Lunedì 06 Luglio 2020 | 07:31

NEWS DALLA SEZIONE

Pet terapy
Bari, a grande riscossa degli asini

Bari, la grande riscossa degli asini di Lama Balice

 
L’impegno civico
Giuseppe, primo da sinistra

Giuseppe, volontario precoce, sogna una Terlizzi superpulita

 
Michele Abbaticchio
Bitonto, il riscatto della mia città quando con la cultura cancellammo la mafia

Bitonto, il ricordo più bello del sindaco: il riscatto della mia città quando con la cultura cancellammo la mafia

 
L'appello
Bari, Decaro con i cuccioli del canile: «Adottate e non abbandonateli»

Bari, Decaro con i cuccioli del canile: «Adottate e non abbandonateli»

 
fase 3
Bari, si rigioca all'aperto ma solo con Immuni

Bari, sport di squadra: si rigioca all'aperto ma solo con «Immuni»

 
Il ritrovamento
Auto, 200 pneumatici e bare abbandonati nel bosco di Gravina: sequestrati

Auto, 200 pneumatici e bare abbandonati nel bosco di Gravina: sequestrati

 
Post Covid 19
Fase 3, i ristoratori di Bari chiedono prescrizioni meno rigide

Fase 3, i ristoratori di Bari chiedono prescrizioni meno rigide

 
fase 3
Bari, «Libero accesso ai luoghi della giustizia»: appello degli avvocati Camera penale

Bari, «Libero accesso ai luoghi della giustizia»: appello avvocati Camera penale

 
Criminalità
Bari, boss albanesi e la loro rete in provincia

Bari, boss albanesi e la loro rete in provincia

 

Il Biancorosso

SERIE C
Bari calcio, Schiavone: «In campo sempre per vincere»

Bari calcio, Schiavone: «In campo sempre per vincere»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatIn Località Fiumara
Barletta, tragedia in mare 43enne muore dopo aver salvato la figlia

Barletta, tragedia in mare 43enne muore dopo aver salvato la figlia

 
BariPet terapy
Bari, a grande riscossa degli asini

Bari, la grande riscossa degli asini di Lama Balice

 
TarantoIl siderurgico
ArcelorMittal, sindaco di Taranto: «Valutiamo esposto su emissioni»

ArcelorMittal, sindaco di Taranto: «Valutiamo esposto su emissioni»

 
LecceSocial news
Gianni Morandi da Matera a Lecce: continua la vacanza del cantante al Sud

Gianni Morandi da Matera a Lecce: continua la vacanza del cantante al Sud

 
HomeLa tragedia
Femminicidio a Cerignola, una donna uccisa a colpi di pistola

Femminicidio a Cerignola, donna uccisa a colpi di pistola: fermato il marito

 
PotenzaSanità
Potenza, il gioco dell'oca delle prescrizioni: le strutture possono rifiutarle

Potenza, il «gioco dell'oca» delle prescrizioni: le strutture possono rifiutarle

 
MateraIl fenomeno
Marina di Pisticci, chiazze sullo Jonio, già scomparse. Al via gli accertamenti

Marina di Pisticci, chiazze sullo Jonio, già scomparse: al via gli accertamenti

 
BrindisiNel brindisino
Bruciati automezzi di una casa vinicola a Cellino San Marco

Cellino San Marco, bruciati automezzi di una casa vinicola

 

i più letti

Il caso

Policlinico di Bari, la denuncia dei pazienti: «Quanta sporcizia a Pneumologia»

La replica del Policlinico: «Disposte pulizie straordinarie»

BARI - Grido di dolore dal reparto di Pneumologia del Policlinico. La denuncia arriva alla Gazzetta via social. È la signora Anna ad inviare la segnalazione (e le fotografie) alla nostra pagina facebook, una denuncia durissima sulle condizioni di precarietà igienica e di abbandono del reparto. Medici e infermieri loro malgrado subiscono la situazione. Nonostante gli addetti alla pulizia operino due volte al giorno, il servizio lascia evidentemente a desiderare. Le lenzuola in dotazione, invece, sono in numero inferiore rispetto alle esigenze effettive (a proposito dei contenimenti di spesa...) così di giorno in giorno si decide quale paziente ha più urgenza di altri del cambio delle lenzuola.
La signora A. ha formalizzato la segnalazione all’azienda ospedaliera (il modulo è pubblicato qui in pagina) ma non ha ricevuto alcuna risposta.

«Vorrei segnalare - ha scritto la nostra lettrice - le condizioni di precarietà igienica in cui versano i degenti del reparto di Pneumologia del Policlinico e per le quali ho già raccolto e consegnato una decina di segnalazioni all'Ufficio relazioni con il pubblico. A quanto mi è stato riferito, lo stato d'indignazione è generale e ci sono state moltissime lamentele in passato, ma la situazione non è mutata. Per ammissione di uno stesso medico, considerando anche che si tratta di un reparto ad alta prestazione sia per il numero elevato di pazienti sia per le patologie di cui sono affetti, sono previsti interventi di pulizia per ben due volte al giorno, che però non verrebbero fatti, o comunque verrebbero fatti sommariamente dagli addetti. Insomma, le condizioni igieniche sono indecenti, a cominciare dalle camere, dove le lenzuola non sono cambiate, perlomeno non a tutti, perché, a detta di un'infermiera, la mattina arrivano in quantità insufficienti per tutti i pazienti e quindi si procede a seconda delle necessità. In una settimana a mia madre, poiché non era troppo macchiata e bagnata, non hanno mai cambiato la biancheria del letto. E poi ci sono chiazze di sporco consolidato nel tempo sui muri, anche nei corridoi, per non parlare dei bagni del reparto».

Interpellata dalla Gazzetta , l’azienda ospedaliera risponde attraverso Matilde Carlucci, direttore sanitario: «La direzione sanitaria due giorni fa ha effettuato un sopralluogo con Sanitaservice. Sono state disposte pulizie straordinarie e riorganizzate le pulizie giornaliere per ripristinare un buon livello del servizio. È stato disposto con nota scritta l’avvio della nuove disposizioni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie