Martedì 28 Settembre 2021 | 01:11

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Il blitz

Taranto, sotto chiave quintali di cozze e pesce fuorilegge

Denunciate tre persone. Nei guai anche il titolare di una nota pescheria cittadina

Taranto, sotto chiave quintali di cozze e pesce fuorilegge

Taranto - Pesca abusiva:tre persone sono state denunciate e quasi quattro quintali di cozze e pesce sequestrati in una operazione congiunta di Guardia Costiera e polizia di Stato. Sotto chiave anche le strutture abusive adibite a laboratori per la lavorazione di mitili e pesce.

Nei guai anche il titolare di una nota pescheria della città, il cui titolare è stato  sanzionato per aver commercializzato il prodotto, sfornito di qualsiasi tracciabilità. Per lui, oltre a una sanzione complessiva di  4.500 euro, c'è il rischio di sospensione dell'esercizio commerciale da 5 a 10 giorni.

L'operazione ha avuto inizio nelle prime ore di ieri,  in zona Circummarpiccolo, nelle immediate vicinanze della Madonnina. Lì si sono appostati i poliziotti per monitorare le mosse di alcuni pescatori che sgusciavano mitili in cattivo stato di conservazione, per poi confezionarli in vaschette destinate alla commercializzazione. Il tutto nei pressi di strutture fatiscenti costruite apposta per poter esercitare l'attività abusiva. Le vaschette di cozze e pesce venivano poi caricate su un furgone che ha scaricato il prodotto nella  pescheria sulla litoranea. Da qui la denuncia e i sequestri. I prodotti che sfuggono ai controlli sanitari rappresentano un serio pericolo per la salute pubblica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie