Giovedì 09 Luglio 2020 | 19:18

NEWS DALLA SEZIONE

questa mattina
Bari, protesta braccianti agricoli davanti sede della Regione

Bari, protesta braccianti agricoli davanti sede della Regione

 
Il caso
Bari, personale all’osso e in pericolo l’Anagrafe sul piede di guerra

Bari, personale all’osso e in pericolo: Anagrafe sul piede di guerra

 
La decisione
Bari, spiaggia Torre Quetta affidata al Comune: Tar rigetta istanza contro interdittiva antimafia

Bari, spiaggia Torre Quetta affidata al Comune: Tar rigetta istanza contro interdittiva antimafia

 
LA SENTENZA
Corato, omicidio Picaku, due condannati

Corato, omicidio Picaku, due condannati a oltre 26 anni di carcere

 
consuntivo
Bari Policlinico, bilancio 2019 in «rosso» ma recupera 27 mln rispetto all'anno precedente

Bari Policlinico, bilancio 2019 in «rosso» ma recupera 27 mln rispetto all'anno precedente

 
Sanità
Policlinico Bari, in piedi e sotto il sole, così l'attesa al pronto soccorso

Policlinico Bari, in piedi e sotto il sole, così l'attesa al pronto soccorso

 
l'iniziativa
Puglia, uno spot Enpa contro abbandono animali: tra i volti protagonisti anche Decaro

Puglia, uno spot Enpa contro abbandono animali: tra i protagonisti anche Decaro

 
fase 3
Bari, da Camera commercio 10 mln per sostenere imprese danneggiate da emergenza Covid

Bari, da Camera commercio 10 mln per sostenere imprese danneggiate da emergenza Covid

 
Controlli della polizia
Bari, 56enne rintracciato e arrestato in centro: dovrà scontare 14 anni di carcere

Bari, 56enne rintracciato e arrestato in centro: dovrà scontare 14 anni di carcere

 

Il Biancorosso

calcio
Bari, biancorossi «carichi a mille per i playoff»

Bari, biancorossi «carichi a mille per i playoff»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaDalla Polstrada
Potenza, esami patente fasulli: sequestrata autoscuola

Potenza, esami patente fasulli: sequestrata autoscuola

 
Foggiaattimi di tensione
Foggia, aggredisce poliziotti e sputa ai passanti: arrestato ghanese 35enne

Foggia, aggredisce poliziotti e sputa ai passanti: arrestato ghanese 35enne

 
Leccel'evento
Lecce, al via i lavori per la sfilata di Christian Dior del 22 luglio: sarà senza pubblico

Lecce, al via i lavori per la sfilata di Christian Dior del 22 luglio: sarà senza pubblico

 
Tarantotragedia sfiorata
Taranto, detenuto incendi suppellettili nella cella: 8 agenti intossicati

Taranto, detenuto incendia suppellettili nella cella: 8 agenti intossicati

 
Materamaltrattamenti in famiglia
Bernalda, minaccia convivente per gelosia col coltello: arrestato 40enne

Bernalda, minaccia convivente per gelosia col coltello: arrestato 40enne

 
Bariquesta mattina
Bari, protesta braccianti agricoli davanti sede della Regione

Bari, protesta braccianti agricoli davanti sede della Regione

 
Brindisimaltrattamenti in famiglia
Ostuni, donna insultata, minacciata e colpita con un piatto dal marito per le vie del centro: arrestato 78enne

Ostuni, donna insultata, minacciata e colpita con un piatto dal marito per le vie del centro: arrestato 78enne

 
BatVerso il voto
Andria, centrodestra unito con Scamarcio

Comunali Andria, centrodestra unito con Scamarcio

 

i più letti

L'ottava edizione

Congresso Assostampa Puglia, vertenza Gazzetta: «Stato tuteli diritto a informazione»

Il segretario nazionale della Federazione della Stampa Italiana: «La politica si faccia carico di mettere in sicurezza l'istituto»

BARI -  Per sottolineare la necessità di mettere in sicurezza l’Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani (Inpgi) che vive un momento di crisi, «la Federazione nazionale della stampa promuoverà una iniziativa pubblica il 18 dicembre a Roma». Lo ha annunciato il segretario della Fnsi, Raffaele Lorusso, a margine della prima giornata dell’ottavo congresso di Assostampa Puglia.

«Il Consiglio nazionale della Federazione - ha aggiunto Lorusso - che è convocato per il 18 dicembre, comincerà i suoi lavori in piazza, perché intendiamo portare all’attenzione dell’opinione pubblica e del mondo politico che sta discutendo la legge di Stabilità, la necessità di dare un segnale a un settore vitale per il Paese, attraverso la messa in sicurezza del suo istituto di previdenza». «Alla mobilitazione - ha sottolineato - Possono intervenire ovviamente tutti i giornalisti italiani».

Per Lorusso «non è accettabile che la politica non si faccia carico della necessità di mettere in sicurezza l’Inpi, perché salvaguardare l’istituto significa salvaguardare l’autonomia di una professione». «Va precisato - ha proseguito - che la situazione di disavanzo attuale dell’Inpgi non è frutto di cattiva gestione o di gestioni allegre, ma è il risultato di un decennio abbondante di stati di crisi ripetute da parte delle aziende, che hanno comportato l’uscita dal mondo del lavoro di numerosi colleghi che non sono stati assolutamente rimpiazzati».

«Noi non sottoscriveremo alcun accordo con alcuna azienda che non preveda, a fronte dell’uscita di giornalisti, l’entrata di altri giornalisti. Siano essi giovani o siano essi precari, che giovani purtroppo non lo sono più, da regolarizzare e stabilizzare. Noi non sottoscriveremo alcun accordo che preveda pensionamenti anticipati dove non ci sia l’esplicito riferimento all’ingresso di giornalisti». Lo ha detto il segretario della Federazione nazionale della stampa (Fnsi), Raffaele Lorusso, a margine dell’ottavo congresso di Assostampa Puglia.
«Evidentemente - per Lorusso - nella maggioranza di governo c'è la volontà, che noi assolutamente non condividiamo, di far sì che il lavoro giornalistico possa essere indebolito sempre di più, tentando di dare la possibilità agli editori di mettere fuori dei giornalisti e di assumere figure esperte non si sa bene di cosa. Questo non è accettabile».
«E' singolare - ha sottolineato il presidente della Fnsi - che si voglia affrontare la difficoltà che il settore dell’informazione sta ancora vivendo, ricorrendo a una misura, quella dei pensionamenti anticipati, che è stata largamente utilizzata nell’ultimo decennio ma evidentemente non ha prodotto i frutti sperati». «Rispetto alla legge vigente che prevede a fronte di tre uscite una entrata obbligatoria - ha rilevato Lorusso - il governo ha in qualche modo cercato di accogliere quelle che erano delle nostre istanze. E va dato atto al sottosegretario all’Editoria, Andrea Martella, di aver ascoltato più volte le nostre richieste. E di aver abbassato questo rapporto facendo corrispondere a due uscite una entrata».

VERTENZA GAZZETTA, LE PAROLE DEL PRESIDENTE ASSOSTAMPA - «La risposta che ancora non siamo riusciti a ottenere è la seguente: se lo Stato deve legittimamente mettere sotto sequestro dei beni a un imprenditore, lo Stato poi deve essere o no in grado di gestirli?». Lo ha sottolineato il presidente uscente di Assostampa Puglia, Bepi Martellotta, intervenendo all’ottavo congresso della Associazione della stampa pugliese, sulla vicenda della Gazzetta del Mezzogiorno, commissariata in seguito al provvedimento del Tribunale di Catania che ha portato al sequestro finalizzato alla confisca delle quote del gruppo editoriale che fa capo a Mario Ciancio Sanfilippo.
«Stiamo parlando - ha evidenziato Martellotta - di informazione, di un valore costituzionale, del diritto dei cittadini pugliesi e lucani di avere ancora il loro principale organo di informazione su questo territorio». «Questo diritto - ha chiesto - lo Stato come vuole tutelarlo? Quello su cui ancora i giornalisti della Gazzetta del Mezzogiorno non hanno ancora avuto una risposta è questo». "Mi auguro - ha concluso alla platea di colleghi - che questa comunità, molto compatta e molto unita, sia in grado di ottenere le risposte che non siamo ancora riusciti ad ottenere».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie