Lunedì 25 Giugno 2018 | 16:07

Deceduta il 13 febbraio

Bimba di 3 mesi morta a Bari
s'indaga per omicidio volontario

Il padre è in carcere per violenza sessuale su una 14enne

 Bimba di 3 mesi morta a Bari  s'indaga per omicidio volontario

BARI - È morta a soli tre mesi dopo settimane di ricoveri in ospedale. I sintomi della piccola erano difficoltà respiratorie. A provocarle, però, non sarebbero state patologie, ma la mano di qualcuno. Per la Procura di Bari, infatti, la piccola è vittima di un omicidio volontario e i sospetti degli inquirenti si concentrano in ambito familiare. La bambina è morta il 13 febbraio scorso nel reparto di pediatria dell'ospedale Giovanni XXIII di Bari. A segnalare ai carabinieri la morte sospetta furono gli stessi medici che avevano avuto in cura la piccola. Gli accertamenti della magistratura, coordinati dal pm di Bari Simona Filoni e delegati ai carabinieri, si sono subito indirizzati verso la famiglia della vittima.

Inizialmente il fascicolo era per omicidio colposo. Le acquisizioni di documenti e le indagini hanno poi portato gli inquirenti a sospettare che la morte fosse stata provocata. L'ipotesi di reato è quindi diventata di omicidio volontario. Le cause del decesso sono ancora ignote, in attesa che sia depositato l'esito dell'autopsia. Indagando sulla morte della bambina, gli investigatori hanno poi raccolto elementi a carico del padre della vittima, un 29enne di Altamura, relativamente ad un'altra vicenda, una violenza sessuale nei confronti di una 14enne, figlia di un'amica di famiglia, avvenuta il 6 gennaio. Per questo episodio l'uomo è stato arrestato il 9 aprile è ed attualmente in carcere.

La violenza sessuale sarebbe stata ordita proprio nel periodo in cui la figlia era ricoverata, "vegliata dalla madre, - spiegava la Procura in una nota con la quale dava notizia dell'arresto - a sua volta confortata dall'amica, madre della minore vittima dell'abuso sessuale". La violenza sarebbe stata consumata in casa dell'uomo, "non utilizzata da tempo in ragione dei molteplici ricoveri che avevano interessato la piccola figlia dell'arrestato (e che richiedevano da tempo la presenza dei genitori in ospedale)".

Con la scusa di fare le pulizie, il 29enne avrebbe invitato la minorenne ad aspettare distesa sul letto. Mentre la ragazzina giocava con il telefonino, "approfittando della totale fiducia riposta dalla ragazza in lui - spiega la Procura - e della amicizia che legava la madre della stessa alla convivente dell'arrestato", avrebbe abusato sessualmente di lei. Con porte e finestre serrate, la 14enne non avrebbe così avuto la possibilità di chiedere aiuto e fuggire.

Ieri si è svolto dinanzi al gip del Tribunale di Bari Roberto Oliveri del Castillo l'interrogatorio di garanzia del 29enne, assistito dall'avvocato Giuseppe Dellorusso, che ha risposto alle domande fornendo la sua versione dei fatti. Sulla morte della piccola, le indagini proseguono intanto senza sosta e nel massimo riserbo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Udienze panali sospese a Bari per lo sciopero degli avvocati

Udienze penali sospese a Bari per lo sciopero degli avvocati

 
Bari, afghano arrestato ed assolto: non progettava attentati

Bari, afghano arrestato ed assolto: non progettava attentati

 
Compirono omicidio nel 2014, due arrestati a Bari

Compirono omicidio nel 2014, due arrestati a Bari

 

Emiliano: in Puglia il Centrosinistra vince 10 a 1

 
nuova via Amendola

Raddoppio via Amendola, da oggi a Bari si fa sul serio

 
Rogo nell'area ex Ansaldo, fiamme spente da pompieri e uomini Aeronautica

Rogo nell'area ex Ansaldo, fiamme spente da pompieri e uomini dell'Aeronautica

 
Incontro col Papa a Bari, «droni» e maxischermi»

Papa a Bari, droni e maxischermi. Pass in Curia e nelle parrocchie

 
Inaugurato il diretto Bari-Mosca della S7 Airlines

Inaugurato il diretto Bari-Mosca della S7 Airlines

 

MEDIAGALLERY

Compirono omicidio nel 2014, due arrestati a Bari

Compirono omicidio nel 2014, due arrestati a Bari

 
Prove tecniche aspettando papa Francesco a Bari

Prove tecniche aspettando papa Francesco a Bari

 
Scudetto alla Pink Bari Primavera, è festa grande a Firenze

Scudetto alla Pink Bari Primavera, è festa grande a Firenze

 
Impresa della Pink Bari Primavera battuta la Juve 4-3 all'ultimo respiro

Scudetto alla Pink Bari Primavera
battuta la Juve 4-3 all'ultimo respiro

 
Apricena, una discarica abusiva in pieno parco

Apricena, trovata una discarica abusiva in pieno parco

 
Il vincitore di Sanremo Ermal Meta canta in barese

Il vincitore di Sanremo Ermal Meta canta in barese

 
Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

 
Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città, invisibili ai turisti

Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città

 
La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
A bordo della Lifeline, "libici non rispondono"

A bordo della Lifeline, "libici non rispondono"

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 15

Ansatg delle ore 15

 
Meteo TV
Previsioni meteo della settimana

Previsioni meteo della settimana

 
Economia TV
Mossa (Banca Generali): volatilita' mercati legata a algoritmi

Mossa (Banca Generali): volatilita' mercati legata a algoritmi

 
Italia TV
Ucciso da bomba in auto nel Vibonese, 6 fermi

Ucciso da bomba in auto nel Vibonese, 6 fermi

 
Spettacolo TV
Kidman e Farrell, coppia da horror

Kidman e Farrell, coppia da horror

 
Calcio TV
La Colombia travolge ed elimina la Polonia

La Colombia travolge ed elimina la Polonia

 
Sport TV
Tortu batte Mennea

Tortu batte Mennea