Mercoledì 20 Novembre 2019 | 18:20

NEWS DALLA SEZIONE

Si previene e si cura anche a tavola
14 novembre: giornata mondiale del diabete

14 novembre: giornata mondiale del diabete

 
Meno della metà dei PS ha definito un protocollo
Asma

Asma Grave, patologia fortemente invalidante

 
PRIMA IN EUROPA
Industria farmaceutica volano per la produzione italiana

Industria farmaceutica volano per la produzione italiana

 
Processo infiammatorio e di tipo immunologico
Psoriasi

Psoriasi, anche il cuore vuole la sua parte... e non solo

 
Un algoritmo ci salverà
Il cuore che verrà

Il cuore che verrà

 
DA MANEGGIARE CON CURA
Cambia l'ora e cambia l'umore

Cambia l'ora e cambia l'umore

 
Risposte a marzo prossimo
Scherza col dottore e lascia star il cuore

Scherza col dottore e lascia star il cuore

 
Una mostra a Milano
Aids

Aids, obiettivo soppressione del virus

 

Il Biancorosso

serie c
Frattali, sacrificio necessario: il Bari ha un super «guardiano»

Frattali, sacrificio necessario: il Bari ha un super «guardiano»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

Baril'iniziativa
Accudire colonie feline: a Bari un corso per «gattari»

Accudire colonie feline: a Bari un corso per «gattari»

 
Foggianel Foggiano
Manfredonia, sigilli a cantiere navale senza autorizzazioni

Manfredonia, sigilli a cantiere navale senza autorizzazioni

 
Potenzail siderurgico
Il caos ex Ilva contagia anche l'Ente Irrigazione Lucano

Il caos ex Ilva contagia anche l'Ente Irrigazione Lucano

 
Leccela svolta
Dj salentino impiccato nel 2015, perizia: «Il cellulare era da un'altra parte»

Dj salentino impiccato nel 2015, perizia: «Il cellulare era da un'altra parte»

 
MateraLa protesta
Matera, operai FerroSud salgono su tetti della fabbrica: «Siamo disperati»

Matera, operai Ferrosud salgono su tetti della fabbrica: «Siamo disperati»

 
BariIl caso
Appalti truccati in Puglia, ex assessore Caracciolo indagato per corruzione

Appalti truccati in Puglia, ex assessore Caracciolo indagato per corruzione

 
Brindisispettacoli
PalaEventi Brindisi, c'è il 'Sì' della Soprintendenza

PalaEventi Brindisi, c'è il 'Sì' della Soprintendenza

 

i più letti

DA MANEGGIARE CON CURA

Cambia l'ora e cambia l'umore

Generalmente bastano un paio di settimane ma per alcuni serve più tempo e spesso provoca implicazioni di altro genere che spostano l'attenzione sul disturbo causato come insonnia, frammentazione del sonno e disturbo del tono dell'umore

Salute & Benessere

Nicola Simonetti

Nicola Simonetti

Vivere in salute: suggerimenti, risposte, piccoli accorgimenti per gestire la propria giornata, l’umore, l’alimentazione, il ricorso a farmaci, come affrontare al meglio gli impegni di lavoro, di responsabilità, il riposo ed il diporto, l’attività fisica. Inoltre, una finestra aperta sulla ricerca, sulle novità che la medicina ci offre ora e ci riserva e promette per il prossimo futuro.

ora legale

Un’ora di sonno in più nella notte del cambio orario. Si tornerà all’ora di madre natura (in latino hora legítima) ed avremo l’impressione, fallace, di poter disporre di più tempo per dormire, leggere, amare, ecc.

“Visto dal Sole, l’evento è come se tutta la popolazione si sposti geograficamente verso ovest. Un fenomeno – dice il prof. Léger (ospedale Hotel Dieu, Parigi) – di teleportazione oraria che ha effetto sulla temperatura del nostro corpo e che si desume dai “piedi freddi”.

