Mercoledì 18 Luglio 2018 | 09:09

val d'agri

Tempa Rossa ancora priva
del piano di monitoraggio

A pochi mesi dal via della produzione procedure non definite. I sindaci insistono specie sui controlli sulle acque

tempa rossa

di PINO PERCIANTE

POTENZA - Tempa Rossa è ancora senza piano di monitoraggio ambientale. A pochi mesi dall’inizio delle attività estrattive (indiscrezioni parlano di una partenza fissata per maggio) occorrono ancora degli adeguamenti per avere il via libera definitivo. Nell’ultimo incontro che si è tenuto nei giorni scorsi in Regione, Total ha tentato di fare un passo in avanti. A sentire il sindaco di Gorgoglione, Giuseppe Filippo, la compagnia petrolifera si è impegnata a recepire tutte le prescrizioni di Arpab e Ispra. Filippo ha poi precisato che «la prima bozza è stata depositata nel 2014, ma solo negli ultimi tempi la procedura è stata accelerata. Un altro incontro si è tenuto nel mese di febbraio, in cui è stata presentata l’associazione temporanea di imprese che si occuperà della gestione del progetto». Il piano è stato presentato ai sindaci di Corleto Perticara, Gorgoglione e Guardia Perticara che hanno fatto le loro osservazioni. I primi cittadini chiedono un quadro più dettagliato. Ad esempio, per quanto riguarda il monitoraggio della acque si chiede una localizzazione più precisa dei 42 piezometri, i dispositivi per controllare lo stato di salute delle acque sotterranee. «I piezometri, insieme allo studio idrogeologico presentato di recente – spiega il primo cittadino di Gorgoglione - serviranno anche a misurare meglio il punto zero che, fino a questo momento, a mio avviso, non è stato stabilito con esattezza». I sindaci hanno chiesto che il piano, dopo la serie di adeguamenti, venga trasmesso anche ai Comuni Per il monitoraggio dell’aria è previsto il posizionamento di centraline fisse nelle zone più vicine al giacimento e l’utilizzo di mezzi mobili in quelle più distanti. Un’altra richiesta ha riguardato i dati misurati dalle centraline di rilevamento. «Chiediamo che siano trasmessi direttamente ai Comuni prima ancora che vengano validati da chiunque – afferma Filippo -. Questo perché se prima vengono elaborati e poi ci vengono comunicati non avremo le garanzie che chiediamo dal punto di vista ambientale. Noi vogliamo avere i dati così come sono, allo stato grezzo, vale a dire come escono dalle centraline. Inoltre, abbiamo chiesto un totem, o un rilevatore gps, o meglio ancora un’app, in maniera tale che i cittadini possano ricevere direttamente le informazioni utili alla loro salute. Total è disposta a recepire le nostre richieste ma pone una questione di tempi: la compagnia chiede rapidità perché per i piezometri, ad esempio, ci sono da fare 42 buchi».

ll progetto Tempa Rossa, lo ricordiamo, è gestito da Total E&P Italia (50%) in joint venture con Mitsui E&P Italia (25%) e Shell (25%). Prevede la messa in produzione di 8 pozzi (6 perforati e 2 da perforare ottenute le autorizzazioni); un Centro olio con capacità produttiva giornaliera di circa 50.000 barili di petrolio, 230.000 metri cubi di gas naturale, 240 tonnellate di Gpl e 80 tonnellate di zolfo; un centro di stoccaggio Gpl dotato di 4 punti di carico stradale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Potenza, inchiesta Tempa Rossaassolti 4 dipendenti Total

Potenza, inchiesta Tempa Rossa
assolti 4 dipendenti Total

 
Inchiesta sanità, ex presidentePittella (Pd) resta ai domiciliari

Inchiesta sanità, ex presidente
Pittella (Pd) resta ai domiciliari

 
Lascia la toga per indossare il camice del gelataio

Lascia la toga per indossare
il camice del gelataio

 
Melfi, Ronaldo più forte della protestaFca: un flop; Ubs di sciopero riuscito

Melfi, Ronaldo più forte della protesta. Fca: un flop; Ubs: sciopero riuscito

 
CorteConti frena su 39 norme anche sui soldi al Frecciarossa

CorteConti frena su 39 norme
anche sui soldi al Frecciarossa

 
Furto sacrilego nella chiesa, rubato l’oro della Madonna

Furto sacrilego nella chiesa, rubato l’oro della Madonna

 
Nel Potentino scoperta truffa on line, una denuncia

Nel Potentino scoperta truffa on line, una denuncia

 
Via Sacra e L.go Pedio «pronti entro l’estate»

Via Sacra e L.go Pedio «pronti entro l’estate»

 

GDM.TV

Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 
Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

 

PHOTONEWS