Giovedì 25 Aprile 2019 | 09:45

NEWS DALLA SEZIONE

Omicidio in Salento
Maglie, ucciso un pregiudicato in strada: forse dopo una lite

Maglie, ucciso un pregiudicato in strada: forse dopo una lite FOTO

 
Il caso
Stupro in Cara Bari, in carcere sesto uomo gang nigeriana

Stupro in Cara Bari, in carcere sesto uomo gang nigeriana

 
Verso il 26 maggio
Bari, due sondaggi sulle comunali: «Decaro vince al primo turno», «Ballottaggio con Di Rella»

Bari, due sondaggi sulle comunali: «Decaro vince al primo turno», «Ballottaggio con Di Rella»

 
A Bari
Concessione spiaggia Torre Quetta: rinvio a giudizio per 3 indagati

Concessione spiaggia Torre Quetta: rinviati a giudizio 3 indagati

 
Serie C
Bari calcio, «San Nicola» boom boom: festa della resurrezione

Bari calcio, «San Nicola» boom boom: festa della resurrezione

 
Elezioni in vista
A Bari e a Lecce ecco i nomi dei «figli d'arte» nelle liste politiche

A Bari e a Lecce ecco i nomi dei «figli d'arte» nelle liste politiche

 
Primo caso a Sud
Taranto, operata di tumore al cervello mentre suona il violino

Taranto, operata di tumore al cervello mentre suona il violino

 
Nel quartiere San Paolo
Bari, col fratello fa irruzione in casa e aggredisce ex moglie: arrestati

Bari, col fratello fa irruzione in casa e aggredisce ex moglie: arrestati

 
Stalking
Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

 
emergenza in puglia
Xylella nel Barese, Noci firma l'ordinanze per bloccare il batterio

Xylella nel Barese, Noci firma l'ordinanza per bloccare il batterio

 
La visita
Ex Ilva, Di Maio a Taranto: scatta il sit in oltre la zona rossa

Ex Ilva, Di Maio a Taranto: «Mai pensato chiusura stabilimento» 
Associazioni vanno via: «È teatrino»

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"
Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceOmicidio in Salento
Maglie, ucciso un pregiudicato in strada: forse dopo una lite

Maglie, ucciso un pregiudicato in strada: forse dopo una lite FOTO

 
BariIl premio
Mafia, scuola barese vince concorso Fondazione Falcone

Mafia, scuola barese vince concorso Fondazione Falcone

 
TarantoAmbiente ferito
Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

 
BatLavoro
Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

 
FoggiaL'intervista
Giannini: «Al treno-tram la Regione ha rinunciato»

Giannini: «Al treno-tram Foggia-Manfredonia la Regione ha rinunciato»

 
BrindisiStalking
Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

 
MateraIn fiamme
Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

 
PotenzaIl nuovo volto della regione
Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

 

Sconcerto nel Barese

Violenze e minacce a bimbi autistici: arrestate 4 educatrici a Noicattaro

Le 4 maestre del centro Istituto Sant'Agostino sono state riprese dalle telecamere in almeno 100 episodi di maltrattamenti

I carabinieri di Triggiano (Ba) hanno arrestato quattro educatrici del centro di riabilitazione "Istituto Sant'Agostino" di Noicattaro (Ba), G.M., 42 anni, L.R., 29, S.R., 42 e L.L, 28. Si occupano di percorsi rieducativi e riabilitativi per bambini autistici e con altre disabilità mentali, sono responsabili di aver maltrattato i minori a loro affidati.

Le indagini si sono avviate lo scorso ottobre, quando una dipendente del centro ha riferito ai militari di aver assistito ad alcuni episodi di violenza, che duravano dal 2016. I carabinieri quindi, grazie alle riprese delle telecamere, sono riusciti a verificare cento episodi di maltrattamenti: minacce, insulti, violenze nei confronti di 9 bambini tra i 7 e i 15 anni, tutti affetti da gravi forme di autismo e impossibilitati a raccontare a casa quello che subivano. Le educatrici sono ai domiciliari.

LEGATI ALLE SEDIE E BOCCHE TAPPATE - Legati alle sedie con le braccia bloccate dietro la schiena e messi a tacere quando urlavano e piangevano con fazzoletti sulla bocca fino quasi a non poter respirare. Sono alcuni dei maltrattamenti documentati dai Carabinieri in un centro di riabilitazione per bambini affetti da autismo nell’ambito di una indagine della Procura di Bari che ha portato oggi all’arresto di 4 persone, tre educatrici e una insegnante di sostegno.
In un mese di intercettazioni audio-video, da inizio novembre a inizio dicembre 2018, gli inquirenti hanno immortalato episodi di bambini spinti contro il muro o tra il muro e il banco, altri bambini con la testa pressata sul pavimento. Dalle immagini si vede che insegnanti li bloccavano immobilizzandoli per poi legarli o tappargli la bocca. Le intercettazioni audio nei bagni della struttura hanno documentato il suono di schiaffi sulla pelle nuda e i pianti dei piccoli.

INTERVIENE IL MINISTRO GIULIA GRILLO - Il ministro della Salute è intervenuto poco fa su Twitter:  «Botte e abusi su bimbi autistici all'istituto Sant'Agostino di #Noicattaro convenzionato con lo Stato. Non possiamo essere complici. @micheleemiliano verifichi subito se revocare convenzione e chiudere la struttura. #Autismo»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400