Sabato 16 Febbraio 2019 | 08:50

NEWS DALLE PROVINCE

BatIl caso
«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

 
BariL'anniversario
Bari, 20 anni dalla morte Tatarella: un libro per ricordarlo

Bari, ricordato Tatarella a 20 anni dalla morte

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 
MateraNel 2009
Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

 
TarantoDenunce
Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

 
PotenzaNel potentino
Francavilla in Sinni, crolla tetto di casa, madre e figlio in ospedale, uomo ancora sotto le macerie

Francavilla in Sinni: crolla tetto di casa, 3 persone estratte vive, grave un uomo

 
BrindisiProvoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
LecceNuove accuse
Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

 

Calcio femminile

La Primavera della Pink Bari vola in finale per lo scudetto

Le baresi dopo aver battuto la Fiorentina esultano in questo video cantando a squarciagola «Ce ne andiamo in finale» e intonando «Bella Ciao»

BARI - A ritmo di «Ce ne andiamo in finale» e «Bella Ciao» la formazione di calcio Primavera delle Pink Bari, esulta e festeggia per l'accesso alla finale del campionato nazionale di categoria. Come si vede in questo filmato, le protagoniste urlano e cantano a squarciagola per la vittoria ottenuta, intonando ai piedi della tribuna in delirio, l'inno dei partigiani.
Dopo aver battuto nel weekend per 3-0 le avversarie della Fiorentina al campo Antonucci di Bitetto, le Pink si sono guadagnate il pass per la sfida alla Juventus, completando così un percorso netto che ha visto le giovani lady biancorosse eliminare anche Trani, Lecce, Partenope Napoli e Res Roma. A firmare la vittoria per la finalissima, in programma sabato 23 giugno alle 16 allo stadio Gino Bozzi di Firenze, sono state Anna Serturini, Angelica Parascandolo e Noemi Montemurro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400