Martedì 18 Febbraio 2020 | 01:12

NEWS DALLA SEZIONE

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio: vittoria al San Nicola contro il Picerno: 3-0

Bari calcio: vittoria al San Nicola contro il Picerno: 3-0

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraLa tragedia
Matera, 39enne si allontana da casa in auto: trovato morto in un dirupo

Matera, 39enne si allontana da casa in auto: trovato morto in un dirupo

 
PotenzaL'inchiesta
Potenza, maltrattamenti in Istituto Padri Trinitari: assolti

Potenza, maltrattamenti in Istituto Padri Trinitari: assolti

 
TarantoStalking
Perseguita e violenta per 4 mesi una donna: arrestato 49enne nel Tarantino

Perseguita e violenta per 4 mesi una donna: arrestato 49enne nel Tarantino

 
FoggiaL'aggressione
San Severo, giovane di 32 anni accoltella anziano all'addome

San Severo, un trentaduenne accoltella anziano all'addome

 
LecceIl caso
Lecce, detenuto da fuoco alla sua cella: intossicati 5 agenti penitenziari

Lecce, detenuto dà fuoco alla sua cella: intossicati 5 agenti penitenziari

 
NewsweekLa storia
Barletta, il «ragazzo delle farfalle» morto sulla strada. I genitori nelle scuole: mai più

Barletta, il «ragazzo delle farfalle» morto sulla strada. I genitori nelle scuole: mai più

 
BrindisiPallacanestro
Basket, la Coppa Italia è di Venezia, battuta Brindisi 73-67

Basket, la Coppa Italia è di Venezia, battuta Brindisi 73-67

 

i più letti

Ambiente

Monopoli, discarica abusiva nella Piana degli Ulivi secolari: area sequestrata

Deferito in stato di libertà l'autore dello scempio

MONOPOLI - Il personale della Guardia Costiera appartenente al Nucleo Operativo di Polizia Ambientale di Bari, ha ispezionato l’agro di Monopoli in Contrada Santo Stefano al fine di identificare il luogo di una presunta discarica a cielo aperto. Dopo una breve ricerca, i militari hanno individuato la zona accertando l’effettiva presenza di un’ingente quantità di rifiuti speciali consistenti in rottami di bidoni metallici (ed alcuni plastici) sporchi ed in parte contenenti ancora rifiuti, posti in abbandono in un terreno di proprietà privata.

Gli accertamenti hanno permesso di identificare il proprietario del terreno, il proprietario dei rifiuti e chi, di fatto, ha materialmente trasportato gli stessi presso l’area che è stata immediatamente sottoposta a sequestro penale sia per il reato di “deposito incontrollato di rifiuti speciali”, sia per il reato di “deturpamento di bellezze naturali” in quanto l’area oggetto di sequestro risulta tra quelle identificate quale “La piana degli Ulivi Secolari” di Monopoli per la presenza proprio di tale tipo di vegetazione protetta. Il responsabile è stato deferito alla locale Autorità Giudiziaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie