Mercoledì 22 Settembre 2021 | 08:21

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

beni culturali

Matera, al via installazione 5 statue in bronzo per «Fontana dell'amore»

L'opera realizzata da Domenico Sepe, con fondi Mibact, rievoca scene di vita antica

MATERA - Ragazze che andavano alla fontana a prendere l’acqua, ragazzi che le aspettavano per «scambiare sguardi e mostrarsi reciproco interesse»: questo rievocano le cinque statue di bronzo a grandezza naturale la cui installazione è cominciata in via Muro, a Matera.

L’opera di Domenico Sepe è intitolata «Innamorarsi a Matera, la Fontana dell’amore» e fa rivivere situazioni ed emozioni che soltanto i più anziani abitanti degli antichi rioni Sassi ricordano: le ragazze, che non uscivano quasi mai da sole a passeggio, raggiungevano però senza accompagnatori la fontana pubblica: lungo un parapetto della gradinata di via Muro, tanti ragazzi le aspettavano, appunto, per parlare brevemente con loro, scambiare uno sguardo che, nel tempo, diventava amore.

L’opera di Sepe - secondo quanto reso noto dall’amministrazione comunale - è costata 160 mila euro ed è nata dall’idea dei disegnatori Enzo Viti e Teresa Lupo: è stata realizzata con i fondi del Ministero dei Beni culturali nell’ambito della legge 208 del 205: «Circa 800 mila euro il finanziamento complessivo, e unicamente utilizzabili per l'acquisto di immagini visive, di immagini scultoree raffiguranti la vita nei Sassi, e per installazioni di arte urbana».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie