Sabato 04 Luglio 2020 | 00:47

NEWS DALLA SEZIONE

TECNONIDI: incontro virtuale il 2 luglio alle 17
Innovazione e coesione: un binomio vincente

Innovazione e coesione: un binomio vincente

 
Quando è il teatro ad infondere nuove speranze
Sebastiano Somma e la “prima” al Teatro di Tor Bella Monaca

Sebastiano Somma e la “prima” al Teatro di Tor Bella Monaca

 
Declamava la Divina Commedia in siciliano
il professore Pino Leuci

Pino Leuci: umiltà e scienza al servizio della comunità

 
LA LETTERA TANTO ATTUALE SCRITTA NEL 1953
Oggi come allora "Distaccati ma sempre più vicini"

Oggi come allora "Distaccati ma sempre più vicini"

 

Il Biancorosso

SERIE C
Bari calcio, Schiavone: «In campo sempre per vincere»

Bari calcio, Schiavone: «In campo sempre per vincere»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

GdM.TVIl video
Bari, incivili festeggiano a Largo Giannella: all'alba i resti del degrado

Bari, incivili festeggiano a Largo Giannella: all'alba i resti del degrado

 
LecceEmergenza nel territorio
Le campagne in balìa delle bande. Maxi-furto sventato in extremis

Salento, le campagne in balìa delle bande: maxi-furto sventato in extremis

 
FoggiaIl salvataggio
Tartaruga in difficoltà perde uova in mare: visitata nel centro di Manfredonia

Tartaruga in difficoltà perde uova in mare: visitata nel centro di Manfredonia

 
MateraIl caso
Matera, minaccia di morte la moglie poi va in questura con un taglierino: arrestato

Matera, minaccia di morte la moglie poi va in questura con un taglierino: arrestato

 
Potenzasicurezza
Potenza, Tempa Rossa: «risultati analisi non concordanti»

Potenza, Tempa Rossa: «Risultati analisi non concordanti»

 
Tarantofase3
Taranto, uffici comunali: pronta ordinanza per riaprirli al pubblico

Taranto, uffici comunali: pronta ordinanza per riaprirli al pubblico

 
Brindisinel brindisino
Fasano, sparò all'interno di un bar arrestato 32enne: era ricercato anche per traffico di droga

Fasano, sparò all'interno di un bar arrestato 32enne: era ricercato anche per traffico di droga

 
Batfase 3
Asl BAT, dopo 4 mesi accesso controllato negli ospedali

Asl BAT, dopo 4 mesi accesso controllato negli ospedali

 

i più letti

Fibromi uterini: 1 donna su 3 ne è affetta

C’è correlazione fra micro inquinanti plastici e sviluppo di fibromi

L'eco dell'ambiente

Federica Marangio

Federica Marangio

Uno spazio per stimolare la conversazione con i cittadini sull'eco dell’ambiente nella nostra salute. Commenti e opinioni a federicamarangio@gmail.com

C’è correlazione fra micro inquinanti plastici e sviluppo di fibromi

Siamo nel North Carolina, nel Research Triangle (Triangolo della Ricerca), USA e abbiamo chiesto all’unico relatore italiano invitato al meeting scientifico sulla biologia dei fibromi uterini di raccontarci questa esperienza e gli sviluppi in una materia che interessa almeno una donna su tre a partire dall’età di 35 anni. I relatori invitati al meeting, tenutosi in una sezione del Ministero della Salute Americana, il National Institute of Environmental Health Sciences (NIEHS), fanno parte dell’élite della ginecologia americana, provenienti da prestigiose università statunitensi. A rappresentare la Ginecologia Italiana, salentina nello specifico, la voce e i lavori del dottore Andrea Tinelli, Direttore della U.O. di Ginecologia di Scorrano (Lecce), l’unico relatore non americano che ha presentato le sue numerose ricerche sulla biologia e l’istologia della pseudo-capsula del fibroma, svolte in collaborazione con prestigiosi centri di ricerca internazionali.

Il convegno è stato incentrato sulla biologia dei fibromi uterini che sono dei tumori benigni che possono sovvertire l’anatomia dell’utero, creando emorragie, dolori cronici, impossibilità a svolgere una vita sociale normale. Essi rappresentano la principale causa mondiale della rimozione dell’utero.

Nel corso dell’incontro è emerso che c'è una correlazione fra micro inquinanti plastici e sviluppo di fibromi, con impatto epigenetico sullo sviluppo dei fibromi stessi. Inoltre si sono evidenziate mutazioni nuove sul muscolo uterino simili ad altre che determinano un cambiamento nel DNA cellulare muscolare che favorisce la crescita dei fibromi già presenti nella paziente.

La relazione di Tinelli verteva sull'impatto biologico e istologico delle pseudo-capsule del fibroma. “Questa è una struttura adiacente il fibroma – ha sottolineato Tinelli – che lo isola dal muscolo uterino, dotata di autonomia neuro-fibrovascolare, che deve esser sempre preservata durante la miomectomia. In tal modo si permette al muscolo di cicatrizzare in maniera fisiologica, riducendo il temibile rischio di rottura di utero nella successiva gravidanza”.

 

Le prestigiose collaborazioni internazionali degli ultimi anni hanno permesso al dottor Tinelli di esser chiamato a insegnare, da Professore Aggiunto e Professore Onorario, presso prestigiosi atenei esteri, quali il MIPT di Mosca e l’Università Jaotong di Xi’an, in Cina. Oltre a questo, il dottor Tinelli ha vinto anche l’abilitazione all’insegnamento universitario come professore di prima fascia (full professor) in Italia.

Per discutere di una tematica tanto delicata quanto attuale è stato scelto il NIEHS. La mission di questo istituto è di scoprire come l’ambiente possa influire sulle persone al fine di promuovere uno stile di vita più sano. Nel NIEHS che è uno dei 27 centri di ricerca che comprendono il National Institutes of Health (NIH), Dipartimento di salute e servizi umani (DHHS) degli Stati Uniti, sono state condivise le più importanti recenti scoperte degli scienziati americani che lavorano sui meccanismi di base dello sviluppo e della crescita dei fibromi, nonché nuovi approcci terapeutici. I membri del comitato organizzatore del Meeting erano alcuni dei più famosi scienziati statunitensi su questo tema.

 

Per concludere questa tappa americana con la ciliegina sulla torta, il giorno successivo il dottore Andrea Tinelli ha presentato il suo ultimo lavoro “Atlas of Hysteroscopy” edito per i tipi di Springer e realizzato con i colleghi Luis Alonso Pacheco e Sergio Haimovich. Questo libro ricco di una dettagliata galleria di immagini isteroscopiche, illustra le diverse patologie che possono essere diagnosticate direttamente attraverso l’isteroscopia. È ampiamente trattato il tema dell’infertilità e fornisce un valido supporto per tutti i ginecologi perché ogni accurata diagnosi vale una condizione di vita migliore per ogni donna.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie