Martedì 27 Settembre 2022 | 00:13

In Puglia e Basilicata

ELEZIONI POLITICHE 2022

Centrodestra

43,79%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

26,13%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,79%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,43%

Movimento 5 Stelle

Centrodestra

44,02%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

25,99%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,74%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,55%

Movimento 5 Stelle

 

Il fatto

Caraibi, blitz del Fbi sul megayacht degli «oligarchi di San Nicola»

Operazione contro i Guryev, i miliardari russi «pellegrini» a Bari molto vicini al presidente Putin che sono stati colpiti dalle sanzioni di Usa, Gran Bretagna e Ue

23 Agosto 2022

Armando Fizzarotti

Sembra la scena di uno dei film di 007 con Sean Connery, ma è quanto realmente accaduto nel Mar dei Caraibi, nella piccola isola di Antigua, a oltre 8mila chilometri dall'Ucraina in fiamme e quasi 7.800 dalla Puglia. Blitz della polizia locale, con agenti del Fbi (la polizia federale statunitense), sullo yacht da 120 milioni di dollari, l'«Alfa Nero», dell'oligarca russo Andrey Guryev, mecenate devoto di San Nicola di Bari.

L'operazione, di cui si è avuta notizia poche ore dopo l'affondamento al largo della Calabria dello yacht di un altro oligarca, il «Saga» di Gennady Ayvazyan partito da Gallipoli, è scattata in seguito alle sanzioni scattate nei confronti della famiglia Guryev, in particolare dei due «Andrey Guryev», padre e figlio omonimi, finiti nel mirino di Stati Uniti, Gran Bretagna e Unione europea in seguito all'invasione dell'Ucraina da parte della Russia, misure adottate all'inizio di agosto per cercare di colpire anche il cuore finanziario del «cerchio magico» che fa capo al presidente della Federazione russa, Vladimir Putin.

È stato il ministro degli Affari esteri del piccolo Stato caraibico, Paul Chet Greene, a...

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO SULLA NOSTRA DIGITAL EDITION E SUL CARTACEO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725