Mercoledì 14 Novembre 2018 | 03:10

NEWS DALLA SEZIONE

Cade l'accusa di mafia
Traffico e spaccio di droga nel Barese: condannati in 9 affiliati al clan Palermiti

Traffico e spaccio di droga nel Barese: condannati 9 affiliati al clan Palermiti

 
La strage
Scontro treni in Puglia, per i dirigenti del MIT: «Rispettate norme sicurezza»

Scontro treni in Puglia, per i dirigenti del MIT: «Rispettate norme sicurezza»

 
L'esame autoptico
Lecce, morte on. Baldassarre, l'autopsia conferma: scompenso cardiaco acuto

Lecce, morte on. Baldassarre, l'autopsia conferma: scompenso cardiaco acuto

 
L'incidente a Torremaggiore (FG)
Foggia, imprenditrice 48enne muore schiacciata da muletto

Foggia, imprenditrice 48enne muore schiacciata da muletto

 
Premiato a Vienna
Il miglior apprendista in Europa è un brindisino: lavora nell'Enel di Cerano

Il miglior apprendista in Europa è un brindisino: lavora nell'Enel di Cerano

 
Il furto
Bari, ruba un portafoglio dal camerino del Petruzzelli: arrestato vigilante

Bari, ruba un portafoglio dal camerino del Petruzzelli: arrestato vigilante

 
Inquinamento
Pioggia acida nel Leccese, la Procura apre un'inchiesta

Pioggia acida nel Leccese, la Procura apre un'inchiesta

 
Abusi e violenze
Francavilla, nigeriano tormenta per anni una connazionale: arrestato

Francavilla Fontana, nigeriano tormenta per anni la sua ex: arrestato

 
L'appuntamento
Castrovillari-Bari, il punto con La Voce Biancorossa: segui la diretta

Castrovillari-Bari, il punto con La Voce Biancorossa: rivedi la diretta

 
L'udienza il 14 gennaio
Lecce, usò il compagno come cancellino umano, bullo rinviato a giudizio

Lecce, usò il compagno come cancellino umano, bullo rinviato a giudizio

 
Si chiamava Jaco
S.Pietro Vernotico, morto il cane bruciato vivo perché abbaiava troppo

S.Pietro Vernotico, morto il cane bruciato vivo perché abbaiava troppo

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

A Taurisano (Le)

Non si ferma allo stop, camionista travolge auto, uccide conducente e scappa: rintracciato

L'uomo, un 35enne siciliano, dovrà rispondere di omicidio stradale. La vittima è un rumeno di 48 anni, ferito l'altro passeggero dell'auto

Alba di sangue questa mattina a Taurisano (Le), in via San Donato, dove un'auto con due persone a bordo è stata travolta da un camion ed è andata a sbattere contro un palo. Il conducente del mezzo pesante, un 35enne siciliano, non si è fermato allo stop ed è scappato, ma è poi stato rintracciato dalla polizia ed è accusato di omicidio stradale. 

L'autista dell'auto, un rumeno di 48 anni, è morto sul colpo, la persona che viaggiava con lui è ricoverata all'ospedale Vito Fazzi di Lecce con un trauma toracico. Il camionista verrà sottoposto ai test per controllare il tasso alcolemico e l'eventuale assunzione di sostanze stupefacenti.

(foto Rocco Toma)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400