Domenica 24 Gennaio 2021 | 23:50

NEWS DALLA SEZIONE

Musica
Erica Mou canta «Soldi» di Mahmood con «inserti» in barese: il risultato fa impazzire il web

Erica Mou canta «Soldi» di Mahmood con «inserti» in barese: il risultato fa impazzire il web

 
Il video
«La vita è un sogno»: visioni dantesche con i Tamburellisti di Torrepaduli

«La vita è un sogno»: visioni dantesche con i Tamburellisti di Torrepaduli

 
Musica
«Era bella»: il video del salentino Manu Funk è una storia d'amore vista da un acquario

«Era bella»: il video del salentino Manu Funk è una storia d'amore vista da un acquario

 
Il disco
Quell'antica Puglia musicale che fece la «napoletana»

Quell'antica Puglia musicale che fece la «napoletana»

 
La notizia
È di Roberto Ottaviano il miglior cd del 2020

È di Roberto Ottaviano il miglior cd del 2020

 
Musica
Il nuovo Anteros, un talento pronto al primo album

Il nuovo Anteros, un talento pronto al primo album

 
L'intervista
Camerata Musicale Barese, le 80 stagioni: parla il direttore De Venuto

Camerata Musicale Barese, le 80 stagioni: parla il direttore De Venuto

 
Bari, con Caffellatte la psicologia si racconta anche in musica

Bari, con Caffellatte la psicologia si racconta anche in musica

 
La rassegna
Festival della Valle d'Itria, barocco e classicismo anime della 47esima edizione

Festival della Valle d'Itria, barocco e classicismo anime della 47esima edizione

 
Inediti e rarità
Vito Clemente e la Sinfonica alla ricerca dei due Traetta

Vito Clemente e la Sinfonica alla ricerca dei due Traetta

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

 

NEWS DALLE PROVINCE

Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Foggiala tragedia
San Severo, carambola tra auto sulla Sp 109: due le persone morte

San Severo, carambola tra auto sulla Sp 109: il bilancio è di due morti

 
Leccela polemica
Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

 
MateraIl mistero
Rotondella, omicidio ingegnere: eseguita autopsia. L'amico ferito è in coma

Rotondella, omicidio ingegnere: eseguita autopsia. L'amico ferito è in coma

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 
Baricontagi coronavirus
Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

 
Potenza«silver economy»
Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

 

i più letti

L'intervista

Logorato: ecco i Salento All Stars, Papa Ricky e Zulu, nel video sui migranti anche immagini inedite della Sea Watch

Il brano è una rielaborazione del successo di Papa Ricky, pioniere del raggamuffin nel Salento, "Comu t'a cumbenatu", con la collaborazione del frontman dei 99 Posse

Si chiama Logorato il nuovo singolo dei Salento All Stars, Papa Ricky ft. O'Zulù, frontman dei 99 Posse, ma ciò che lo rende speciale è il videoclip, in cui vedono alcune immagini delle operazioni di salvataggio dell'organizzazione Sea Watch. Una fusione, quindi, delle riprese della band, effettuate tra il Salento e Napoli, e delle attività di Sea Watch, balzate agli occhi delle cronache dopo la vicenda dei 47 migranti a cui il governo ha negato lo sbarco. Proprio a riguardo abbiamo sentito Davide Apolloni, dei Salento All Stars.

Come è nata l'idea del progetto Logorato e di legarlo all'incontro con Sea Watch?

«Noi avevamo terminato le registrazioni di Logorato nei giorni in cui i 47 migranti si vedevano negato lo sbarco dal governo. L'intento era comune, noi attraverso la musica, Sea Watch sul campo: abbiamo contattato Federica Mameli, la loro portavoce per l'Italia, e sono stati subito disponibili e passarci le loro immagini, specie quelle dei salvataggi sulle coste libiche. Sono immagini edite e inedite, e sono state unite alle nostre. È una collaborazione trasversale»

Qual è la cosa che vi ha emozionato di più?

«Il mettersi incondizionatamente a disposizione di questi popoli, che partono da terre dove c'è guerra, fame e carestia, e sfidano il mare e le sue condizioni disagiate. Quello che emoziona è ciò che spinge a imbarcarsi su mezzi fatiscenti, gommoni, in mare aperto, pur di avere un futuro migliore»

La perdita di umanità è un argomento di cui in questo momento storico si parla tanto: la musica in che modo può aiutare a lanciare messaggi positivi?

«La musica è uno dei mezzi con cui è facile veicolare i messaggi. Se da un lato i giovani oggi si distaccano dalla politica o dai problemi sociali, con la musica si arriva prima a loro. Noi ci sentiamo in dovere di inserire dei messaggi, in modo che possano arrivare alla gente»

Quali saranno i prossimi progetti dei Salento All Stars?

«Stiamo lavorando al nostro secondo album. Anche O'Zulù è stato fin da subito molto disponibile per Logorato. Il brano è nato in modo particolare: Papa Ricky, pioniere del raggamuffin nel Salento, nonché uno dei nostri più cari amici, esordì nei primi anni '90 con "Comu t'a cumbenatu", oggi ritornello di Logorato. Papa Ricky ha accolto la nostra idea di rielaborare il suo successo: abbiamo riscritto completamente la canzone, tenendo solo il ritornello, e prendendo spunto dalla problematica sociale dei migranti, abbiamo scritto a più mani il brano. Papa Ricky ha poi chiamato il suo grande amico O'Zulù, anche lui sensibile alla tematica».

I Salento All Stars lo raccontano così l’incontro con l’organizzazione senza scopo di lucro Sea Watch: “Proprio nei giorni in cui completavamo le registrazioni di ‘Logorato’ è balzata alle cronache l’attività di Sea-Watch legata alla vicenda dei 47 migranti a bordo ai quali il Governo negava lo sbarco; proprio in quel momento ci siamo sentiti emotivamente molto vicini al loro operato tanto da contattarli per unire le forze.” – continuano i Salento All Stars – “Federica Mameli, responsabile comunicazione per Sea-Watch - Italia, ha accettato tempestivamente e con entusiasmo la nostra richiesta di collaborazione, mettendoci a disposizione tutte le loro immagini, edite ed inedite, girate nell’area SAR durante i loro interventi.”

Sonorità Elettro-Raggamuffin con scrittura cantautorale italiana con inserti in lingua salentina e napoletana, un punto d’incontro tra i mondi che raccontano al meglio la matrice artistica dei Salento All Stars e ‘O Zulù, rivisitando l’inciso di “Comu t’a cumbenatu”, successo di Papa Ricky del 1992.

“ ‘Logorato’ è un brano che vuole raccontare l’involuzione umana dell’Italiano medio, passato da essere emigrante ad essere intollerante e razzista in ogni sua forma. Il brano ha la volontà di mantenere viva la speranza contro la perdita di umanità, perché c’è chi nonostante tutto, continua a battersi per un mondo senza discriminazioni di colore, razza e sesso… PER UN MONDO MIGLIORE”.

Nel videoclip sono presenti anche le ragazze ed i ragazzi richiedenti asilo ospiti dei progetti di accoglienza gestiti da “Arci Lecce”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie