Lunedì 22 Ottobre 2018 | 21:03

NEWS DALLA SEZIONE

Denunciato un ristoratore
Polignano, nel menu tonno frescoA tavola prodotto scaduto e scongelato

Polignano, nel menu tonno fresco, a tavola prodotto sca...

 
L'ultimo saluto
Incidente a Libertà, muore 17enne: «Ciao Andrea, ci mancherà il tuo sorriso»

Incidente a Libertà, muore 17enne: «Ciao Andrea, ci man...

 
emergenza roghi
Terra dei fuochi, in prima linea i comitati e le associazioni

Terra dei fuochi anche a Bari: in prima linea i comitat...

 
Ad Altamura (Ba)
Cava abusiva sequestrata nel Parco dell'Alta Murgia

Cava abusiva sequestrata nel Parco dell'Alta Murgia

 
Ad acquaviva delle fonti (Ba)
Nascondeva eroina in un muretto a secco: ai domiciliari un 34enne

Nascondeva eroina in un muretto a secco: ai domiciliari...

 
L'evento annullato
Noci, «Bacco nelle Gnostre» non si farà e scoppia la polemica

Noci, «Bacco nelle Gnostre» non si fa, polemica

 
Lavoro
Formazione professionale, Puglia verso l'emergenza: scadono 280 contratti

Formazione professionale, Puglia verso l'emergenza: sca...

 
Protesta a Bari
Disabili, addio palestra: la squadra di basket in carrozzina in strada:«Comune Bari accontenta gli amici»

Disabili, squadra  di basket in carrozzina per strada. ...

 
In via Brigata Regina
Bari, scontro tra moto e auto: muore un ragazzo di 17 anni

Bari, terribile scontro tra moto e auto: muore un ragaz...

 
Ad Acquaviva delle Fonti (Ba)
Ruba al mercato due carte di credito con relativi pin, arrestata

Ruba al mercato due carte di credito con relativi pin, ...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Al Petruzzelli

Bifest, Favino fa il pienone
a Bari: in prima fila Pippo Baudo

«Sono contento che il pubblico abbia scoperto un Favino che sa fare tante cose: recitare, ballare, cantare, e sempre, emozionarsi»

Teatro stracolmo. «Sono molto contento di tornare a Bari e al Bifest perché è un festival del Sud. Io mi sento profondamente meridionale. Mia madre è di Candela, mio padre di Foggia, sono cresciuto in questa regione meravigliosa. Ecco perché Di Vittorio è il personaggio che ho interpretato al quale sono più legato, perché appartiene a me e alla mia famiglia da generazioni e poi mi somiglia molto, mi riconosco nei suoi valori». Lo ha detto Pierfrancesco Favino al teatro Petruzzelli a Bari, per la lezione di cinema nell'ambito del Bifest. L'attore è stata accolto da un pubblico caloroso e da una platea di tutto rispetto: in prima fila anche Pippo Baudo.
"Fare l'attore è scoprire quante cose può fare l'essere umano, una meravigliosa invenzione è che dentro di noi attori può convivere il fascista di ACAB o l'anarchico Pinelli a distanza di pochi mesi come è accaduto a me. Ecco perché - ha detto - ho accettato l'invito di Claudio Baglioni a condurre il festival di Sanremo. Perché il nostro lavoro deve essere una sfida continua, e sono contento che il pubblico abbia scoperto un Favino che sa fare tante cose: recitare, ballare, cantare, e sempre, emozionarsi".

Davanti al teatro Petruzzelli, una esposizione di opere che fanno da cornice alla manifestazione che si chiuderà tra una settimana. (Maria Grazia Rongo)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400