Martedì 22 Gennaio 2019 | 19:26

Attacco terroristico al Parlamento di Londra

Quattro morti e 20 feriti. Il capo dell’antiterrorismo di Scotland Yard, Mark Rowley, diffonde il bilancio, ancora provvisorio, di un pomeriggio di sangue nel cuore di Londra mentre il Big Ben rintocca le diciotto. Dopo aver colpito in tutta Europa, il terrore non ha risparmiato la capitale britannica: oggi un uomo sui 40 anni - secondo alcune fonti Trevor Brooks, noto come Abu Izzadeen, imam di Clapton e considerato un «predicatore d’odio», noto all’intelligence del Regno sin dal 2006 - si è lanciato a tutta velocità con un Suv lungo il Westminster Bridge, travolgendo molte persone, per poi finire la sua corsa proprio davanti ad uno degli ingressi del Parlamento. E’ uscito dal veicolo e, armato di coltello, ha colpito a morte un agente di polizia per cadere lui stesso sotto il fuoco di reazione dei poliziotti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400