Domenica 19 Settembre 2021 | 13:52

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Il voto per le elezioni politiche in un seggio di Mosca

Il voto per le elezioni politiche in un seggio di Mosca

 
Un modello di Isabel Sanchis alle sfilate madrilene

Un modello di Isabel Sanchis alle sfilate madrilene

 
ROMA
60/o anniversario delle Frecce Tricolori a Rivolto

60/o anniversario delle Frecce Tricolori a Rivolto

 
ROMA
Proteste a Tunisi contro il presidente Kais Saied

Proteste a Tunisi contro il presidente Kais Saied

 
Elezioni parlamentari in Russia

Elezioni parlamentari in Russia

 
Proteste dei palestinesi contro gli insediamenti israeliani

Proteste dei palestinesi contro gli insediamenti israeliani

 
Paul Costelloe - Presentazione - London Fashion Week

Paul Costelloe - Presentazione - London Fashion Week

 
Conte ad Assisi a sostegno della candidata sindaco Proietti

Conte ad Assisi a sostegno della candidata sindaco Proietti

 
Viaggio Apostolico di Papa Francesco in Slovacchia

Viaggio Apostolico di Papa Francesco in Slovacchia

 
Prove del Grand Show ARISE a Berlino

Prove del Grand Show ARISE a Berlino

 
La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen

La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

la festa

Bari, la Gazzetta illumina piazza Moro

Una nuova luce sulla città, sulla Puglia, sul Sud. La Gazzetta del Mezzogiorno accende la sua insegna in vetta al palazzo di vetro di piazza Moro, quella che fu la storica sede della Testata per circa 45 anni, dal 28 dicembre del 1927 almeno dal 23 maggio del 1972 quando il giornale (dopo la discussa demolizione del palazzo Liberty che lo aveva ospitato fino a quel momento) traslocò nella nuova sede di via Raffaele Gorjux. Come previsto, alle 17.30, la maestosa insegna lunga 20 metri realizzata in cima al palazzo di vetro che attualmente ospita la Redazione della Gazzetta del Mezzogiorno, si è accesa, sancendo così il ritorno del principale quotidiano di Puglia e Basilicata nella storica sede della ex piazza Roma dove tutto ebbe inizio.

Un evento preceduto da un gioco di luci, da musica e da una cascata di neve artificiale. L'arcivescovo, mons. Francesco Cacucci, ha officiato una breve cerimonia prima dello storico momento della pressione del bottone: quella luce che da ora in poi illuminerà il cielo di piazza Moro sarà il simbolo di un faro sulla città, quello che la Gazzetta rappresenta ormai da circa 130 anni. Alla nuova insegna - lunga 20 metri alta 2 - hanno lavorato sei imprese tra ingegneri, progettisti, elettricisti, carpentieri e muratori. (video Luca Turi).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie