Giovedì 02 Luglio 2020 | 08:26

NEWS DALLA SEZIONE

LA FASE 3
Ben 156 figli del Covid sono nati a Monopoli

Ben 156 «figli del Covid» sono nati a Monopoli durante l'emergenza, e stanno tutti bene

 
L'annuncio
Foggia, nonna 98enne guarisce dal Covid dopo due mesi

Foggia, nonna 98enne guarisce dal Covid dopo due mesi

 
La curiosità
«Tu, io e domani», con una canzone i bimbi baresi spiegano il Covid 19

«Tu, io e domani», con una canzone i bimbi baresi spiegano il Covid 19

 
Idee per la comunità
Miglionico, Ideato ventilatore di tipo artigianale

Miglionico, ideato ventilatore polmonare di tipo artigianale

 
l'emozione
Lecce, chiude il reparto Covid del Dea Vito Fazzi: l'esultanza dei sanitari

Lecce, chiude il reparto Covid del Dea Vito Fazzi: l'esultanza dei sanitari

 
L'EVENTO
Bari, pochi intimi in Cattedrale: la lezione del solstizio d'estate

Bari, «miracolo dei due rosoni» quest'anno riservato a 30 ragazzi con disabilità

 
RICONVERSIONE
Taranto, dalla fabbrica alla cucina: la rinascita di 2 ex operai

Taranto, dalla fabbrica alla cucina: la rinascita di 2 ex operai

 

Il Biancorosso

SERIE C
Bari calcio, Frattali: «Nei playoff decisive energie mentali»

Bari calcio, Frattali: «Nei playoff decisive energie mentali»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Materaoperazione dei CC
Matera, rubavano armi della polizia locale in diversi Comuni di Puglia e Basilicata, sgominata banda: 6 in manette

Matera, rubavano armi della polizia locale nei Comuni di Puglia e Basilicata, sgominata banda: 6 in manette

 
TarantoSocial news
Manduria, Emiliano e Zaia insieme per un brindisi alla festa di Bruno Vespa

Manduria, Emiliano e Zaia insieme per un brindisi alla festa di Bruno Vespa

 
FoggiaRilasciato in mare
Manfredonia, piccolo squalo si impiglia nella rete: salvato dai pescatori

Manfredonia, piccolo squalo si impiglia nella rete: salvato dai pescatori

 
PotenzaL'incontro
Petrolio lucano, Bardi: «Da Total 25 mln a progetto per droni industriali»

Petrolio lucano, Bardi: «Da Total 25 mln a progetto per droni industriali»

 
BariIl caso
Altamura, anziano scompare nel nulla: ritrovato morto dopo 24 ore

Altamura, anziano scompare nel nulla: ritrovato morto dopo 24 ore

 
HomeIn aula
Strage treni Andria-Corato, tecnici a pm: «Ben 146 errori come nel giorno del disastro»

Strage treni Andria-Corato, tecnici a pm: «Disastro sfiorato altre 146 volte»

 
GdM.TVLo spot
FASANO

La bellezza di Fasano in 90 secondi: il turismo a diversa velocità

 
Leccel'indagine
Lecce, screening a tappeto nelle aziende pubbliche e private

Coronavirus, a Lecce screening a tappeto nelle aziende pubbliche e private

 

i più letti

da coldiretti

«Spesa sospesa»: cibo a km0 donato a meno abbienti a Foggia e Bari

Il crollo della ricchezza prodotta dal Paese ha provocato la perdita di posti di lavoro con il 70% di nuovi poveri al Sud che hanno bisogno di aiuto addirittura per mangiare. È quanto afferma Coldiretti Puglia sulla base dei dati del Banco Alimentare con persone e famiglie che mai prima d’ora avevano sperimentato condizioni di vita così problematiche. Il cuore solidale dei consumatori è venuto in corso delle famiglie indigenti, a cui è stato donato un quintale di cibo a Km0, dalla pasta all’olio, dalla farina alla carne e al pesce, fino a frutta, verdura, formaggi.

Proprio per ‘aiutare ad aiutarli’ al Mercato di Campagna Amica di Via Appia 226 a Brindisi, sono stati consegnati i pacchi di prodotti agroalimentari di qualità e a km0 alle famiglie indigenti, selezionate dai Servizi Sociali del Comune di Brindisi, alla presenza di Isabella Lettori, Assessore al Welfare e ai Servizi Sociali del Comune di Brindisi, Giulia De Marco della Sezione Attività Economiche della Regione Puglia e la rappresentanza delle associazioni Casa del Consumatore, ACU, ASSOCONSUM, MC, MDC, UNC e Istituto Pugliese per il Consumo.

Il cibo a Km0 è stato donato alla Parrocchia San Pio a Foggia e alla Cattedrale di Bari, nell’ambito dell’iniziativa ‘la spesa sospesa’ di Campagna Amica, sul modello dell’usanza campana del “caffè sospeso”, quando al bar si lascia pagato un caffè per il cliente che verrà dopo. In questo caso i cittadini o le aziende che acquistano nei mercati e le fattorie di Campagna Amica o ricevono la spesa a domicilio possono decidere di donare prodotti alimentari alle famiglie più bisognose.

“La condizione delle famiglie è aggravata – afferma il presidente di Coldiretti Puglia, Savino Muraglia - dalla bolla speculativa che sta colpendo i generi di prima necessità, a partire dall’ortofrutta, i cui prezzi nei canali di vendita risultano raddoppiati. I nostri agricoltori stanno alimentando l’economia circolare, con il duplice obiettivo di aiutare le famiglie che si avvantaggiano di una spesa più sostanziosa e possono mangiare pugliese”.

Fra i nuovi poveri – sottolinea la Coldiretti – ci sono coloro che hanno perso il lavoro, piccoli commercianti o artigiani che hanno dovuto chiudere, le persone impiegate nel sommerso che non godono di particolari sussidi o aiuti pubblici e non hanno risparmi accantonati, come pure molti lavoratori a tempo determinato o con attività saltuarie. Presso i centri di distribuzione dei pacchi alimentari e alle mense della solidarietà si presentano persone e famiglie che mai prima d’ora avevano sperimentato condizioni di vita così problematiche e ai centralini arrivano decine di telefonate al giorno con richieste di aiuto perché padri e madri non sanno come sfamare i figli e si vergognano di trovarsi per la prima volta in questo tipo di difficoltà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie