Giovedì 18 Ottobre 2018 | 15:15

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

La cura dei denti non va in vacanza

Salute & Benessere

Nicola Simonetti

Nicola Simonetti

Vivere in salute: suggerimenti, risposte, piccoli accorgimenti per gestire la propria giornata, l’umore, l’alimentazione, il ricorso a farmaci, come affrontare al meglio gli impegni di lavoro, di responsabilità, il riposo ed il diporto, l’attività fisica. Inoltre, una finestra aperta sulla ricerca, sulle novità che la medicina ci offre ora e ci riserva e promette per il prossimo futuro.

Denti d’estate, pericolo costante: la loro salute è più a rischio perché il caldo facilita le infiammazioni orali, causa di improvvisi mal di denti o dolori alle gengive, perché dolci e bevande zuccherate poco salutari per lo smalto dentale sono facili tentazioni accontentate cui non segue il lavaggio corretto dei denti e, infine, perché il rischio di traumi è più accentuato.

L’Accademia Italiana di Odontoiatria Conservativa e Rigenerativa (presidente, Lorenzo Breschi) mette in guardia e, suggerendo dieci utili e facili regolette, invita ad avere riguardi per riportarsi a casa, dalle vacanze, “un sorriso sano e splendente”.

“Prima raccomandazione di base: in vista delle ferie sarebbe sempre consigliabile una visita di controllo dal dentista, per valutare le condizioni orali. Una precauzione indispensabile per chi ha una dentatura delicata e per esempio ha otturazioni, corone dentali, protesi di varia natura, essenziale però anche per chi ha una bocca sana per verificare che non ci siano segni di infiammazione o carie che potrebbero poi farsi sentire quando siamo lontani da casa, con dolori e disturbi che potrebbero rovinare le tanto agognate vacanze”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400