Martedì 27 Settembre 2022 | 21:45

In Puglia e Basilicata

ELEZIONI POLITICHE 2022

Centrodestra

43,79%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

26,13%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,79%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,43%

Movimento 5 Stelle

Centrodestra

44,02%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

25,99%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,74%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,55%

Movimento 5 Stelle

 

Donare gli organi

Emiliano: Dobbiamo fare uno sforzo collettivo affinché la donazione diventi un gesto naturale

Il video ringraziamento del governatore della Puglia al prof Gesualdo, preside della Facoltà di Medicina dell’Università di Bari

04 Luglio 2018

Redazione online

BARI - «La Puglia ha le capacità tecniche e umane per fare tantissimi trapianti di organi. Un gesto importante che però va sostenuto diffondendo la cultura della donazione». Così il governatore della Puglia, Michele Emiliano ha ringraziato in un video pubblicato sulla sua pagina Facebook il prof. Loreto Gesualdo, preside della Facoltà di Medicina dell’Università di Bari e coordinatore regionale Trapianti, per la sua campagna di sensibilizzazione, che avrà il suo momento centrale sabato 7 luglio, in occasione della visita di Papa Francesco, con un evento pubblico al Teatro Petruzzelli per celebrare i 1500 trapianti di rene realizzati in Puglia, alla presenza delle famiglie dei donatori e dei pazienti che hanno beneficiato di questo atto di amore per la vita.

«Dobbiamo fare uno sforzo collettivo affinché la donazione diventi un gesto naturale - aggiunge Emiliano - Ricordo a tutti che è possibile, al momento del rilascio della carta di identità nella maggior parte dei comuni pugliesi, sottoscrivere la propria disponibilità alla donazione degli organi. Questo renderà superfluo il successivo consenso dei parenti. È importante che le famiglie si rendano conto che la donazione degli organi può restituire la vita a tante persone».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 

BLOG

- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725