Le imprese «rosa» del Salento più forti della crisi Covid

 
Brindisiil blitz
Brindisi, riciclaggio e appropriazione indebita: 10 arresti all'alba

Ostuni, scacco a clan per riciclaggio e appropriazione indebita: 10 ordinanze

 
TarantoOperazione Taros
Taranto, operazione «Taros» dei carabinieri contro la Scu: 16 arresti

Mafia, droga e voto di scambio: blitz dei Cc a Taranto, 16 arresti e 31 indagati
Leporano, soldi per le elezioni 2019 /Vd

 
MateraIl caso
Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

 
BatL'emergenza
Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

 

i più letti

ESERCITO

"Sempre più avanti, sempre più in alto": la Brigata Pinerolo festeggia i 198 anni

La Grande Unità made in Puglia punta di diamante della Difesa

La Brigata “Pinerolo” ha festeggiato 198 anni. Infatti il 13 novembre 1821 il reggimento “Saluzzo”, che tra 1672 ed 1738 era stato protagonista di battaglie epiche non solo sulla penisola italica ma anche al di fuori di essa, con decreto reale fu trasformato in Brigata “Pinerolo”. Da allora a oggi la Brigata ha contribuito a scrivere la storia dell’Esercito e dell’Italia partecipando a tutti gli eventi bellici, dalle guerre d’indipendenza ai conflitti mondiali.  
Nel recentemente passato la Grande Unità dell'Esercito made in Puglia è stata più volte impiegata in Afghanistan alla guida del Train advise assist command West  (TAAC-W) e simultaneamente con le proprie unità in altri teatri operativi quali Iraq, Lettonia, Libano, Libia e Somalia ed ha proseguito l'implementazione del programma di digitalizzazione di Forza armata che vede la "Pinerolo" prima Brigata ad aderire e sviluppare sul campo questo ambizioso ed innovativo progetto che costituisce la punta di diamante dell’intero programma di modernizzazione della componente terrestre della Difesa.
 
Sul territorio nazionale, la Brigata “Pinerolo” partecipa all’operazione “Strade aicure” operando al fianco delle Forze dell’ordine per incrementare il livello di sicurezza, contrastare la criminalità organizzata e prevenire i reati ambientali. Inoltre la sua componente genio prosegue nelle attività di bonifica di residuati bellici risalenti alla 2a guerra mondiale nell’area di competenza del Basso Adriatico comprendente la Puglia, la Basilicata, il Molise e l'Abruzzo. Attualmente le donne e gli uomini della “Pinerolo” sono impegnati in un importante esercitazione sul territorio spagnolo per affinare il livello d'integrazione delle Unità e testare l'interoperabilità dei servizi e sistemi di comando e controllo italiano (Siaccon Adv) e spagnolo (Simanet) attraverso il Military interoperabilitypProgram (Mip), al fine di consentire la visione della Common operational picture alle unità italiane e spagnole affinando sia le procedure da attuare nei posti Comando che le procedure d'impiego delle unità.
 
Il comandante della Brigata, generale Giovanni Gagliano, ha enfatizzato il momento sottolineando come oggi storia, presente e futuro si coniugano in perfetta simbiosi nella “Pinerolo” esortando tutti, per poter continuare a crescere e rimanere aderenti alle necessità di sicurezza che il nostro Paese ci chiede, a tenere sempre a mente quei sentimenti che sono perfettamente riassunti nel nostro motto “Sempre più avanti, sempre più in alto” .

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie