Mercoledì 30 Settembre 2020 | 05:54

NEWS DALLA SEZIONE

Il video
Lecce, ecco l’assassino mentre rientrava casa dopo aver ammazzato i fidanzati

Lecce, ecco l’assassino mentre rientrava a casa dopo aver ammazzato i fidanzati. Tutti gli errori del killer

 
Cambiamenti in città
Lecce, del Cinema Santalucia non resterà memoria, se non nei ricordi

Lecce, del Cinema Santalucia non resterà memoria, se non nei ricordi

 
L'operazione
S.M. Leuca: bloccato veliero con 63 migranti a bordo, arrestati 2 skipper

S.M. Leuca: bloccato veliero con 63 migranti a bordo, arrestati 2 skipper

 
I retroscena
Duplice omicidio Lecce, i testimoni: «Dieci chiamate al 112, violenza inaudita»

Duplice omicidio Lecce, i testimoni: «Dieci chiamate al 112, violenza inaudita»

 
Nel Salento
Gallipoli, si stacca pezzo da un balcone: sfiorato un giovane

Gallipoli, si stacca pezzo da un balcone: sfiorato un giovane

 
nel Leccese
Nardò, guida turistica abusiva: scoperta e multata

Nardò, guida turistica abusiva: scoperta e multata

 
Le indagini
Lecce, fidanzati massacrati a coltellate: al setaccio memoria pc e cellulari

Lecce, fidanzati massacrati a coltellate: al setaccio memoria pc e cellulari

 
Il caso
Lecce, sequestrati beni per 400mila euro a 2 presunti appartenenti alla Scu

Lecce, sequestrati beni per 400mila euro a 2 presunti appartenenti alla Scu

 
L'intervista
Delli Noci è «mister preferenze» nel Salento: «Le mie sfide? Nuova industria logistica e agroalimentare»

Delli Noci è «mister preferenze» nel Salento: «Le mie sfide? Nuova industria logistica e agroalimentare»

 
sulla SS7ter
Con l'Ape finisce contro un camion: muore uomo nel Salento

Con l'Ape finisce contro un camion: muore uomo nel Salento

 

Il Biancorosso

Calcio
Il Bari dice addio a Berra e Scavone: arrivano al Pordenone

Il Bari dice addio a Berra e Scavone: arrivano al Pordenone

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIl virus
Covid in Basilicata, 16 nuovi contagi in casa di riposo a Marsicotevere

Covid in Basilicata, 16 nuovi contagi in casa di riposo a Marsicotevere

 
BatLa visita
Comunali, Di Maio ad Andria: «Sindaco M5s farà rinascere la città»

Comunali, Di Maio ad Andria: «Sindaco M5s farà rinascere la città»

 
BariL'appello
Coronovirus, altri 4 casi a Locorotondo, il sindaco ai cittadini: «Rispettate voi e gli altri»

Coronavirus, altri 4 casi a Locorotondo, il sindaco ai cittadini: «Rispettate voi e gli altri»

 
FoggiaIl caso
Partecipano a festa di Prima Comunione: 20 contagi nel Foggiano

Partecipano a festa di Prima Comunione: 20 contagi nel Foggiano

 
LecceIl video
Lecce, ecco l’assassino mentre rientrava casa dopo aver ammazzato i fidanzati

Lecce, ecco l’assassino mentre rientrava a casa dopo aver ammazzato i fidanzati. Tutti gli errori del killer

 
TarantoLa celebrazione
Mittal, a Taranto la cerimonia in memoria delle vittime del lavoro

Mittal, a Taranto la cerimonia in memoria delle vittime del lavoro

 
MateraNel Materano
Francis Ford Coppola è cittadino onorario di Bernalda

Francis Ford Coppola è cittadino onorario di Bernalda

 
BrindisiNel Brindisino
Campo di Mare, sbarcati 47 migranti egiziani nella notte: stanno tutti bene

Campo di Mare, sbarcati 47 migranti egiziani nella notte: stanno tutti bene

 

nel salento

San Foca, continua il progetto «Il mare di tutti»: fisioterapia in acqua per i disabili, la gioia di chi fa un bagno dopo anni

Portato avanti dall'associazione Sunrise Onlus, guidata da Maria De Giovanni. E anche i bambini meno fortunati sono tra i fruitori dell'iniziativa

Continua a gonfie vele il progetto Il Mare di Tutti, che consente alle persone con sclerosi multipla, Sla e patologie simili di fare fisioterapia al mare, al lido Coiba a San Foca, marina di Melendugno (Le). Il progetto, promosso dall’Associazione Sunrise presieduta da Maria De Giovanni, a un mese esatto dall’inizio vede un bilancio più che positivo. Sono già tante le persone che hanno usufruito della talassoterapia, arrivate da ogni parte d’Italia, donne e uomini che non andavano al mare da anni per tanti motivi: primo fra tutti la mancanza di aiuto concreto sulla spiaggia. Per chi vive costretto su una sedia a rotelle, non si tratta solo di passare da una sedia alla JOB, quella per entrare in acqua, ma avere proprio l’opportunità della riabilitazione aiutati da una squadra di persone: medici, fisioterapisti, infermieri, volontari, psicologi, tutti formati per aiutare chi ha bisogno.

Il progetto, nonostante il rallentamento della fruizione a causa dell'epidemia di Coronavirus, sta avendo un successo strepitoso. Un caso davvero toccante è quello di Federico, nove anni, un bambino del leccese, affetto da una patologia neurologica che lo rende speciale e bisognoso di aiuto. La sua mamma ha contattato Maria per portare Federico al mare, che felicissimo fremeva per fare il bagno. Giunto sulla spiaggia in compagnia di amici e genitori, finalmente anche lui ha provato l’ebbrezza e la felicità dell'acqua, con l’aiuto della squadra del progetto. E pochi giorni dopo, il piccolo ha fatto recapitare una lettera all'Associazione, in cui si legge: «Ieri io con papà, Angela e la mamma siamo andati in questo lido dove ci hanno aiutato a entrare e uscire dall’acqua del mare. Questo lido si chiama “Coiba Il mare di tutti Sunrise” perché tutti possono accedere, anche le persone disabili. Erano davvero delle brave persone quelle che ieri ci hanno aiutato! Io ero felicissimo e provavo anche gioia perché in questo lido oltre che essere un lido dove vanno persone senza malattia, possono andarci anche i disabili. Federico L.».

Una grande soddisfazione per Maria, che ogni giorno permette a tante persone di ritrovare la gioia della vita, attraverso la fisioterapia al mare. «Sono immensamente felice dei risultati che stiamo ottenendo anche quest’anno, sono tante le persone
che stanno chiamando per partecipare al progetto. Per il contrasto al contagio del Covid19, tutto avviene nella massima sicurezza. Abbiamo portato donne e uomini che non andavano al mare da almeno 25 anni, ognuno di loro con una storia diversa, uniti da un unico denominatore: quello della disabilità che soprattutto d’estate viene relegata nell’angolo di solitudine della propria casa. Stiamo continuando a regalare felicità a tante persone, alcune arrivate anche da fuori regione. Il progetto ha avuto una grande cassa di risonanza ed essendo l’unico in tutta Italia sono molte le persone che vogliono partecipare. La lista d’attesa è lunga ma io non chiuderò mai nessuna porta a nessuno, sono certa che anche quest’anno oltre a dare la continuità al progetto, faremo ancora tanto altro. Siamo una squadra di persone che interagiscono e gioiscono fra mille lacrime alle piccole vittorie di chi per esempio dopo anni e anni finalmente si lascia andare a mare, terapia, sole, e tanta gioia».

Per poter accedere al servizio basta scrivere alla mail sunriseonlus@hotmail.com oppure chiamare al 3272003395.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie