Giovedì 06 Ottobre 2022 | 21:56

In Puglia e Basilicata

Atti vandalici

Bari, scritte a San Girolamo, Decaro: «La prossima volta non lasciate indizi»

La scoperta questa mattina. A fare la segnalazione con tanto di foto un nostro lettore. La scritta verrà presto rimossa

29 Marzo 2019

Graziana Capurso

BARI - Incivili in azione a Bari: alcuni vandali hanno imbrattato con una serie di scritte il nuovo Lungomare IX Maggio di San Girolamo. A segnalarcelo è un nostro lettore che ci ha scritto: «Vi segnalo delle immagini che richiedono una presa di coscienza di tutti noi sul grado di civiltà di alcuni adolescenti e adulti che deturpano il bene comune senza conseguenza alcuna, anche quando a essere danneggiata è un’opera ancora in completamento come il nuovo Lungomare IX Maggio di San Girolamo. Come cittadino aspettavo con impazienza la fine dei lavori per poter godere con la comunità del quartiere questa bellissima opera ma ciò che ho visto con i miei occhi stamattina passeggiando mi ha profondamente amareggiato e indignato e fatto capire che c’è ancora molto, troppo da fare in questa città nell’educazione civica, nella cultura del rispetto degli spazi e beni comuni. Ho il cuore frammentato e mi convinco sempre più - spiega -  che le persone civili come mi ritengo di essere debbano trovarsi degli spazi in cui tale cultura è già radicata e rispettata dalla popolazione per evitare di provare emozioni così negative a spiacevoli come quelle da me provate questa mattina. Spero che qualcuno si occuperà di questo triste aspetto della nostra città e che si possa dare il via a delle iniziative nel mondo scolastico ed educativo che impediscano il proliferare di tali scempi. Grazie».

La sua richiesta non è rimasta a lungo inascoltata, anche il sindaco Antonio Decaro si è recato sul posto e in questo video si rivolge direttamente al vandalo: «Io so che chi ha scritto questo messaggio odia il posto in cui vive. E odia tutti noi, che siamo suoi concittadini. Sporcare la propria città, sporcare un luogo come questo, il lungomare di San Girolamo, uno spazio che i cittadini stanno aspettando da oltre trenta anni, vuol dire fregarsene di tutto e di tutti. E anche fregarsene di se stessi. Perché chi si comporta in questo modo, non vuole bene nemmeno al proprio futuro - sottolinea Decaro - Noi cancelleremo quella scritta, come facciamo sempre. Ma non ci stancheremo di gridare, ogni giorno, la nostra indignazione. Che è grande, quanto è grande l'amore per la nostra città. Un piccolo consiglio, la prossima volta fai più attenzione a non lasciare indizi», conclude il sindaco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725