Una coppia – dice Léger – non raggiunge la concordanza di questa sensazione. L’orologio biologico non segue lo stato civile. Ma, in questa notte, l’ora in più (la temperatura corporea perde un grado Celsius, tra le ore 2 e le 5, momento in cui il nostro corpo è più “freddo”) sposterà questo appuntamento e darà la sorpresa di percepire l’estremità del partner meno freddo del solito. E, poiché il piede ha un qualcosa di erotico, da cosa può nascere cosa.

“Anche dormire un'ora in più con l'ora solare non è detto – dice Adriano Formoso, psicologo e psicoterapeuta, Milano che porti benefici anzi, una serie di scompensi psicofisiologici ci attendono quando, dopo un periodo di adattamento della nostra fisiologia, traumatizziamo nuovamente alcune aree del nostro funzionamento psico-biologico. Ogni cambio dell'ora incide sul cambiamento dei nostri ritmi e le nostre abitudini e a farne le spese è un'area cerebrale, quella che si chiama il "nucleo soprachiasmatico. È un nucleo dell'ipotalamo, formato da gruppi di neuroni, che contribuisce alla regolazione dei ritmi circadiani endogeni, ovvero quell'orologio biologico che mantiene invariati i processi fisiologici ripetitivi come i cicli della fame e del sonno.

Il nucleo contiene alcuni tipi di cellule, vari peptidi, come la vasopressina e il peptide intestinale vasoattivo, e neurotrasmettitori, che consentono l'interazione con molte altre parti del cervello e di conseguenza del corpo”.

L’organismo avrà bisogno di alcune ore per prendere conoscenza del nuovo orario, adattare le 1.111 lancette sparse per tutto il corpo, risistemare il metronomo localizzato nel cervelletto, coordinare ogni sistema ed apparato anatomico e fisiologico poiché i suoi orologi sono, ormai, calibrati sull'orario solare e, prima di spostare indietro la propria lancetta e coordinarsi definitivamente, impiegherà, in media, 61 ore, 3 primi e 41 secondi, con variabilità individuali, di 1-2 ore o minuti.

Ne deriverà un blando jet lag: qualche alterazione del ritmo sonno-veglia, astenia, tensioni, nervosismo, disturbi dell’alimentazione e dell’alvo che variano da persona a persona. Circa il 15% degli adulti proverà un aumento del senso di fatica, irritabilità, mal di testa, difficoltà ad addormentarsi. Gli altri risentiranno qualche disturbi meno importanti, transitori per 1-2 giorni in media.

Gli abitudinari vivranno male i primi giorni del nuovo stile. Essi, adusi a farsi guidare dalle ore comandate dalla legge, si sveglieranno irregolarmente, avranno fame prima, andranno a letto prima ma, soprattutto, non si raccapezzeranno.

“Con i miei pazienti - dice Formoso - ho riscontrato conseguenze negative evidenti fino a quando il cambiamento dell'ora non si è riposizionato come processo abituale. Generalmente bastano un paio di settimane ma per alcuni serve più tempo e spesso provoca implicazioni di altro genere che spostano l'attenzione sul disturbo causato come insonnia, frammentazione del sonno e disturbo del tono dell'umore.

La Neuropsicofonia può essere un facile rimedio per armonizzare e riequilibrare l'asse mente corpo in questo periodo autunnale. Per esempio – consiglia Formoso - un brano che aiuta il buon umore con frequenze acustiche che agiscono sull'ormone corticotropo”.

Il consiglio soft è di spostare l’orologio e farsi guidare da questo. Dopodomani è un altro giorno. Il consiglio per domenica: mangiare preferibilmente pane, pasta o riso, lattuga, radicchio, cipolla, formaggi freschi, yogurt, frutta, cioccolata, mezzo bicchiere di vino (meglio se rosso). Una-due tazze di caffè o tè aiutano a superare i momenti di crisi. Le tisane, non troppo zuccherate, per gli intervalli di paturnia. La sigaretta aggrava la situazione, così come il superalcolico.

Non trascurare l’esercizio fisico quotidiano. Da domenica a martedì, gradualità e temperanza in tutto. Chi prende farmaci, rispetti i nuovi orari senza badare all'ora di ieri. Anche il sesso deve adattarsi ma la fantasia lo aiuta. Niente abusi e, soprattutto, letto di casa, fedele.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie