Mercoledì 30 Settembre 2020 | 08:53

NEWS DALLA SEZIONE

il furto
Bari, colpo nel caveau dell'enoteca De Pasquale: rubati 300mila euro di vini pregiati

Bari, colpo nel caveau dell'enoteca De Pasquale: rubati 300mila euro di vini pregiati

 
L'appello
Coronovirus, altri 4 casi a Locorotondo, il sindaco ai cittadini: «Rispettate voi e gli altri»

Coronavirus, altri 4 casi a Locorotondo, il sindaco ai cittadini: «Rispettate voi e gli altri»

 
Il virus
Coronavirus Bari, positivo addetto alle pulizie dell'Amtab: chiuso ufficio

Coronavirus Bari, positivo addetto alle pulizie dell'Amtab: chiuso ufficio

 
Il batterio killer
La Xylella avanza verso Nord: 50 nuovi ulivi infetti nell'area di Monopoli

La Xylella avanza verso Nord: 50 nuovi ulivi infetti nell'area di Monopoli

 
Il caso
Covid 19 a Noicattaro, 2 nuovi contagi in un'azienda ortofrutticola

Covid 19 a Noicattaro, 2 nuovi contagi in un'azienda ortofrutticola

 
La cerimonia
Bari, 400 pergamene per i laureati durante il lockdown: cerimonia in piazza del Ferrarese

Bari, 400 pergamene per i laureati durante il lockdown: cerimonia in piazza del Ferrarese VD

 
L'iniziativa
Bici che passione: a Rutigliano nasce la nuova Asd Azetium

Bici che passione: a Rutigliano nasce la nuova Asd Azetium

 
La curiosità
Il Cammino Materano non ha barriere: i malati di Parkinson ospiti a Santeramo

Il Cammino Materano non ha barriere: i malati di Parkinson ospiti a Santeramo

 
nel Barese
Valenzano, pioggia di solidarietà a Romanazzi: il sindaco potrebbe ripensarci

Valenzano, pioggia di solidarietà a Romanazzi: il sindaco potrebbe ripensarci

 
nel Barese
Coronavirus, dipendente comune Monopoli positivo: uffici chiusi per sanificazione

Coronavirus, dipendente comune Monopoli positivo: uffici chiusi per sanificazione

 
La ripresa
Bari, si mangia a scuola, ma la mensa è al banco

Bari, si mangia a scuola, ma la mensa è al banco

 

Il Biancorosso

Calcio
Il Bari dice addio a Berra e Scavone: arrivano al Pordenone

Il Bari dice addio a Berra e Scavone: arrivano al Pordenone

 

NEWS DALLE PROVINCE

Bariil furto
Bari, colpo nel caveau dell'enoteca De Pasquale: rubati 300mila euro di vini pregiati

Bari, colpo nel caveau dell'enoteca De Pasquale: rubati 300mila euro di vini pregiati

 
BatLa visita
Comunali, Di Maio ad Andria: «Sindaco M5s farà rinascere la città»

Comunali, Di Maio ad Andria: «Sindaco M5s farà rinascere la città»

 
FoggiaIl caso
Partecipano a festa di Prima Comunione: 20 contagi nel Foggiano

Partecipano a festa di Prima Comunione: 20 contagi nel Foggiano

 
LecceIl video
Lecce, ecco l’assassino mentre rientrava casa dopo aver ammazzato i fidanzati

Lecce, ecco l’assassino mentre rientrava a casa dopo aver ammazzato i fidanzati. Tutti gli errori del killer

 
TarantoLa celebrazione
Mittal, a Taranto la cerimonia in memoria delle vittime del lavoro

Mittal, a Taranto la cerimonia in memoria delle vittime del lavoro

 
MateraNel Materano
Francis Ford Coppola è cittadino onorario di Bernalda

Francis Ford Coppola è cittadino onorario di Bernalda

 
BrindisiNel Brindisino
Campo di Mare, sbarcati 47 migranti egiziani nella notte: stanno tutti bene

Campo di Mare, sbarcati 47 migranti egiziani nella notte: stanno tutti bene

 

i più letti

TURISMO

Crociere, le navi riaccendono i motori: il 29 agosto parte da Bari la Msc Magnifica

Fino al 2019 il porto cittadino nella Top 20 con 250 approdi e 700mila passeggeri. Poi il lungo stop causato dalla pandemia

«Siamo pronti ad affrontare questa sfida garantendo la massima sicurezza possibile».

Tito Vespasiani segretario generale dell'Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico Meridionale è al lavoro nel suo ufficio in questa settimana di Ferragosto, anche per preparare la partenza da Bari della nave da crociera Msc Magnifica prevista per sabato 29 agosto. Si tratta della prima ripartenza crocieristica dopo il lungo lockdown, con Msc che ha scelto Bari come punto di imbarco.

«A noi come Autorità portuale la compagnia crocieristica ha chiesto di avere a disposizione un punto tenda dove verranno effettuati una serie di verifiche prima di imbarcare i passeggeri – spiega Vespasiani -. Abbiamo già organizzato un grande tendone dove i passeggeri saranno sottoposti ad una sorta di pre-triage, tipo quelli che venivano fatti fuori dagli ospedali. Ci sarà prima un questionario per verificare se il passeggero ha avuto un qualche contatto a rischio, in caso di dubbio sarà sottoposto anche ad un test molecolare, per non parlare della temperatura corporea che verrà verificata più volte».
Per questa ripartenza le misure di sicurezza prese dalla Msc si attengono scrupolosamente alle norme indicate dal protocollo sanitario individuato nelle linee guida dell'ultimo Decreto di agosto.

«Sicuramente non sarà una crociera che si svolgerà come fino ad ora è accaduto – sottolinea il segretario generale -: innanzitutto i passeggeri saranno monitorati in tutte le fasi del viaggio, la capienza generale sarà diminuita almeno del 30%, a bordo ci sarà personale medico adeguatamente formato, anche a poter gestire qualche eventuale caso di contagio, e con spazi ad hoc per un eventuale isolamento, la vita di crociera sarà scandita con tempi e modi rigorosi per evitare assembramenti e super controllate saranno tutte le fasi di sbarco».

Una crociera «diversa» ma che rappresenta una fortissima iniezione di fiducia per un comparto turistico che sta soffrendo enormemente. «La cornice di sicurezza è essenziale, ma è importante anche riprendere le diverse attività. Se è vero che dobbiamo convivere a lungo con questo virus, non è possibile immaginare un blocco che si protrae a lungo, oltre quanto già accaduto – mette in evidenza Vespasiani -. Il settore turistico crocieristico è un comparto importante, a livello mondiale ogni giorno di fermo significa perdere 2500 posti di lavoro. È una economia che muove nel mondo 50 miliardi di euro, in Europa conta 133mila posti di lavoro e quasi 20 miliardi, questa ripresa significa tantissimo e il fatto che Msc riparta da Bari è una scelta di grande attenzione alla nostra regione. Fino allo scorso anno Bari era nelle Top 20 dei porti crocieristi, si contavano 250 approdi in un anno con 700mila passeggeri, se non ci fosse stato il coronavirus nell'arco di un paio di anni avremo avuto un milione di persone, ecco perché nel rispetto di tutte le norme si doveva ripartire. Al momento da fine agosto al 31 ottobre sono stati programmati 10 scali da Bari, piccoli passi ma che significano tantissimo».

Le fasi più critiche da gestire durante una crociera sono l'imbarco, la discesa e le escursioni, oltre alla gestione del numeroso personale e gli approvvigionamenti. «Il personale di bordo non potrà scendere durante tutta la crociera – spiega Vespasiani -, questa indicazione ci viene direttamente da Msc alla quale per le fasi di imbarco offriremo anche infrastrutture digitali come un collegamento wifi per tutte le apparecchiature necessarie al riconoscimento dei passeggeri e ai controlli prima dell'imbarco».
La Magnifica seguirà una rotta che la porterà in sette giorni a girare l'Adriatico e il Mediterraneo orientale. Sabato 29 partirà da Bari per poi attraccare a Trieste, Corfù, Katakolon e Pireo.

«Durante la pausa delle nostre crociere ci siamo concentrati sullo sviluppo di un protocollo operativo completo che si basasse sulle già severe misure di salute e sicurezza in vigore da tempo a bordo delle nostre navi – ha messo in risalto qualche giorno fa Gianni Onorato, Ceo di Msc Cruises annunciando la ripartenza delle navi -. Siamo onorati di poter ripartire proprio dall’Italia, il paese delle nostre radici, e da Bari e la Puglia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie